Product by:
Gabriella Mereu

Reviewed by:
Rating:
4
On 24 Maggio 2012
Last modified:2 Maggio 2017

Summary:

Il video La terapia verbale è il terzo prodotto di Gabriella Mereu che ho recensito sul sito, dopo i libri La terapia verbale - La medicina della consapevolezza e La malattia: la trappola dell'eros.

La terapia verbale - DVD - Gabriella Mereu (approfondimento)Titolo: La terapia verbale – DVD.
Autore: Gabriella Mereu.
Argomenti: medicina, benessere.
Editore: Macro Video.
Anno: 2008
Voto: 7.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Il video La terapia verbale è il terzo prodotto di Gabriella Mereu che ho recensito sul sito, dopo i libri La terapia verbale – La medicina della consapevolezza e La malattia: la trappola dell’eros.
Valutazioni buone in tutti e tre i casi, per tre motivi:
– la teoria di fondo della dottoressa Mereu mi convince,
– Gabriella Mereu è un personaggio vivace, simpatico, e che chiaramente sta dalla parte dei pazienti,
– so di persone che sono state curate-aiutate da lei dopo il fallimento della medicina allopatica (certo, non ci sarà il 100% dei successi, come per qualsiasi tipo di terapia, ma che ce ne siano a dispetto di precedenti approcci “tradizionali” è già molto indicativo).

Fatta la recensione, è ora il turno dell’articolo di approfondimento, col quale confido di darvi un’idea più precisa sia del personaggio sia delle sue idee di base grazie a un paio di spunti tratti da dvd La terapia verbale.

Cominciamo con uno spunto col quale Gabriella Mereu inquadra la sua figura ideale di medico.
“Il medico dovrebbe essere una guida per il paziente. Una guida il più possibile leggera, che non riprogrammi il paziente, che già viene malato. Mai minacciarlo di morte, di paralisi, di cancro se non fa la terapia… perché questa è una programmazione tremenda. Io farei una legge in proposito: il paziente viene da te per essere salvato e tu lo ammazzi con le parole… fanno una terapia verbale al contrario.
Prima di tutto il medico dovrebbe amare il suo lavoro, come tutti dovrebbero amare il loro lavoro, e quindi amare il paziente. Quindi, amando il paziente, cercare solo il suo bene. Mettersi con lui in un piano di parità, perché al posto del paziente un domani ci potrebbe essere lui oppure un suo parente, e capire come la malattia debba fare da una guida per il malato e come lui debba fare da guida per il malato attraverso la malattia.
Secondo me questo è il miglior medico, quello che rende il paziente indipendente con la diagnosi, e non dipendente!
In modo che il paziente si curi da solo curando la sua vita.”

Il secondo spunto riguarda invece la concezione della malattia, non evento casuale, ma anzi perfettamente sensato e relativo al vissuto della persona.
“La malattia è mancanza di bene, e quindi indirettamente ti fa vedere il bene.
Tutto quello che io dico, lo dico perché lo estrapolo dai sintomi dei pazienti, che lo esprimono con un linguaggio per me ormai chiarissimo. Parlare senza dirsi le balle, senza complicare i concetti, perchè tutto in realtà è molto semplice: basta avere il coraggio di vederlo, esprimendo con un linguaggio molto semplice il proprio sintomo.
Per esempio: sento un dolore come un taglio… chi ti ha abbandonato?
Sento un dolore come qualcosa che sfrega… con chi vorresti sfregare?
Sento un dolore come qualcosa che mi opprime… chi ti opprime?
Andiamo a vedere, è semplicissimo: da lì indagare e avere maggiori informazioni che portano poi, si spera, alla liberazione.
Il blocco è dato da uno schema, uno schema interiore, che ti impedisce di andare avanti.
[…] È un problema di cui ti devi liberare come programmazione, come condizionamento.
Alla fine, cercando si trova, alla fine trovi qual è questo blocco, e il sintomo se ne va via.
È sicuro.”

Mi fermo qui, precisando che La terapia verbale – DVD è pieno sia di parti teoriche, ma soprattutto di casi concreti, posto che è tratto da un seminario del vivo tenuto da Gabriella Mereu nel quale ha interagito con molte persone… e con i loro sintomi.

Nel caso vi interessi, buona visione.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...