Product by:
Jane Roberts

Reviewed by:
Rating:
3
On 30 Aprile 2014
Last modified:5 Luglio 2014

Summary:

Eccoci giunti all’articolo di approfondimento dedicato a Superanima Sette - Le porte della rinascita, libro di Jane Roberts...

Superanima Sette - Le porte della rinascita - Jane Roberts (esistenza)Titolo: Superanima Sette – Le porte della rinascita (The further education of Oversoul Seven).
Autore: Jane Roberts.
Argomenti: narrativa, esistenza, spiritualità.
Editore: Edizioni Stazione Celeste.
Anno: 1979.
Voto: 6.5.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Eccoci giunti all’articolo di approfondimento dedicato a Superanima Sette – Le porte della rinascita, libro di Jane Roberts tecnicamente di narrativa, ma sostanzialmente di natura spirituale.
Tanto che non mancano veri e propri spunti da crescita personale, come vedrete dai brani presentati.

Partiamo da una citazione tanto breve quanto intensa, che ci parla di cosa siamo noi.
“Ogni vita è magica, la tua e quella di chiunque altro. Non devi scordarlo mai.
Nell’istante in cui nasci accade un vero miracolo, perché la vita stessa è un miracolo. Ogni essere entra magicamente nell’esistenza, in qualunque realtà egli si trovi, e gli viene dato tutto quanto gli è necessario per agire nel proprio ambiente.
Anche il tuo corpo è magico: è una parte magica di tutte le cose, e nasce da tutto ciò che vedi intorno a te. Gli atomi e le molecole vanno cantando nell’aria carica di magia, prendendo la forma di rocce, alberi, cani, gatti e persone.
Tu sei magia. Tu incanti l’aria affinché si condensi nel tuo corpo, ovunque ti trovi.”

Quale è il problema della magia?
Eccolo.
“Molti ti diranno che la magia non esiste. Se crederai a ciò che ti dicono, te ne dimenticherai anche tu; finirai per agire come se tu non fossi un essere magico e la escluderai dalla tua vita… anche questo, vedi, è magia, ma è una magia che non è cosciente di esselo.
A quel punto creerai cose che nascono dalla mancanza di magia come il dolore o la malattia, e dovrai affrontarle al loro livello finché non ti ricorderai di nuovo che la tua vita è magica.”

Se dunque le premesse sono queste, ne consegue che…
“Tutto è un incantesimo.
Le tue parole e i tuoi pensieri sono incantesimi.
La scienza è solo un altro sistema che cerca di scoprire come certi incantesimi provochino determinati effetti. In genere gli scienziati non comprendono la magia più di quanto ci riescano i preti, e tutti rimangono intrappolati nei loro complicati sistemi.
Non c’è fondamentalmente una gran differenza tra il bisbigliare un mucchio di frasi, tracciare dei cerchi magici per proteggersi dalle malattie o prendere manciate di pillole prescritte dai medici. Tutti questi metodi funzionano se ci credi; per quanto, ovviamente, i praticanti di un metodo non riconosceranno mai l’efficacia dell’altro. E, sfortunatamente, nessuna delle due parti può veramente comprendere la magia, che sta dietro a tutti gli incantesimi, le tecniche e le formule.
Gli incantesimi funzionano se tu ci credi; solo che tu non ne hai affatto bisogno. Tutto avviene da sé. Tu avvieni da te, e così il mondo. E il principio che sta dietro a tutto è la magia. E magia è essere dietro e dentro tutte le cose.”

Adesso affianchiamo al tema della magia il tema dell’amore.
“L’odio è amore che cerca se stesso ovunque, tranne dove si trova.
E l’amore è ciò che provi per te quando sai di essere nel posto giusto nell’universo e comprendi di essere una bella persona, perché tu sei, e lo sei senza ombra di dubbio, un essere magico.
Ma non è tutto: tu sei l’artefice della magia, se quella parte vitale di te che plasma la tua vita. Però devi esserne consapevole, devi accettarlo e riconoscerlo, e permettere alla tua magia di manifestarsi. È così che dirigi la magia che c’è in te.
Ma è ancora più divertente lasciare che la magia si manifesti in maniera spontanea, perché è la tua magia, e così ti farà conoscere sempre più cose del tuo sé magico. A quel punto la magia fluisce attraverso di te con una gioia priva di ostacoli. Se invece continui a dire: “Voglio che vada così e in nessun altro modo”, potresti limitare la tua esperienza fisica, perché il tuo magico sé interiore la sa indubbiamente più lunga di te sulle tue potenzialità. E te lo dirà con molta chiarezza, se solo gli presterai ascolto.”

Adesso una citazione sul tempo… o meglio, sui diversi tipi di tempo.
“Esistono dei momenti speciali, che sono dei canali aperti in cui affiora un tipo diverso di tempo; una sorta di non-tempo interiore. E in questo tempo tutto è un miracolo. Una sua ora vale… giorni di ordinari minuti.
Nel tempo speciale puoi imparare in un lampo qualcosa che altrimenti richiederebbe degli anni, e le intuizioni sbocciano, splendide come frutti, pronte per essere colte.
Questo tempo è proprio il nucleo essenziale del tempo, e ne racchiude il vero significato. Ma, ripeto, è in realtà un non-tempo, sempre nuovo e splendente, che contiene segreti che sono tali solo perché sono pochi a rendersi conto che questo tempo meraviglioso esiste, e proprio nel mezzo del tempo ordinario.”

Chiudo l’articolo di approfondimento con una citazione brevissima ma signficativa, la cui essenza lascio alla riflessione del lettore.
“D’accordo, avrò pietà di te e ti darò una mano. Se invece di dire “Eccomi qui”, dici “Sono qui”, e se comprendi che “qui” è sinonimo di “io”, allora avrai davvero imparato qualcosa.”

Detto ciò, l’approfondimento di Superanima Sette – Le porte della rinascita di Jane Roberts è concluso.
A presto e tante belle cose a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button

RelatedPost