Review of: Galassia X-9
Product by:
Vlado Kapetanovic

Reviewed by:
Rating:
1
On 17 Maggio 2016
Last modified:27 Giugno 2016

Summary:

Mi incuriosisce sempre notare come all’interno della letteratura spirituale vi siano dei testi che di spirituale, nel senso di contenuti esistenzial-evolutivi, non hanno nulla o quasi.
È questo il caso di Galassia X-9 di Vlado Kapetanovic, il libro recensito quest’oggi...

La tua voce può cambiarti la vita - Ciro Imparato (comunicazione)Titolo: Galassia X-9 (Galassia X-9 – Apu, un mundo sin dinero).
Autore: Vlado Kapetanovic.
Argomenti: esistenza.
Editore: Verdechiaro Edizioni.
Anno: 2004.
Voto: 3.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Mi incuriosisce sempre notare come all’interno della letteratura spirituale vi siano dei testi che di spirituale, nel senso di contenuti esistenzial-evolutivi, non hanno nulla o quasi.
È questo il caso di Galassia X-9 di Vlado Kapetanovic, il libro recensito quest’oggi.

Si tratta di un libro discretamente voluminoso con le sue 330 pagine ampie, che racconta le vicende di Ivanka, una ragazza di Dubrovnik la quale, all’inizio del ventesimo secolo, sarebbe stata protagonista di un rapimento alieno; uno di quelli “buoni”, in cui gli alieni in questione prelevano la persona, la portano sul loro mondo, le insegnano la natura dell’universo, la storia del loro pianeta nonché del pianeta Terra, e la stupiscono con la loro straordinaria tecnologia.
La storia principale peraltro è inserita all’interno di una cornice con dei riferimenti religiosi cattolici…

… e difatti Gesù in persona è uno dei protagonisti della storia, uno degli alieni del pianeta Apu, che si sarebbe incarnato numerose volte sulla Terra per aiutare i terresti a superare la loro negatività (per la cronaca, in Mosè, Pitagora, Martin Lutero, Marx, mentre altri apuniani sarebbero stati Cristoforo Colombo, Hegel, etc etc, rigorosamente sempre e solo personaggi famosi).

Il punto deludente di Galassia X-9 non è tanto la questione aliena, né la questione dell’incarnazione di Gesù, quanto proprio l’energia che c’è dentro il libro, che personalmente non considero un testo di evoluzione personale, ma una storiella, dal canto suo pure gradevole e scorrevole, ma affatto “didattica”.

Nel senso che è piena di buonismo e di luoghi comuni new age, nonché piena di spettacolarizzazione miracolistica e tecnologica (e di personaggi famosi, come detto), ma del tutto priva di insegnamenti spirituali (il massimo è il generico “vogliamoci bene”).

Anzi, per mia esperienza e percezione, più un libro-autore punta sull’aspetto spettacolaristico, meno punta sull’aspetto evolutivo interiore… che è ciò che contribuisce alla crescita personale, mentre il resto non è altro che letteratura di svago (apprezzabile o meno, questo è un altro discorso).

Tra l’altro in moltissimi punti il testo contraddice principi esistenziali ben noti e affermati da tanti maestri, e inoltre punta tutto sulla tecnologia e sulla manipolazione (della natura e degli esseri umani), altro fatto che è praticamente una prova da solo.

Alla fine, pur se tentato di interrompere la lettura a metà strada, sono andato avanti per curiosità, praticamente leggendo il testo come un romanzo (e in questo senso non è nemmeno troppo noioso).
Ma in generale la valutazione del libro di Vlado Kapetanovic è assai bassa, e anzi Galassia X-9 è uno dei libri del settore meno utili che abbia mai letto.

Fosco Del Nero

Share Button

RelatedPost