Product by:
Annemarie Postma

Reviewed by:
Rating:
4
On 17 Settembre 2012
Last modified:7 Luglio 2014

Summary:

Benvenuti a questo articolo di approfondimento sul libro di Annemarie Postma The deeper secret - Il segreto svelato. Libriccino abbastanza agile, ma con...

The deeper secret - Il segreto svelato - Annemarie Postma (miglioramento personale)Titolo: The deeper secret – Il segreto svelato (The deeper secret).
Autore: Annemarie Postma.
Argomenti: legge di attrazione, autostima, miglioramento personale.
Editore: Il punto d’incontro.
Anno: 2008.
Voto: 7.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Benvenuti a questo articolo di approfondimento sul libro di Annemarie Postma The deeper secret – Il segreto svelato.
Libriccino abbastanza agile (piccolo e con meno di 200 pagine), ma comunque con tanti spunti interessanti, come vedremo ora grazie ad alcuni brani da esso estrapolati.

Il primo riguardo il lasciar andare.
“Spesso pensate di sapere che cosa è bene per voi. Ma ciò che è bene per vi è sempre quello che accade in questo momento.
Di recente ho preso in mano un vecchio libro, Saggezza e bellezza della Cina, di Henri Borel. Un capitolo, intitolato Wu wei, contiene queste splendide parole: ‘Sapete come l’Imperatore Giallo ritrovò lasua magica perla? Ve lo dirò. L’imperatore Giallo si era recato nella regione settentrionale del lago Rosso ed era salito sulle cime dei monti K’un-Lun. mentre ritornava a sud, perse la sua magica perla. Per ritrovarla ricorse all’Intelligenza, ma inutilmente. Per ritrovarla, ricorse alla Magia, ma inutilmente. Per ritrovarla ricorse al Supremo potere, ma inutilmente. Alla fine ricorse al Nulla, e il Nulla la trovò. “Che strano”, esclamò l’Imperatore Gialo, “che l’abbia ritrovata il Nulla”. Hai capito, ragazzo?’
Il capitolo sul Wu-wei descrive splendidamente il potere dell’agire senza agire, un potere che spesso dimentichiamo perché crediamo di poter controllare e incanalare tutto. Ci ricorda che ci sono due modi di volere: la via dell’afferrare e la via del lasciar andare.
La volontà è eccellente per la sopravvivenza, ma per imparare a vivere e a ricevere la vera abbondanza dell’universo ci servono strumenti interiori più raffinati, strumenti come la conoscenza di sé, il coraggio, la resa e la fiducia. Per molti è facile lasciar andare le cose che non ritengono importanti: lasciano che sia l’universo o Dio a occuparsene. Ma se pensano che qualcosa sia molto importante, vogliono occuparsene da soli. Ma vediamo che, se lasciamo andare le cose che riteniamo più importanti, l’universo se ne occupa lui a meraviglia.”

Decisioni, amore e riflesso.
“Nella vita ci saranno sempre cose che non possiamo controllare o dirigere. Alcune cose accadono semplicemente, invitandoci all’accettazione e alla resa. Altre dipendono invece da una decisione e da una scelta. Prendete per esempio l’amore: tutti vogliamo l’amore, ma l’amore non cade dal cielo. Se avete preso la decisione di sperimentare il vero amore, prima dovete girare il riflettore verso voi stessi e fare il lavoro interiore che l’amore richiede. Il motivo è che non troverete mai al di fuori di voi qualcosa che non è già dentro di voi, e non potete ricevere da un’altra persona niente che voi non sapete dare.”

Sempre in tema di decisioni, parliamo ora dell’area di sicurezza.
“Decidere di perseguire quello che volete fare nella vita significa essere pronti ad abbandonare la vostra area di sicurezza. I confini di questa area di sicurezza sono tracciati da ciò che conoscete, dalle idee e dalle credenze che avete assimilato inconsciamente dai vostri genitori e dai vostri insegnanti. Tutto questo diventa un modello che cercate di ripetere continuamente nella vita adulta perché sembra così ‘sicuro’. Invece, questa area di sicurezza non è così sicura e nemmeno così confortevole. La verità è che nella vostra area di sicurezza siete prigionieri delle vostre credenze e paure limitanti: forse la paura del cambiamento, una mancanza di autostima o la convinzione profondamente radicata di non avere il diritto di esistere. Tutto ciò fa della vostra area di sicurezza un posto terribilmente opprimente.”

Ora una breve riflessione sul prendersi la responsabilità della propria vita… o sull’aspettare di essere “salvati” da qualcuno.
“Tante persone non partecipano pienamente alla loro vita in modo maturo e responsabile. È come se guardassero la realtà dalla panchina, sperando che un giorno o l’altro qualcosa di esterno verrà a salvarle: il partner ideale, il lavoro perfetto o un salvatore di qualche tipo, ogni volta che vengono ferite si ritirano nella loro area di sicurezza e accusano il mondo esterno, cosa che le porta a ritrarsi ancora di più dalla vita reale.
‘Vedi?’, dicono, ‘La legge di attrazione funziona per tutti, ma non per me’.
Il motivo per cui le leggi dell’universo non funzionano per queste persone è che si sono allontanate dal proprio potere creativo. Non avendo fiducia in se stesse, non hano nemmeno fiducia nel loro potere e inconsciamente lo trasferiscono su qualcosa di esterno. Non hanno ancora capito che questo atteggiamento non paga. Solo quando vi gettate pienamente nella vita, affrontando le vostre paure e accettando la realtà, solo allora i poteri primordiali dell’universo possono lavorare per voi. Per abbracciare la vita in questo modo totale dovete essere disposti a commettere degli errori e a imparare da essi, il che significa volere (e osare) sperimentare ciò che è.”

