Product by:
Paramhansa Yogananda

Reviewed by:
Rating:
4
On 16 Dicembre 2013
Last modified:22 Novembre 2017

Summary:

Ed ecco che Yogananda torna su Una vita fantastica, e lo fa proprio col libro appena pubblicato: Yogananda - Piccole, grandi storie del Maestro.

Yogananda - Piccole, grandi storie del Maestro - Paramhansa Yogananda (spiritualità)Titolo: Yogananda – Piccole, grandi storie del Maestro.
Autore: Paramhansa Yogananda.
Argomenti: spiritualità, fiabe.
Editore: Ananda Edizioni.
Anno: 2013.
Voto: 7.5.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Ed ecco che Yogananda torna su Una vita fantastica, e lo fa proprio col libro su cui di recente avevo scritto un post di presentazione, essendo appena uscito e probabilmente facendo gola a molti affezionati lettori del maestro indiano (e il termina “lettori” in questo caso è di sicuro riduttivo).

Partiamo dalla confezione editoriale: il libro, nel piccolo formato 13×17 (circa, millimetro più, millimetro meno) è un gioiello editoriale: copertina e quarta pagina molto belle, caratteri interni spesso a colori, sei bellissime illustrazioni a fumetto con Yogananda come soggetto, un disegnino molto carino a colori per ogni storia-fiaba, la prima lettera della fiaba anch’essa colorata e molto artistica.
Insomma, impossibile chiedere di meglio.

Andando al contenuto, abbiamo 42 storie-fiabe suddivise in sei categorie, che in sostanza giocano sulla dicotomia tra orientamento materiale e orientamento spirituale.
Ossia, tra chi ha eletto il mondo come proprio Dio, e chi ha eletto Dio come proprio mondo, se mi si passa questa espressione.

Fonti delle fiabe: nella gran parte dei casi i discorsi fatti da Yogananda ai suoi allievi, ma qualcuna è tratta da qualche libro scritto.
Essenzialmente, comunque, Piccole, grandi storie del Maestro è una primizia, visto che quasi tutte le storie compaiono per la prima volta in forma scritta, e non solo in italiano ma nel mondo.

Qualità delle storie: è Yogananda, il che dice già tutto.
Tutte le storie, anche quelle che affrontano i temi più difficili, hanno una certa leggerezza e una certa morbidezza, tipiche di quell’atteggiamento dolce e materno di Yogananda, e molte fanno sorridere.

Peraltro, quasi tutte sono seguite da alcune righe di spiegazione di Yogananda stesso, mentre altre no… evidentemente quelle ritenute dallo stesso Yogananda esplicative in se stesse.

Di mio, avrei preferito forse avere meno storie ma più lunghe, mentre la gran parte di esse si esaurisce in due o tre paginette, essendo dunque proprio “flash”.
Ma va bene così, gli insegnamenti passano comunque.

Non credo vi sia null’altro da dire: chi ama Paramhansa Yogananda starà già ordinando il libro… mentre coloro che non lo avessero mai letto potrebbero iniziare proprio da questo testo… oppure dal suo classico, l’immortale Autobiografia di uno yogi, uno dei testi spirituali più apprezzati di tutti i tempi.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...