Product by:
Wallace Delois Wattles

Reviewed by:
Rating:
5
On 25 Febbraio 2010
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

La scienza del diventare ricchi di Wallace Wattles è uno dei libri che avevo in lista lettura da molto tempo.

La scienza del diventare ricchi - Wallace Delois Wattles (legge di attrazione)Titolo: La scienza del diventare ricchi (The science of getting rich).
Autore: Wallace Delois Wattles.
Argomenti: legge di attrazione, manifesting, ricchezza, abbondanza, esistenzialismo.
Editore: Bis Edizioni.
Anno: 1910.
Voto: 8.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

La scienza del diventare ricchi è uno dei libri che avevo in lista lettura da molto tempo, con la lettura stessa che era stata continuamente rimandata per il semplice fatto che, nel mentre, mi ero dedicato ad altri libri aventi per oggetti la famosa legge di attrazione, da La chiave supremaa I segreti della mente milionaria, da Come fare miracoli nella vita di tutti i giorni a La risposta (tutti testi che vi consiglio).

Ma che avrei letto anche Wallace Wattles era scontato, anche per i numerosi pareri positivi ricevuti.
Pareri motivati, devo dire.

La domanda è la stessa che ho sollevato in altre recensioni di libri simili: vale la pena leggerli, posto che dicono tutti più o meno le stesse cose?

La mia risposta è assolutamente sì, e La scienza del diventare ricchi ne è un valido esempio.

Intanto, siamo di fronte a un testo del 1910, e non a uno dei tanti recenti cloni di The secret.
Inoltre, siamo di fronte a un testo tematico sull’argomento ricchezza e denaro.
Ancora, siamo di fronte a un testo che demolisce una a una tutte le convinzioni sui soldi, e che anzi tende a dimostrare come la ricerca della ricchezza e dell’abbondanza sia una delle principali missioni della vita.

Inoltre, The science of getting rich, pur partendo da considerazioni teoriche, si propone anche e soprattutto come manuale pratico, utile a svelare “il certo modo” in cui fare le cose.

Da qui, alcuni consigli specifici diWattles, nonché un taglio piuttosto pragmatico del libro, diviso in capitoli assai chiari, terminanti ciascuno in un riassunto di riepilogo generale, ampliato di volta in volta in base al concetto centrale esposto nel singolo capitolo.

Ed ecco che, così, si affrontano temi importanti come la gratitudine, la fede, la chiarezza mentale, l’azione efficace, il principio dell’accrescimento, etc.

Insomma, come detto a me il libro è piaciuto molto, e peraltro è un testo assai breve e di agile consultazione, che dunque vi consiglio senza indugio.
Sono proprio questi (sia i classici sia i contemporanei, come per esempio Reality transurfing, che sto leggendo per la seconda volta e che presto recensirò), i libri che secondo me vale la pena di leggere e rileggere, in modo da plasmare noi stessi e conseguentemente la nostra esistenza.

Chiudo l’articolo su La scienza del diventare ricchi con una citazione tratta dallo stesso libro di Wallace Wattles, che mi piace immensamente, e che sintetizza in modo efficace il principio centrale della legge del magnetismo e dell’essenza universale: “Noi siamo Sostanza Pensante, e la sostanza pensante prende sempre la forma di ciò che pensa”.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...