Product by:
Salvatore Brizzi

Reviewed by:
Rating:
5
On 16 Febbraio 2016
Last modified:4 Gennaio 2018

Summary:

Di Salvatore Brizzi ho ormai letto, visto e sentito quasi tutto quello che c’era, per quanto procedendo un po’ a balzi e senza tener conto della cadenza cronologica delle sue opere.
Oggi arriva la recensione de La porta del mago...

La porta del mago - Salvatore Brizzi (evoluzione personale)Titolo: La porta del mago.
Autore: Salvatore Brizzi.
Argomenti: esistenza, evoluzione personale.
Editore: Anima Edizioni.
Anno: 2006.
Voto: 7.5.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Di Salvatore Brizzi ho ormai letto, visto e sentito quasi tutto quello che c’era, per quanto procedendo un po’ a balzi e senza tener conto della cadenza cronologica delle sue opere.
Oggi arriva la recensione de La porta del mago, che segue quelle dei libri Il libro di Draco Daatson, Risvegliare la macchina biologica per utilizzarla come strumento magico, La sconfitta di Cronos, La rinascita italica, La sacra sessualità, Il bambino e il mago, Officina alkemica e Guerrieri metropolitani.

E inoltre quelle dei video Alchimia contemporanea, Il magnetismo del mago, Gli insegnamenti di Draco Daatson (di sicuro inoltre seguirà anche Guida per alieni che vogliono diventare terrestri).

La porta del mago è il secondo libro dell’originaria trilogia dedicata da Brizzi al risveglio: Officina alkemica, La porta del mago e Risveglio, per l’appunto.

Mentre Officina alkemica si dedicava essenzialmente al tema dell’alchimia interiore, e quindi alla trasmutazione delle proprie energie interne (tramite le due vie dell’alchimia inferior e dell’alchimia superior), La porta del mago si dedica viceversa soprattutto ai grandi ostacoli al risveglio, affrontati in grandi capitoli: la mancanza di presenza e il giudizio.

Gli altri due capitoli del libro sono invece dedicate alle cosiddette pratiche delle acque corrosive, e al salto vibrazionale del pianeta Terra (cosa che, giocoforza, coinvolge tutto il genere umano).

A fine testo, inoltre, sono presenti una bibliografia consigliata piuttosto consistente, nonché anche una breve filmografia di film consigliati.

Gli argomenti sono questi, e a scrivere è il solito Salvatore Brizzi, che già sapete che consiglio spassionatamente, soprattutto se vi serve una scossa a livello di presa di responsabilità individuale sull’esistenza.

Personalmente, ho trovato più efficace e importante il precedente libro Officina alkemica… anche se il mio preferito – per forza interiore – è sempre Il libro di Draco Daatson (pur essendoci molto in tutti, ci tengo a precisarlo, e infatti anche La porta del mago contiene tonnellate di spunti di valore, che difatti almeno in parte finiranno nella pagina facebook).

Ad ogni modo, fate pure le vostre scelte, e buona lettura.

Fosco Del Nero

Share Button