Review of: Leggiamo la mano
Product by:
René Butler

Reviewed by:
Rating:
4
On 23 Agosto 2017
Last modified:11 Settembre 2017

Summary:

Leggiamo la mano di René Butler è l’ennesimo libro sulla chiromanzia-chirologia-chirognomia che mi leggo…

Leggiamo la mano - René Butler (chiromanzia)Titolo: Leggiamo la mano (Les lignes de la main en s’amusant).
Autore: René Butler.
Argomenti: chiromanzia, chirologia, chirognomia.
Editore: Mondadori.
Anno: 1973.
Voto: 7.
Dove lo trovi: Amazon.

 

Leggiamo la mano di René Butler è l’ennesimo libro sulla chiromanzia-chirologia-chirognomia che mi leggo… credo di essere arrivato a quota otto, contando in tale elenco anche l’autobiografia di Cheiro, Memorie di un grande veggente, che non è in senso stretto un testo di chirologia, ma ne contiene degli spunti.

Detto che finora il mio preferito tra quelli letti rimane il primo che ho letto, ossia La tua mano parla, di René Brunin, veniamo oggi a un altro René… con la scuola francese che si conferma quella più autorevole nell’Europa continentale, affiancata poi da quella inglese e da quella orientale in campo più internazionale.

Ricordo a tal proposito che le origini della chiromanzia, scienza antichissima, vecchia di parecchi millenni, si perdono nei tempi, ma si fanno risalire, nell’epoca di cui si ha memoria e testimonianza, all’India… e che in India stessa vi è l’unica università di chiromanzia, per chi fosse interessato.

Ma veniamo a Leggiamo la mano: il libro ha un formato medio-piccolo, ma è piuttosto corposo con le sue 270 pagine circa scritte in modo discretamente fitto.
Fitto, ma lasciando spazio alle numerose figure e disegni presenti, utili ovviamente a illustrare il concetto descritto a parole.

In tal senso, il testo è piuttosto preciso, anche se purtroppo ogni tanto cade negli errori di molti altri testi del settore, davvero pacchiani considerando l’argomento in questione: disegni che non corrispondono del tutto alla descrizione verbale, parole usate al posto di altre, frasi non chiare (chissà se per traduzione difettosa o per testo originale ambiguo)…

… e ai contro aggiungo anche una certa ignavia nel non schierarsi spesso tra le posizioni opposte di questa scuola o di quest’altra, come a lavarsene le mani (a proposito di chirologia).
Aggiungo inoltre che certi concetti sono proprio assurdi: va bene che le varie scuole e autori hanno idee diverse, e spesso completamente contrastanti, sui significati di questo o quel tratto, ma certe ipotesi paiono proprio campate per aria, non coerenti nemmeno sulla “base” su cui sono più o meno tutti d’accordo.

Insomma, chi si sarà informato un po’ lo avrà capito: la chirologia nella sua parte più codificata e strutturata è una vera e propria scienza, nel senso che si è arrivati a capire e sapere con certezza che un certo segno corrisponde a una certa energia interiore (i segni arrivano alle mani direttamente al cervello per via della sua attività neurologica, tanto che i neonati già li hanno… e che spariscono subito dopo la morte), mentre su molti altri segni, che poi sono la maggior parte, vi è divergenza in dottrina, per cui inevitabilmente tocca al singolo studioso farsi una sua idea studiando e praticando.

E sottolineo che tale pratica ha aspetti diversi e potenzialmente molto importanti:
– l’autoconsapevolezza e l’evoluzione personale,
– la scelta delle persone da frequentare,
– l’indirizzare i bambini verso le proprie stesse energie-talenti, in modo che trovino dispiegamento e non repressione.
E scusatemi se è poco…

… e difatti personalmente sono convinto che, col maturare della consapevolezza delle persone e della società, questa scienza-arte “tornerà di moda” e troverà un maggior compimento e utilizzo nei vari ambiti umani, giacché è forse quella che con più evidenza rispecchia le energie-qualità interiori della persona in un fattore esterno e visibile.

Tornando a Leggiamo la mano di René Butler, e concludendo la recensione, si tratta di un discreto libro di testo, piuttosto ricco, ma su cui il lettore è il caso che ponga una certa attenzione, perché in alcuni punti è poco chiaro.

Fosco Del Nero

Share Button