Product by:
Jorg Christian Manetti

Reviewed by:
Rating:
3
On 18 Febbraio 2010
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Eccoci giunti a un nuovo appuntamento con le interviste scaricate da internet; nel dettaglio, questa è stata estratta dal sito Positive Inside, progetto dedicato al miglioramento personale gestito da Jessicà Riccò e Mauro Torreggiani. La stessa Jessica Riccò è l’intervistatrice di questa conferenza audio, mentre l’intervistato è Jorg Christian Manetti, noto trader internazionale: l’argomento è dunque il benessere finanziario.

Benessere finanziario - Jorg Christian ManettiEccoci giunti a un nuovo appuntamento con le interviste scaricate da internet; nel dettaglio, questa è stata estratta dal sito Positive Inside, progetto dedicato al miglioramento personale gestito da Jessicà Riccò e Mauro Torreggiani.

La stessa Jessica Riccò è l’intervistatrice di questa conferenza audio, mentre l’intervistato è Jorg Christian Manetti, noto trader internazionale.

L’argomento è dunque il benessere finanziario, o ricchezza o abbondanza, se preferite (pratichiamo pure gli esercizi della legge di attrazione per attrarre il benessere, ma poi diamo anche uno sguardo alle cose pratiche, che male non fa… ;).

Lo stesso sito Positive Inside propone questa visione dello sviluppo personale a 360 gradi, e giustamente a mio avviso.

Jorg Manetti comincia sottolineando quanto scarsa, se non addirittura assente, sia la cultura finanziaria dell’uomo medio, più abile a scegliere le mele che non a gestire i propri soldi.

La gestione del denaro, prosegue, è invece fondamentale tanto in periodi di crescita (laddove ci sono molti soldi da gestire), quanto in quelli di crisi (dove invece i soldi sono di meno e quindi impiegarli con oculatezza è a fortiori importante).
Peraltro alcuni mercati, dice il trader, propongono straordinarie occasioni di arricchimento anche nei periodi di crisi, e dunque occorre sempre stare bene attenti.

Alla fine, dunque, non è tanto una questione di espansione o crisi, quanto di competenze.

Non è nemmeno una questione di capitale di partenza, aggiunge Jorg Manetti, visto che lui stesso ha iniziato con un paio di migliaia di euro, e come lui tante altre persone che negli ultimi anni o decenni hanno fatto fortuna… proprio perché hanno coltivato le loro competenze economiche…

La sentenza è presto fatta: chiunque può raggiungere l’indipendenza finanziaria se gestisce bene il proprio denaro.
Laddove con “indipendenza finanziaria” si intende poter lasciare il proprio lavoro perché i rendimenti del denaro che lavora per noi bastano ormai abbondantemente per mantenere il proprio tenore di vita.

E non occorre nemmeno molto tempo: dai 20 ai 30 minuti al giorno sono sufficienti per costruirsi una ricchezza (ovviamente se prima si è imparato coma fare, per esempio come fare trading).

Manetti si lancia poi in una previsione sull’attuale crisi economica (di cui disamina in breve le principali cause), che troverà un suo nuovo apice a metà del 2010.
I consigli, a tal riguardo, sono due, e sono entrambi semplici:
1. Controllare le spese.
2. Acquisire un solido know how finanziario.

In che mercati?
Jorg Manetti consiglia il mercato delle valute (che si chiama forex), quello delle materie prime, nonché il settore di petrolio/energia.

Al contrario, evitare azioni, fondi di investimento e obbligazioni.

La conferenza si conclude così come era cominciata, ossia con un invito a prendere in mano le nostre finanze, visto che banche e istituti finanziari fanno i loro interessi, non i nostri.
In tal senso, una risorsa potrebbero essere i suoi stessi seminari dal vivo: magari prima ascoltate la suddetta conferenza per iniziare a vedere se fanno al caso vostro.

Di mio, sottolineo che di conversazioni come questa, gratuita peraltro, ce ne vorrebbero a iosa, così finalmente comprenderemmo che tutto sta in mano nostra, e che spetta a noi prendere la responsabilità della nostra vita.

Fosco Del Nero

Share Button