Product by:
Stylianos Atteshlis

Reviewed by:
Rating:
3
On 24 Settembre 2013
Last modified:12 Gennaio 2016

Summary:

Molto bene, partiamo con l’articolo di approfondimento di Joshua Immanuel, il Cristo, di Stylianos Atteshlis, detto Il mago di Strovolos, mistico cristiano del secolo passato.

Joshua Immanuel, il Cristo - Stylianos Atteshlis (spiritualità)Titolo: Joshua Immanuel, il Cristo (Joshua Immanuel, the Christ).
Autore: Stylianos Atteshlis.
Argomenti: religione, spiritualità.
Editore: Edizioni Il punto d’incontro.
Anno: 2001.
Voto: 6.5.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Molto bene, partiamo con l’articolo di approfondimento di Joshua Immanuel, il Cristo, di Stylianos Atteshlis, detto Il mago di Strovolos, mistico cristiano del secolo passato.

Cominciamo con il suo metodo procedurale, che alcuni chiamato lettura degli Archivi dell’Akasha. Lui, invece, parla di Coscienza Cosmica della Mente.
“Tutto ciò che è avvenuto sul pianeta, anche il fatto più insignificante nella vita di un verme, di una pianta o di un qualsiasi altro fenomeno di vita, è stato accuratamente e permanentemente registrato nella Coscienza Cosmica della Mente, dove potrà essere rintracciato in qualsiasi momento.
Nell’eterno Ora, elevando la propria coscienza ai livelli più alti della Coscienza Cosmica del pianeta, si può entrare in contatto con l’elementale vivente di un personaggio storico. Ciò è possibile entrando in sintonia con lo spazio-tempo-luogo in cui una persona è vissuta, sia attraverso la cosiddetta fusione con l’oggetto di studio, livello superiore di coscienza del Sé. Solo allora si possono osservare e sperimentare i fatti reali e la vita della persona che s’intende conoscere.
Nei livelli superiori della Coscienza Cosmica, nei mondi della quinta e sesta dimensione dove si trovano anche tutti i mondi delle altre dimensioni, è possibile sperimentare qualsiasi cosa avvenuta nel mondo materiale della terza dimensione e riviverla tridimensionalmente.”

Andiamo ora ad alcuni brani direttamente dalla voce di Gesù, secondo la testimonianza di Stylianos Atteshlis.
Ignorerò le trascrizioni dei vangeli canonici, perché già note, proponendo invece dei brani “inediti”, partendo da un brano breve sui nostri “nemici”.
“Miei cari, non amareggiatevi provando rabbia per coloro che si dichiarano nostri nemici, poiché anch’essi ci sono cari. Ora sono avvelenati dal’illusione del mondo, ma alla fine si risveglieranno alla Verità.”

E procedendo con un’altra citazione breve, stavolta sulla natura degli esseri umani.
“Cari figli, voi tutti, io sono la Vita che fluisce nei vostri corpi.
Sono la Vita in ogni dove. Io sono la Vita eterna. Sono l’infinita Individualità Onnipresente, Onnisciente e Onnipotente.
Voi tutti siete il mio Ego consapevole, siete Spirito-Anima-Esseri, dei immortali.”

Adesso un’altra citazione, piuttosto interessante perché potrebbe essere la sintesi dell’alchimia esoterica trasformativa.
“È il vostro cuore la porta d’accesso al Regno dei Cieli e, per aprirla, l’amore per Dio e l’amore per il genere umano sono le chiavi d’oro indispensabili.
Il corpo materiale è il tempio di Dio, del vostro Spirito-Anima. Dio è in voi.”

Segue ora uno spunto più lungo, legato al potere creativo: di Dio, ovviamente, degli angeli-elementali in secondo luogo… ma anche degli esseri umani.
Diamo sempre la parola a Gesù.
“I Santi Arcangeli nell’unità di Dio, vibrando in conformità con la Volontà compiacente di Dio, creano incessantemente, utilizzando la Mente Supersostanza.
Anche l’essere umano, immagine e somiglianza di Dio e dei suoi santi fratelli Arcangeli Creatori, può usare la Mente Supersostanza per creare.
E cosa crea l’uomo?
Usando la Mente a un livello subconscio egli crea elementali, entità viventi di natura angelica o malvagia, che formano la sua personalità spazio-temporale. La natura dell’essere umano, nei mondi dell’esistenza, è duale: il Sé reale e il sé inferiore. La dualità è la legge che regola tutti i mondi di esistenza. Parte dello Spirito-Anima di un uomo, che da vita al sé inferiore, rimane segretamente latente in lui, mentre il sé inferiore cambia continuamente comportamento, carattere e modo di vivere.
Dopo aver trasmutato il suo sé inferiore nel suo Sé reale, suo Spirito-Anima, un essere umano si risveglia: il figlio perduto ritorna a casa.”

A proposito di ritorno a casa, ecco cosa dice Gesù ai suoi discepoli relativamente al risveglio di un uomo.
“È immensa la gioia che provano nei Cieli quando un essere umano riconquista la sua natura divina!”

Sperando di fornire loro tanti motivi di gioia nel prossimo futuro, con Joshua Immanuel, il Cristo di Stylianos Atteshlis ci salutiamo.
Buona natura divina e tante belle cose a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...