Product by:
Swami Kriyananda

Reviewed by:
Rating:
3
On 18 Gennaio 2012
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

La mia visione per il futuro dell’umanità è la quinta opera di Swami Kriyananda che recensisco, dopo tre libri e un cd audio...

La mia visione per il futuro dell’umanità - Swami Kriyananda (spiritualità)Titolo: La mia visione per il futuro dell’umanità.
Autore: Swami Kriyananda.
Argomenti: spiritualità, esistenza.
Editore: Tecniche Nuove.
Anno: 2010.
Voto: 6.5.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi, Il giardinoAmazon.

 

La mia visione per il futuro dell’umanità è la quinta opera di Swami Kriyananda che recensisco, dopo i libri Perché non adesso? e L’intelligenza intuitiva e i cd Io amo meditare e Music to awaken superconsciousness.

Dopo libri e cd, era il turno di un dvd, ed ecco arrivato per l’appunto La mia visione per il futuro dell’umanità, video di circa 110 minuti girato ad Ananda Assisi, una delle otto comunità Ananda fondate da Kriyananda in giro per il mondo.

Pur essendo un habitué dei libri di Kriyananda (ma anche di Yogananda, il suo maestro), non lo avevo mai visti in video… e la prima cosa che ho pensato vedendo questo La mia visione per il futuro dell’umanità è stata la differenza con i video di Osho, così statici, con un apparato visivo e sonoro veramente scarno, e con i numerosi silenzi e primi piani.

La mia visione per il futuro dell’umanità al contrario è un vero e proprio dvd: fatto di capitoli, pause, commento musicale (naturalmente dello stesso Kriyananda, compositore di fama mondiale), inquadrature di paesaggi, etc.
Un prodotto decisamente più contemporaneo-televisivo, dunque.

La seconda cosa che mi ha colpito sono state le enormi orecchie di Kriyananda, a cui forse si deve il grande talento musicale del maestro di yoga (è una battuta, ma forse neanche tanto).

La terza cosa, giacché sto andando per elenchi, é la parete del tempio della luce di Ananda Assisi, in cui sono appesi i ritratti/foto di cinque grandi maestri spirituali: Lahiri Mahasaya, Babaji, Gesù, Sri Yukteswar e Paramhansa Yogananda. Personaggi conosciuti grazie al bellissimo Autobiografia di uno yogi dello stesso Yogananda (più Gesù che ovviamente conoscevo già da prima, e che Yogananda inserisce nella propria linea di guru).

Ma veniamo al contenuto del dvd.
Kriyananda (al secolo Donald Walters), parla della natura e dei suoi cicli che influenzano inevitabilmente l’esistenza dell’uomo (tanto i cicli del nostro pianeta, quanto i cicli dei sistemi stellari e galattici in cui siamo immersi), dell’innalzamento del livello di consapevolezza umano di questa epoca, delle barriere che verranno preso abbattute (spazio, tempo, telepatia, teletrasporto, etc), della differenza tra religione formale-esterna (quella che impone dogmi e autorità e paura) e religione interna-intima (quella che ci rende responsabili della nostra evoluzione spirituale e che ci proietta in un’esperienza interiore).

Interiore sembra la parola chiave di Kriyananda, che sottolinea l’importanza dell’esperienza interiore, dell’ascolto interiore, della religione interiore…

Nella parte finale del video, Swami Kriyananda si sofferma sulla critica alla società odierna, allo stile di vita e alle città alienanti in cui viviamo, alla nuova grande guerra che egli vede inevitabile, ai cambiamenti epocali che la civiltà conoscerà tra non molto.
In questo contesto egli inserisce anche le profezie di grandi personaggi come Padre Pio, Maria a Medjugorie, lo stesso Yogananda, che hanno preconizzato tre giorni di buio, culmine dell’oscurità che li ha preceduti, prima del cambiamento a cui si sta preparando il pianeta e che porterà al contrario 300 anni di pace e prosperità.
In questo senso, se l’epoca recente è stata molto difficile, ad essa dovrebbe seguire una grande rinascita spirituale.

Chiudo la recensione de La mia visione per il futuro dell’umanità con tre citazioni di Swami Kriyananda:
– Un insegnamento morale non distorce la natura umana, ma mostra il modo per trovare la felicità.
– La vera consapevolezza dell’uomo è fondamentalmente intuitiva, e con la meditazione si arriva a raggiungere quel livello intuitivo in cui tutto è uno… e così si possono capire le cose.
– Nessuna circostanza della vita è buona o cattiva: è sempre neutra e dipende da come ti poni.

Fosco Del Nero

Share Button

RelatedPost