Product by:
Michael George

Reviewed by:
Rating:
4
On 30 Gennaio 2012
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

La luce divina non viene mai meno di Michael George è uno di quei libri difficili da valutare, nel senso che le convinzioni di partenza di chi legge fanno la differenza nel giudicarlo un testo importante o, al contrario, un cumulo di sciocchezze.

La luce divina non viene mai meno - Michael George (esistenza)Titolo: La luce divina non viene mai meno (Das Licht Gottes versagt nie!).
Autore: Michael George.
Argomenti: esistenza, spiritualità, cospirazionismo.
Editore: Bis Edizioni.
Anno: 2003.
Voto: 7.5.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi, Il giardinoAmazon.

 

La luce divina non viene mai meno è uno di quei libri difficili da valutare, nel senso che le convinzioni di partenza di chi legge fanno la differenza nel giudicarlo un testo importante o, al contrario, un cumulo di sciocchezze.

Esso, scritto da Michael George, costituisce una sorta di somma, di sintesi, delle rivelazioni date in canalizzazione da diverse entità e a diversi channeler, tra cui lo stesso Michael George, famoso canale del maestro asceso Saint Germain (già “incontrato” con Anime gemelle, anime compagne e più recentemente con Maestri nella nuova energia).

La luce divina non viene mai meno, tuttavia, non costituisce un libro-messaggio, come ad esempio i libri di Esther Hicks con gli insegnamenti di Abraham, ma un testo divulgativo che per l’appunto riassume numerose canalizzazioni portate avanti da diversi channeler costruendo un’ottica globale sull’esistenza, sulla formazione del sistema stellare in cui viviamo, sull’attuale momento storico, sul futuro che ci attende.

Curiosamente, quello che in partenza sembra un libro di tipo esistenzial-spirituale evolve abbastanza in fretta in quello che potrebbe definirsi un testo cospirazionista, dato che si dilunga su alieni, rettiliani, Anunnaki, nuovo ordine mondiale, e in generale sullo scontro tra forze del bene e forze del male quasi che si trattasse di Guerre Stellari.

Unendo due dei miei principali interessi (spiritualità e complottismo-misteri-revisionismo storico in stile Zecharia Sitchin), La luce divina non viene mai meno non poteva che piacermi, tanto che ne ho divorato le 400 pagine in pochissimi giorni.

Un altro argomento cui è dedicato spazio è quello di Agarthi, la Terra interna, un altro mio pallino da quando ho letto l’ottimo ebook di Federico Cellina Terra cava – Nuova terra, altro testo di genere simile.

Viceversa, la parte del libro che un po’ mi ha annoiato è quella relativa ai lunghi elenchi di templi spirituali, raggi sacri, maestri ascesi et similia, che però avrà pur essa i suoi estimatori, così come l’unica parte pratica del libro, relativa ad alcune invocazioni ed esercizi di visualizzazione, dati dalle stesse entità disincarnate come Saint Germain, Sananda (che poi sarebbe Gesù), Gautama (che poi sarebbe Buddha), etc.

Insomma, ne La luce divina non viene mai meno, libro che è già un classico della spiritualità e un long seller (ossia un best seller da molti anni) c’è molta carne al fuoco, tanto che certamente me lo rileggerò in un prossimo futuro.
La mia valutazione è positiva, ma non guardate al voto in sé e per sé, e anzi vi consiglio di evitare il libro di Michael George se il vostro focus principale sono discipline più pratiche come pnl, medicina energetica, eft, etc.

Fosco Del Nero

Share Button