Product by:
David Icke

Reviewed by:
Rating:
3
On 27 Gennaio 2014
Last modified:2 Maggio 2017

Summary:

Veniamo a questo dvd di David Icke, seminario dal vivo basato sull’omonimo libro Il risveglio del leone.
Sottotitolo: Umanità, mai più in ginocchio.

Il risveglio del leone - DVD - David Icke (cospirazionismo)Titolo: Il risveglio del leone – DVD (Human race get off your knees).
Autore: David Icke.
Argomenti: complottismo, storia, esistenza.
Editore: Macro Video.
Anno: 2012.
Voto: 6.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardino, Amazon.

 

Quando parlo di autori come David Icke, o altri del filone cospirazionistico, sono sempre piuttosto preciso nel sottolineare come essi trattino informazioni importanti, che tutti dovrebbero conoscere, ma che vanno accostati con prudenza…

… nel senso che se ciò che producono in chi li ascolta è rabbia, odio o altre emozioni negative, meglio dedicarsi ad altro, e vuol dire che ancora non si è pronti ad affrontare certi argomenti in modo “centrato”.

L’ideale sarebbe che essi producessero, nel lettore-ascoltatore, sentimenti di bellezza e compassione per la perfezione della vita e per il grande disegno sincronico ed evoluzionistico che essa rappresenta… compreso provare amore per i “cattivi” che mirano a strutturare una società totalizzante tipo 1984 di Orwell (autore che non a caso era vicino a certi ambienti come altri che hanno scritto testi del filone distopico).

Ma veniamo a questo dvd di David Icke, seminario dal vivo basato sull’omonimo libro Il risveglio del leone.
Sottotitolo: Umanità, mai più in ginocchio.

Il dvd è la messa in video del seminario svoltosi a Roma a inizio 2012, in cui l’autore inglese ha da un lato fatto un “riassunto delle precedent puntate”, ossia della sua ricerca in generale, e dall’altro fatto un riassunto del libro omonimo.

Detti gli estremi, ora passo subito al commento del video: la parte “introduttiva” è troppo lunga, e chi ha già letto i vari Il segreto più nascostoFigli di Matrix, E la verità vi renderà liberi, oltre che altri libri di altri autori, rischierà di annoiarsi un pochetto, dato che le informazioni si conoscono già, e peraltro sono esposte in questa sede con un doppiaggio a dir poco zoppicante.

E questo è forse il principale punto dolente del prodotto: non si può affidare la traduzione di un evento così specialistico a dei doppiatori totalmente a digiuno dei temi in questione, che inevitabilmente rischiano di andare incontro a gaffe e figuracce di vario tipo, come tradurre Satana al posto di Saturno, tradurre male i titoli dei libri di Huxley (altro personaggio che ha anticipato in un romanzo, Il mondo nuovo, quanto era in programma a livello di nuovo ordine mondiale, e curiosamente pure lui vicino a certi ambienti), dire Gruppo Bilderbur al posto di Gruppo Bilderberg, dire pentagramma al posto di pentacolo, persino dire “Neo” anziché “Nio”… cioè, almeno Matrix!
E vi sto riferendo solo alcuni degli errori di traduzione.

Poi, va detto che Icke è una specie di macchinetta e che parla a spron battuto, ma questa non è una scusa per gli organizzatori per non aver cercato dei traduttori più addentro alla questione, né, soprattutto, è una scusa per l’editore per non aver rifatto il doppiaggio in studio, soprattutto una volta visto che dal vivo non era venuto troppo bene.

Detto dell’introduzione troppo lunga e del doppiaggio carente, veniamo alla parte centrale del libro che ha originato il seminario e quindi il dvd: la Luna.
David Icke porta indizi a favore del fatto che la Luna non è un satellite artificiale, ma in realtà costruito, e in effetti qualche dubbio lo fa venire, anche se su questo punto siamo ben lontani dalle argomentazioni portate per altri temi, sui quali invece l’autore inglese ha prodotto una tale mole di prove e indizi da scuotere persino il più incallito scettico.

Nel complesso, Il risveglio del leone – DVD non mi è dispiaciuto, ma nemmeno mi ha esaltato, e anzi, pur interessante nei suoi argomenti generali, ho faticato un po’ a vederlo tutto, con le sue dieci ore di durata, forse anche per la struttura stessa del seminario, doppiaggio a parte, che ha visto Icke parlare ininterrottamente, fermandosi ogni tanto a prendere fiato e a far vedere delle slide su schermo.

In questo senso, David Icke è forse più uno scrittore che un conferenziere: dal vivo si vede la sua energia, sì, ma alla lunga tende ad appesantire un po’.

Fosco Del Nero

Share Button