Product by:
Zio Hack

Reviewed by:
Rating:
4
On 13 Aprile 2012
Last modified:2 Maggio 2017

Summary:

Nuova HNA recensita, per l’esattezza la numero 26, portante il titolo di Avventure nella tua fantasia - SG2...

HNA 26 - Avventure nella tua fantasia - SG2 - Zio Hack (miglioramento personale)Titolo: HNA 26 – Avventure nella tua fantasia – SG2.
Autore: Zio Hack.
Argomenti: sviluppo personale, rilassamento, autoipnosi.
Anno: 2012.
Dove lo trovi: Migliorati.org.

 

Nuova HNA recensita, per l’esattezza la numero 26, portante il titolo di Avventure nella tua fantasia – SG2. L’acronimo finale sta per “Stargate – Secondo episodio”, giacché questo è il file audio che segue l’HNA 24 – Avventure nella tua fantasia – SG1.

Se nel primo file audio, composto sia di parte teorico-esplicativa sia di parte pratico-operativa, Zio Hack introduceva lo strumento dello stargate, dando inoltre alcuni consigli su come rendere più performanti i propri rilassamenti (relax dei tre respiri, uscita energizzante, armonizzazione dei tre sé), in questo nuovo “episodio” va oltre, iniziando a dare qualche esempio di utilizzo dello stargate.

Giusto per essere chiari, con stargate ci si riferisce alla tecnologia dell’omonimo film, in questo caso adattata a strumento di miglioramento personale in ambito autoipnosi.
Non a caso, tanto nella HNA (hack news audio) precedente quanto in questa vi sono anche suggestioni ipnotiche positive insieme ai vari altri esercizi, rilasciati secondo moduli interscambiabili, di modo che il singolo ascoltatore può comporsi il proprio rilassamento preferito mettendo questa o quella tecnica (come ho fatto pur’io incrociando le due HNA).

Tra le tecniche presentate in questa HNA 26, che contiene tre rilassamenti diversi, vi sono un rilassamento ispirato al rilassamento neurofisiologico di Jacobson, un rilassamento ispirato al training autogeno di Schultz, il frazionamento (concetto comunque noto a chi ha i vecchi prodotti di Zio Hack, così come l’esercizio de sé potente), il lavaggio del cervello (giacché spesso la società cerca ci farci il lavaggio del cervello, facciamocelo da soli in modo positivo!), l’induzione di Elman con vari fenomeni ipnotici (Elman era un ipnotista di 50-60 anni fa, “rivale” del più noto Milton Erickson), nonché altre suggestioni positive, etc.

Personalmente prediligo i rilassamenti da studio di registrazione, con musica, effetti sonori, etc, ma come non apprezzare i rilassamenti proposti da Zio Hack, sapendo che egli più che dare un pesce al viandante di turno, cerca di insegnargli a pescare?
Nel primo caso sarà sfamato per un giorno, mentre nel secondo potrà provvedere a sé per tutta la vita, e l’obiettivo di queste HNA di Zio Hack è proprio quello di dare alle persone gli strumenti con cui provvedere da sé alla propria crescita personale.

Naturalmente ci sarà chi preferirà un rilassamento più barocco o uno più semplice (addirittura Zio Hack lascia i rumori qualunque, compresa la tosse, per abituare le persone a sapersi rilassare in qualunque situazione esterna), chi preferirà lo stargate e chi le suggestioni positive, chi il rilassamento con contrazioni e chi quello di Jacobson, a seconda delle proprie tendenze (di mio, per esempio, ho apprezzato per esempio stargate e lavaggio del cervello più che Elman), come è scontato che sia.

Il punto però, come dico sempre, è scegliersi qualche tecnica valida (meglio non troppe per non disperdere sforzi, energie e risultati) e portarla avanti (e in questo senso Zio Hack è un’ottima fonte di tecniche testate, cosa utile soprattutto per i pigri!).
Ergo, buona pratica e buona crescita personale a tutti.

Fosco Del Nero

 

Share Button

RelatedPost