Product by:
Swami Muktananda

Reviewed by:
Rating:
5
On 12 Dicembre 2016
Last modified:16 Gennaio 2017

Summary:

Sono sempre felice di proporre a chi mi legge dei testi di grande valore, e uno di questi testi è sicuramente la proposta di oggi: I segreti del viaggio interiore, scritto da un maestro indiano morto non troppo tempo fa: Swami Muktananda.

I segreti del viaggio interiore - Swami Muktananda (esistenza)Titolo: I segreti del viaggio interiore (I have become alive).
Autore: Swami Muktananda.
Argomenti: esistenza, spiritualità, crescita personale.
Editore: Edizioni Mediterranee.
Anno: 1985.
Voto: 8.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi, Il giardinoAmazon.

 

Sono sempre felice di proporre a chi mi legge dei testi di grande valore, in primo luogo perché li ho letti io, e in secondo luogo perché essi possono essere un contributo prezioso per il cammino individuale per chi li conoscesse tramite la mia cassa di risonanza.

Uno di questi testi è sicuramente la proposta di oggi: I segreti del viaggio interiore, scritto da un maestro indiano morto non troppo tempo fa: Swami Muktananda, discepolo diretto di Bhagawan Nityananda e a sua volta maestro della vivente Gurumayi Chidvilasananda (così sapete anche il lignaggio recente).

Da quel che ho letto, peraltro, Nityananda è considerato uno tra i più grandi santi-guru moderni dell’India, cosa che, considerando il considerevole numero di maestri e presunti tali che si hanno da quelle parti, è fattodi non poco conto.

Ad ogni modo, la cosa che mi ha colpito di Muktananda non è tanto il suo lignaggio di guru (ma anche quello, se pur per motivi diversi), quanto la grande semplicità del suo discorrere, quella semplicità e quella serenità che ti fa immediatamente identificare quello che leggi con la verità.

Altra cosa che colpisce (ma nemmeno tanto) è che vi sono grandi somiglianze nel leggere Tolle, Krishnamurti o Muktananda… e ovviamente anche questo non a caso.

I segreti del viaggio interiore è lungo poco più di 200 pagine, nelle quali il fu maestro indiano risponde alle domande postegli dai suoi discepoli su svariati argomenti, tanto da coprire la maggior parte dei settori “critici” per l’uomo, tanto mondani (ego, la famiglia, il cibo, il sesso, etc), quanto interiori (la meditazione, la ricerca di Dio, lo stato di coscienza, la pratica spirituale, etc).

Il tutto, peraltro, condito di storielle e umorismo, cosa che rende la lettura assai piacevole, oltre che assai istruttiva.

Come sempre, quando si parla di grandi maestri, vi sono tante similitudini con altri personaggi, seppure con differenze di stile e di energia personali, ciò che rende un certo autore-maestro più adatto o meno adatto al singolo individuo, il quale deve individuare per sé tale affinità.

Di mio, vi dico che I segreti del viaggio interiore è un gran libro, e che Swami Muktananda… era un bel tipo.

Fosco Del Nero

Share Button