Product by:
Jane Roberts

Reviewed by:
Rating:
5
On 20 Novembre 2012
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Superanima Sette - La scuola celeste è un libro che m’ispirava molto, per svariati motivi. Uno era la sua autrice, Jane Roberts...

Superanima Sette - La scuola celeste - Jane Roberts (esistenza)Titolo: Superanima Sette – La scuola celeste (The education of Oversoul Seven).
Autore: Jane Roberts.
Argomenti: narrativa, esistenza, reincarnazione, spiritualità.
Editore: Stazione Celeste Edizioni.
Anno: 1973.
Voto: 8.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Superanima Sette – La scuola celeste è un libro che m’ispirava molto, per svariati motivi.
Uno era la sua autrice, Jane Roberts, che non avevo mai letto personalmente ma che ha costituito, nei decenni passati, la fonte d’ispirazione di Esther e Jerry Hicks, che tramite Abraham ci hanno regalato tanti libri importanti.

Jane Roberts, difatti, col suo Seth ha rappresentato uno dei primi casi di channeling, e libri come Dialoghi con Seth e Comunicazioni con Seth hanno profondamente segnato la new age a livello mondiale.

I suddetti libri non li ho letti, in compenso mi sono letto questo Superanima Sette – La scuola celeste, sorta di romanzo metafisico avente per argomento, parallelamente a trama e personaggi, gli insegnamenti di fondo di Seth: la reincarnazione, le scelte dell’anima, l’esperienza post-mortem, la contemporaneità delle epoche storiche e quindi delle vite, la comunicazione con i piani di coscienza superiori.

Un programmino niente male, specie se abbinato a un romanzo e non a un testo di saggistica, che Superanima Sette – La scuola celeste porta avanti con disinvoltura, considerando l’oggettiva difficoltà di alcuni concetti.

Non tutto, peraltro, viene definito, e anzi molto è lasciato al seguito, Superanima Sette – Le porte della rinascita, che mi leggerò a sua volta.

Vale la pena leggersi un romanzo di questo tipo?
Sì, dal momento che il libro di Jane Roberts si dimostra valido tanto sotto il profilo narrativo, fatto comunque importante nel momento in cui la forma scelta è il romanzo piuttosto che il saggio, tanto sotto il profilo contenutistico, visto che i messaggi passano, e qualcosa s’impara.

Ad esempio, s’impara a seguire sempre la propria ispirazione-intuizione.

Ad esempio, s’impara che esistono tanti piani di esistenza e consapevolezza.

Ad esempio, s’impara che tutto è ciclico e contemporaneo.

Vi espongo in breve la struttura del libro perchè ne abbiate un’idea: Superanima Sette è un’anima… di livello sette, per l’appunto, che studia per accedere al livello otto.
A tele scopo, deve superare un esame sotto la guida del suo supervisore Cyprus, assistendo quattro esseri umani nella loro vita: Ma-ah, giovane donna del 35.000 a.C, Josef, pittore del diciassettesimo secolo, Lydia, anziana poetessa del ventesimo secolo, Proteus, ragazzo del 2.300 d.C. che vive in una città sospesa nello spazio.

Essi sono le quattro anime di Superanima Sette, che le ha in qualche modo generate e in qualche modo le assiste nelle loro esistenze, con l’obiettivo di aumentare la loro consapevolezza… e al contempo la sua.

Superanima Sette – La scuola celeste di Jane Roberts mi è piaciuto molto, tanto che lo consiglio spassionatamente sia come romanzo sia come testo di crescita personale.
Da questo secondo punto di vista, sconta il fattore narrativo, che tende a distrarre e a nascondere i contenuti, ma senza dubbio l’occhio attento li saprà cogliere.
Tanto più che ho la forte sensazione che in esso siano nascosti diversi livelli di lettura…

Fosco Del Nero

Share Button