Product by:
Talia, Stefania Croce

Reviewed by:
Rating:
5
On 26 giugno 2014
Last modified:19 gennaio 2018

Summary:

Ho già recensito e consigliato svariati libri di Stazione Celeste Edizioni.
Oggi arriva un nuovo candidato: Moanja, lo spirito di Lemuria.

Moanja, lo spirito di Lemuria - Talia (spiritualità)Titolo: Moanja, lo spirito di Lemuria.
Autore: Talia, Stefania Croce.
Argomenti: spiritualità, canalizzazione.
Editore: Stazione Celeste Edizioni.
Anno: 2013.
Voto: 8.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Ho già recensito e consigliato svariati libri di Stazione Celeste Edizioni, casa editrice non troppo conosciuta che pubblica libri parimenti non troppo conosciuti, almeno stando a giudicare dalle classifiche di vendita di Macrolibrarsi e de Il giardino dei libri.

La cosa è francamente un peccato, data la qualità media dei libri della casa editrice, che oscillano tra il buono e il notevole.
Ho già recensiti, tra gli altri, Uno di RashaMaestri nella nuova energia di Geoffrey Hoppe, Superanima Sette – La scuola celeste di Jane Roberts, Going deeper di Jean-Claude Koven, Il manuale dell’errante – Volume 1 di Carla Rueckert, La via del risveglio planetario di Barbara Marciniak, Siamo qui con te – Una carezza per l’anima di Bruno Scattolin, tutti ottimi.

Oggi arriva un nuovo candidato: Moanja, lo spirito di Lemuria. E anche stavolta, devo dire, ci siamo.

Anche se questo libro, scritto da Stefania Croce che canalizzava un’entità lemuriana chiamata Talia, è difficile da giudicare.
Non solo perché, alla fine, tutto dipende dal fatto che si creda o meno alla genuinità della canalizzazione (esempi celebri sono Seth, Abraham, Saint Germain, Metatron, Kryon, Bashar, etc), quanto perché è davvero complicato giudicare l’utilità di questo libro.

Non è, difatti, un libro mentale-nozionistico, ma un libro energetico-vibrazionale.
Certo, vi sono anche informazioni, concetti, e persino esercizi sotto forma di visualizzazioni e meditazioni, ma l’essenza e lo scopo del libro, per dichiarazione stessa di chi lo riporta, hanno una radice sottile-vibrazionale.

Comunque, ecco in sintesi come è strutturato: il libro porta il lettore, per il tramite dell’entità canalizzata, Talia, emissario della Terra Interna, a fare un viaggio a Lemuria, e nello specifico nel suo polo spirituale, Moanja.
In esso, il lettore incontrerà le coscienze del Consiglio dei 12, ente spirituale che cura l’evoluzione del pianeta Terra e dei suoi abitanti. I dodici sono: Cristos, Hilarion, Michele, Madre Maria, Naharje, Tara, Gaia, Metatron, Sanat Kumara, Gautama il Buddha, Raffale, Kalì.
Tra un incontro e l’altro, c’è la visita di un posto sacro di Moanja: la Fonte sacra, il Tempio della Luna, il Tempio del Sole, il Tempio dell’arcobaleno, il Grande albero, la Spirale delle memorie.

Il tutto sembra un bel programmino, anzi un bel programmone, ma alla fine il libro non è lunghissimo, e al contrario è piuttosto breve… anche se va detto che dura più di quanto sia lungo, visto che per assimilare il tutto è meglio non leggerlo tutto d’un fiato tipo un romanzo, e lasciar assimilare le cose secondo i propri tempi, cosa peraltro consigliata nel libro stesso.

Di mio, non solo ho fatto delle pause, leggendo un poco ogni tanto, ma l’ho riletto subito dopo una seconda volta.
La mia sensazione è di un libro con un’energia alta, fatto che già basterebbe per consigliarlo, e con delle meditazioni-visualizzazioni semplici e utili.

Al di là della mia sensazione, comunque, se avete già letto altri libri di Stazione Celeste Edizioni probabilmente ormai vi fidate in partenza, per cui prenderete anche Moanja, lo spirito di Lemuria di Stefania Croce-Talia.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...