Review of: Amati!
Product by:
Fabio Marchesi

Reviewed by:
Rating:
5
On 22 Aprile 2021
Last modified:22 Aprile 2021

Summary:

Avevo a casa da ormai svariati anni tre libri di Fabio Marchesi; nel dettaglio: "Amati!", "Exotropia" e "La fisica dell’anima". Non mi decidevo tuttavia a leggerli in quanto col tempo la mia iniziale passione per Marchesi era parecchio scemata...

Amati! - Fabio Marchesi (salute)Titolo: Amati!.
Autore: Fabio Marchesi.
Argomenti: salute, benessere, alimentazione, crescita personale.
Editore: Tecniche Nuove Edizioni.
Anno: 2009.
Voto: 8.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Avevo a casa da ormai svariati anni tre libri di Fabio Marchesi; nel dettaglio: Amati!, Exotropia e La fisica dell’anima. Non mi decidevo tuttavia a leggerli in quanto col tempo la mia iniziale passione per Marchesi era parecchio scemata; un po’ perché nel frattempo ero passato a contenuti meno legati a benessere materiale e obiettivi personali e più calati nell’interiorità, un po’ perché mi ricordavo bene lo stile davvero pesante, prolisso e ripetitivo di Marchesi, e onestamente avevo un po’ di remore ad iniziare uno dei suoi libri da 400 pagine di cui 300 di una sola frase ricca di subordinate e dalla punteggiatura balbettante.

Ho esagerato, naturalmente, ma era giusto per rendere l’idea, e comunque in passato di Marchesi avevo ben apprezzato i libri Io scelgo, io voglio, io sono, La coppia illuminata e Grazie, nonché i video Entusiasmologia dell’amore, Io scelgo, io voglio io sono e Grazie (che furono per l’appunto i motivi per cui mi procurai anche i tre testi di cui ho detto in apertura).

Ad ogni modo, mi sono fatto coraggio e mi sono approcciato ad Amati!, scelto tra i tre per la copertina originale… o forse perché leggermente più corto dei suoi due competitori.

Beh, devo dire due cose.

La prima è che la sintassi di Marchesi non è affatto migliore degli altri suoi libri che ho letto, e che anzi si assiste a un tripudio di frasi pesanti, di segni di punteggiatura messi in “modalità casuale”, di ripetizioni ad libitum e altro ancora.
A questo proposito, perché non impegnarsi per rendere lo stile più sintetico e leggero… a proposito di “lievezza”?

La seconda cosa è che Amati! ha contenuti molto importanti, frutto evidentemente di una lunga ricerca e pratica personale dell’autore.
Non siamo nel settore dell’evoluzione-spiritualità, almeno per come la intendo io, ma oscilliamo tra il benessere-salute-felicità-crescita personale più sul lato pratico, ciò che quasi sempre è la base del gradino successivo e che è a sua volta di enorme importanza, anche perché predispone i vari corpi dell’uomo (fisico, emotivo, mentale) per i successivi passi lungo il sentiero.

Amati! si compone di circa 350 pagine suddivise in tanti piccoli capitoletti, ciascuno dedicato a una questione specifica; come nella tradizione di Marchesi, non mancano citazioni di studi, libri, ricerche. Tutto piuttosto mentale e razionale, a volte piuttosto pesante devo dire, con qualche slancio sull’emotivo, a volte pesante anche questo…
… ma non tanto da sminuire il valore del testo in questione, davvero ricco e importante su tanti versanti: alimentazione, farmacologia, lavoro, obiettivi personali, etc.

In tal senso, gli assegno una valutazione alta, chiudendo un occhio sulla forma che avrebbe potuto essere grandemente più efficace e pulita (ciò responsabilità da condividere tra autore ed editore).
Quanto ai contenuti, mesi fa ho finito di scrivere un libro dalla vocazione simile a questa, ma con un approccio differente: Marchesi riferisce la teoria sui vari ambiti di vita, mentre io riferisco la pratica, soprattutto la mia pratica, sottoponendo al lettore il mio stile di vita e i principi esistenziali che ne stanno alle spalle. Ma ambiti e conclusioni sono molto simili a quelle del buon Fabio, che magari scrive in modo un po’ ridondante ma che comunque produce opere di indubbia utilità come questo Amati!.

Fosco Del Nero

Share Button
(Visited 1 times, 26 visits today)