Product by:
Swami Kriyananda

Reviewed by:
Rating:
4
On 23 Maggio 2012
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Conversazioni con Yogananda è il sesto prodotto di Swami Kriyananda (al secolo Donald Walters) che recensisco, dopo i libri L'intelligenza intuitiva e Perché non adesso?, i cd Io amo meditare e Music to awaken superconsciousness e dopo il video La mia visione per il futuro dell’umanità.

Conversazioni con Yogananda - Swami Kriyananda (spiritualità)Titolo: Conversazioni con Yogananda (Conversations with Yogananda).
Autore: Swami Kriyananda
Editore: Ananda Edizioni.
Argomenti: spiritualità.
Anno: 2004.
Voto: 7.5.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi, Il giardinoAmazon.

 

Conversazioni con Yogananda è il sesto prodotto di Swami Kriyananda (al secolo Donald Walters) che recensisco, dopo i libri L’intelligenza intuitiva e Perché non adesso?, i cd Io amo meditare e Music to awaken superconsciousness, e dopo il video La mia visione per il futuro dell’umanità.

Il maestro di Kriyananda, ossia Paramhansa Yogananda, finora è fermo a quota tre, con Autobiografia di uno yogi, Come vincere le sfide della vita e Come essere sempre felici (tutti e tre libri).
Ma vi dico subito che entrambi andranno ad aumentare le loro rispettive quota.

Conversazioni con Yogananda, peraltro, se tecnicamente è un libro di Kriyananda dal momento che lo ha scritto lui, di fatto ha più l’atmosfera di Yogananda, e difatti è basato sugli insegnamenti, i comportametni e le risposte date da Paramhansa Yogananda ai suoi allievi.

Un po’ per la grazia con cui l’autore ha riportato il tutto, estraniandosi per quanto possibile dal testo, un po’ per la lunghezza del medesimo (più di 400 pagine), sembra davvero di condividere dei momenti di vita con Yogananda e con la sua cerchia di fedeli.

La cura con cui Ananda Edizioni ha confezionato il libro, poi, rafforza il piacere della lettura.
Lettura che è anche visione, dal momento che il libro è accompagnato anche da un dvd, non ammenicolo inutile ma un vero e proprio video, della durata di poco meno di un’ora, in cui Kriyananda ci parla del suo maestro Yogananda, del kriya yoga, dell’elevazione dell’essere umano, anche in questo caso con grande grazia, umiltà e semplicità.

Questo è proprio ciò che mi piace di questi libri: vi sono concetti profondi, insegnamenti importanti, ma esposti sempre con leggerezza e semplicità (come sono tutte le cose importanti della vita, a mio avviso), senza pesantezza moralistiche o altezzosità da guru.

Non è un caso che i libri dei due, a cominciare dal bellissimo e imperdibile Autobiografia di uno yogi, abbiano collezionato sul sito una sfilza di 7.5 e 8.5.

È anche il caso di Conversazioni con Yogananda, che non offre un sistema di miglioramento, un programma da attuare, né esercizi singoli, ma che, semplicemente, ci accompagna con profondità e bellezza per un tratto della nostra vita.

Ho dunque molto gradito questo ennesimo libro di Swami Kriyananda, che certamente in futuro rileggerò e che mi metterà in grande imbarazzo nel successivo articolo di approfondimento su quali spunti proporre tra i tanti presenti.

Fosco Del Nero

Share Button