Product by:
Franz Winkler

Reviewed by:
Rating:
2
On 25 Gennaio 2012
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Il libro recensito quest’oggi è Il cambiamento dimensionale, di Franz Winkler, e si basa sulla trascrizione di un vecchio seminario dello stesso Winkler sul tema dell’evoluzione.

Il cambiamento dimensionale - Franz Winkler (approfondimento)Titolo: Il cambiamento dimensionale.
Autore: Franz Winkler.
Argomenti: esistenza.
Editore: Verdechiaro Edizioni.
Anno: 1999.
Voto: 5.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Dopo svariati giudizi positivi (Io sono la verità, Scoperte archeologiche non autorizzate, Maestri nella nuova energia, La legge dell’attrazione in azione, La mia visione per il futuro dell’umanità, per citare gli ultimi casi), stavolta la valutazione generale è negativa, per i motivi che andrò a riferire.

Il libro recensito quest’oggi è Il cambiamento dimensionale, di Franz Winkler, e si basa sulla trascrizione di un vecchio seminario dello stesso Winkler sul tema dell’evoluzione.

Franz Winkler è un facilitatore merkaba dell’Ordine di Melchizedek, e riferisce il suo lavoro proprio a Drunvalo Melchizedek, autore di svariati testi di successo (L’antico segreto del fiore della vita, Scopri lo spazio sacro dentro al tuo cuore, Il serpente di luce).

Il cambiamento dimensionale è un libriccino piuttosto corto: appena 100 pagine, peraltro scritte abbastanza in grande e con numerosi disegni (che ho trovato poco utili, a dire il vero) a intervallare il testo.

Testo che, dal canto suo, si dispiega su numerosi argomenti: evoluzione, il salto quantico, la massa critica, la merkaba, i maestri illuminati
… ma non solo, visto che l’autore tra le altre cose parla anche di cospirazionismo e new world order, sciamanesimo kahuna, trasmissioni stellari, 2012, i-ching, big bang, astrologia, campi morfogenetici, delfini, coscienza cosmica e collettiva, risonanza Schumann, corpi eterici, ascensione, geometria sacra, ghiandola pineale, progetto Montauk, Akhenaton, Edgar Cayce, David Icke, Saint Germain, Ermete Trismegisto, Thoth, Iside, Gesù, Sai Baba (i due, curiosamente, messi sullo stesso piano), etc…

Capirete da soli che così tanti argomenti in un libriccino che con una stampa più fitta sarebbe di 60 pagine sono giocoforza trattati in modo men che superficiale, e spesso appena accennati, peraltro sovente senza spiegare il perché delle affermazioni, poste come verità indubitabili, e peraltro esposte con toni spettacolaristici.

E, non me ne voglia l’autore, ma ho imparato a diffidare di fatti esposti in cotal modo, pur se interessanti in sé come argomenti. Per esempio, l’aver posto sullo stesso piano Gesù e Sai Baba, indicando anche il secondo come uno dei più grandi maestri di tutta la storia dell’umanità mi ha lasciato a dir poco perplesso… anche perché, per coincidenza (ma esistono le coincidenze? Probabilmente chi si trova qui sa già la risposta), proprio in questi giorni stavo leggendo anche un libro di una discepola di Sai Baba ispirato dallo stesso Sai Baba, che mi aveva lasciato a sua volta perplesso, tanto che ho fatto qualche ricerca sul “maestro” indiano, trovando testimonianze incresciose sul suo valore umano e sul teatrino di finzione messo su da lui e dai suoi aiutanti (ho visto anche dei video in cui si vede chiaramente che le sue manifestazioni erano solo giochi di prestigio, cosa che peraltro poi è stato costretto ad ammettere lui stesso, motivandola con fini di coinvolgimento del pubblico).

Curiosamente, visto che è una cosa che non faccio quasi mai, per via di qualche mia sensazione negativa sono andato a cercarmi anche testimonianze online anche su Franz Winkler, trovandone di veramente negative (questo non mi riguarda, intendiamoci, di mio valuto il testo e basta).

Insomma, tra una cosa e l’altra (tra l’altro il libro è pure zeppo di errori di ortografia, cosa che certamente non aiuta) mi sento di consigliarvi altri testi piuttosto che Il cambiamento dimensionale, dal momento che l’autore non mi ha affatto entusiasmato (e, ripeto, non me ne voglia nel caso legga queste righe, ma sono mie sensazioni, e io per correttezza le riporto ai miei lettori).

Fosco Del Nero

Share Button