Review of: Prosperity World
Product by:
Maurizio Fiammetta intervista Italo Cillo

Reviewed by:
Rating:
2
On 10 Dicembre 2009
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Eccoci giunti alla presentazione di un’altra conferenza audio scaricata da internet.
Se anche in tal caso un nome ci è familiare, ossia quello di Italo Cillo, è da dire che in questa circostanza egli compare nelle vesti di intervistato, e non di intervistatore, con questo ruolo che è svolto da Maurizio Fiammetta, altro noto esperto italiano di sviluppo personale.

Prosperity World - Maurizio Fiammetta intervista Italo CilloEccoci giunti alla presentazione di un’altra conferenza audio scaricata da internet (di un po’ di tempo fa; ma abbiate pazienza: c’è così tanto da leggere e ascoltare e vedere e imparare e praticare…).

Se anche in tal caso un nome ci è familiare, ossia quello di Italo Cillo, è da dire che in questa circostanza egli compare nelle vesti di intervistato, e non di intervistatore, con questo ruolo che è svolto da Maurizio Fiammetta, altro noto esperto italiano di sviluppo personale.

La cosa curiosa è che, tempo addietro, Cillo aveva intervistato Fiammetta per il suo sito, Miglioriamo.it, mentre stavolta è Fiammetta che intervista Cillo, per il suo progetto online, ossia Prosperity World.

Ci muoviamo sempre nel campo del miglioramento personale, inteso ad ampio raggio: mente, emozioni, spirito, abbondanza, salute.

Sinergia che, poi, è anche l’elemento ispiratore di questo blog, il quale intende condividere con i lettori le informazioni trovate su libri, video, audio, corsi dal vivo, etc, nell’ottica di un generale beneficio.

Ora, una piccola chiosa, che spero non offenderà i chiamati in causa: al tempo in cui ascoltai le prime conferenze di Italo Cillo, pensai che era simpatico ma un poco confusionario, per quel suo modo di parlare spezzettato e per il suo andare spesso per la tangente, probabilmente preso dai suoi rapidi pensieri…

… ma Cillo è niente in confronto a Maurizio Fiammetta, ancora più confusionario!
L’impressione personale è quella di una brava persona, positiva e generosa, ma non particolarmente lucida e sintetica.

Il risultato di tale “unione” è un inizio di conversazione altrettanto poco efficace e utile, con praticamente venti minuti di chiacchiere (mi si perdoni la sincerità).

Dopo, viene qualcosa di utile e importante, e persino di molto importante.
Cillo, in particolare, si sofferma sul fattore motivazione, affermando che, quando uno cerca e cerca, con determinazione, prima o poi trova (tra l’altro, della motivazione ho parlato recentemente in questo articolo) .

“Se ti poni le giuste domande, prima o poi arrivano le giuste risposte”, dice, non senza ragione.

Dalle giuste domande e le giuste risposte a un progetto importante, di vita e di lavoro, il passo è breve, con la propria visione che, se ben formata, non solo procede inarrestabile, ma inevitabilmente coinvolge gli altri, perché dotata di una forza e di un’energia invidiabili.

Alla visione, però, deve seguire l’azione, si dice Cillo poco dopo, pena il rimanere nel mondo delle idee.
Non a caso, la parola motivazione contiene nel suo etimo un elemento del mondo interno (motivo) e un elemento del mondo esterno (azione).

Altro principio enunciato, altrettanto importante: “prima dai, poi ricevi”.
Questo vale in ogni cosa della vita, dall’affetto alla ricchezza, e peraltro corrisponde perfettamente al principio della legge di attrazione (laddove il dare è inteso non materialmente, o almeno non solo, ma come esperienza emotiva vissuta; della legge di attrazione ho invece parlato qui).

Peraltro, tale principio è stato applicato da Italo Cillo nel lancio del suo progetto online, Miglioriamo.it, partito proprio da una serie di contributi gratuiti, le conferenze audio, cui poi sono seguiti dei prodotti a pagamento, secondo l’ottica dell’informarketing-infoprodotti: ognuno di noi ne sa abbastanza in certi campi per poter realizzare dei prodotti informativi e venderli.

Tale progetto personale, peraltro, è stato emblematico, dice Cillo, di un altro principio di vita: dalle maggiori difficoltà nascono le maggiori opportunità e i più grandi successi (altra cosa su cui concordo).

La conferenza è sufficientemente interessante per essere ascoltata, nonostante il mattone iniziale dei reciproci complimenti iniziali (un quarto d’ora di svenevolezze è un po’ troppo, a mio avviso), anche se non tra le migliori che ho sentito.
In ogni caso, come dico sempre, quando ci viene dato un contributo gratuitamente c’è solo da ringraziare.

Fosco Del Nero

Share Button