Product by:
Giorgio Mambretti

Reviewed by:
Rating:
4
On 25 Aprile 2012
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

In omaggio al più classico dei motti, per cui non c’è due senza tre, dopo La medicina sottosopra… e se Hamer avesse ragione? e Una chiave per guarire, arriva su Una vita fantastica! anche La medicina del futuro, terzo libro recensito di Giorgio Mambretti.

La medicina del futuro - Giorgio Mambretti (salute)Titolo: La medicina del futuro.
Autore Giorgio Mambretti.
Argomenti: salute, medicina, benessere.
Editore: Infinito Editori.
Anno: 2011.
Voto: 7.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

In omaggio al più classico dei motti, per cui non c’è due senza tre, dopo La medicina sottosopra… e se Hamer avesse ragione? e Una chiave per guarire, arriva su Una vita fantastica! anche La medicina del futuro, terzo libro recensito di Giorgio Mambretti.

Il quale, per chi non lo avesse mai sentito nominare, è un medico che ha allargato i propri orizzonti mentali, a tutto beneficio dei suoi pazienti oltre che di se stesso, all’osteopatia, all’agopuntura, alle teoria di dottori all’avanguardia come R.G. Hamer, P.J. Thomas-LamottePatrick ObissierGabriella Mereu, etc.

Il risultato è una figura professionale, e in questo caso divulgativa, altrettanto all’avanguardia, che non si accontenta delle lacunose, quando non fallimentari, risposte della medicina allopatica tradizionale, e che invece si domanda il perché delle cose, non credendo al mero caso ed essendo convinta invece che ogni malattia o disagio fisico avviene per ordine del nostro cervello, tramite tra inconscio e corpo, alla ricerca di una compensazione di qualche tipo ai nostri vissuti emozionali.

Al di là della singola decodifica, non sempre agevole visto che quel che conta è il vissuto personale e non vi è dunque un meccanismo assoluto di azione esperienziale e reazione fisica, l’approccio di fondo di Giorgio Mambretti convince.

Gli esempi riportati a volte lasciano il tempo che trovano (così come alcuni punti marginali che non mi hanno troppo convinto, come l’accostamento tra lo strumento dell’enneagramma e le prime fasi della vita), forse anche perché il lettore non ha partecipato alla guarigione del paziente, ma quel che conta è l’atteggiamento di fondo di grande apertura mentale e di sincero interesse per il paziente, visto finalmente come persona e non come “malato cui somministrare il farmaco sponsorizzato dalla tal multinazionale”.

Se devo essere sincero, il precedente libro letto, ossia Una chiave per guarire, mi era piaciuto un poco di più, ma è comunque una questione di lana caprina per un testo che propone una teoria di fondo assolutamente condivisibile, molti esempi reali, una sintetica trattazione dei vari organi colpiti e la simbologia connessa, molti riferimenti bibliografici ma soprattutto, come detto, quell’atteggiamento di sincera cura per le persone e attenzione per il loro vissuto che ogni medico sulla faccia della Terra dovrebbe avere.

In conclusione, La medicina del futuro di  Giorgio Mambretti viene promosso a pieni voti, nonché consigliato a lettori qualunque e soprattutto agli addetti ai lavori del mondo medico.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...