E adesso, signore e signori, i sette fattori dell’autostima… un elenco non da poco…
“1. Assumersi la responsabilità di se stessi. Non cercate la felicità nelle altre persone o nelle cose esterne.
2. Accettare se stessi. Pensate che sarete felici solo quando avrete cambiato qualcosa di voi? Abbracciate quella parte di voi non con rassegnazione, ma con gioia.
3. Vivere nel qui e ora. Se guardate continuamente al passato o al futuro, è ovvio che non potete godervi il presente.
4. Schierarsi dalla propria parte. Nella vostra vita ci sono delle persone che vi trattano senza rispetto e senza considerazione? Tollerare questi comportamenti eroda la stima in voi stessi.
5. Essere sinceri con se stessi. Più agite in linea con i vostri valori e in armonia con il vostro Sé profondo, più sarete contenti della vostra vita.
6. Vivere con uno scopo. Sapete benissimo quanto sia inutile e frustrante girare a vuoto e perdere tempo quando cercate di ottenere qualcosa di importante. La stessa cosa vale nei confronti di tutta la vostra vita.
7. Avere fede. Se avete fede in voi stessi, tutto è possibile.
Più integrate questi fattori nella vostra vita, e più alimerete e rafforzerete la vostra autostima. Al contrario, ignorarli equivale a indebolirla e a sabotarla.”

Sul dare e sul ricevere.
“Imparare a dare quello che vogliamo ricevere è la vera legge dell’attrazione.
Quando sapete dare la cosa che volete di più, è come se la calamita dentro di voi invertisse la polarità, e voi siete pronti e ricevere.
Se volete amore incondizionato, prima dovete imparare a dare amore incondizionato. Se volete il partner perfetto, dovete diventare voi il partner perfetto che cercate. Se volete un’amicizia sincera, dovete imparare voi a essere veri amici.
Dare e ricevere non sono affatto due cose diverse, ma essenzialmente sono la stessa cosa, due aspetti del flusso dell’energia dell’universo.
Poiché noi con l’universo interagiamo continuamente, arrestare questo flusso produce gli stessi effetti di sbarrare un fiume con una diga: blocca la nostra vitalità e la nostra energia, e la nostra interazione con l’universo si prosciuga.
Tutto è scambio, niente cade dal cielo. Può sembrare così solo se non avete ancora afferrato il potere dei vostri stessi processi inconsci.
Nella vita riceviamo esattamente ciò che diamo, e non riceviamo ciò che non diamo. L’universo non fa accordi unilaterali, si accorge infallibilmente se volete ricevere più di quello che siete disposti a dare.”

Chiudiamo con l’argomento forse più importante tra tutti: lo scopo della propria vita.
“La nostra vita ha uno scopo? Io credo di sì, e sono sicura che abbiamo bisogno di uno scopo per essere realmente felici. Senza uno scopo la vita è priva di significato e le nostre decisioni mancano di passione. Non essendo ancorate a una solida struttura, le nostre decisioni hanno breve durata, anche se possono produrre effetti estremi come delusione, amarezza, paura, confusione e caos. Al contrario, le persone che sono in contatto con lo scopo della loro vita sono facili da riconoscere: i loro occhi brillano perché sono illuminati dall’interno, la loro vita risplende di entusiasmo e di significato. Sono persone infiammate di energia, perché sono loro a nutrire se stesse invece di far dipendere la loro felicità e la loro pace mentale dagli altri. In genere irradiano serenità e non si lasciano sviare facilmente. Il contatto con il compito della loro vita dà loro il potere e la fiducia necessari per superare i momenti difficili e per godere dei momenti belli.
Vedono tutto ciò che incontrano sulla loro strada alla luce del loro compito vitale, e quindi sanno discernere ciò che è giusto per loro da ciò che non lo è.
Incontro molte persone che non sono in contatto con il vero scopo della loro vita e che non sanno in che direzione incanalare molte aree della loro vita: lavoro, rapporti, creatività. Per queste persone la vita è come un puzzle a cui mancano moltissime tessere. Brancolano nel buio più totale, confuse riguardo al significato di qualunque cosa. Non sento mai queste persone dire: ‘È meraviglioso non sapere chi sono né cosa sono venuto a fare su questa terra!’. Non conosco nessuno che sia contento di dormire, svegliarsi, fare colazione, andare a l lavoro e guadagnare denaro senza avere la minima idea del senso di tutto ciò. Fino al momento in cui non vi collegherete con il vostro vero scopo, lasciando che inizi a dare forma alla vostra vita, la vita vi sembrerà vuota e confusa. Sapere perché siete qui e qual è il senso della vostra vita è essenziale per crescere mentalmente e spiritualmente.”

Bene, ho terminato con The deeper secret – Il segreto svelato di Annemarie Postma, testo che come detto in recensione mi sento di consigliarvi.
A presto con nuovi fantastici articoli.

Fosco Del Nero

 

Share Button