Product by:
Swami Kriyananda

Reviewed by:
Rating:
5
On 6 Novembre 2012
Last modified:11 Dicembre 2013

Summary:

Il sito ha ospitato numerose volte ormai Swami Kriayananda, il poliedrico allievo ed erede di Paramhansa Yogananda. Oggi è la volta de Il segno zodiacale come guida spirituale...

Il segno zodiacale come guida spirituale - Swami Kriyananda (astrologia)Titolo: Il segno zodiacale come guida spirituale (Your sun sign as a spiritual guide).
Autore: Swami Kriyananda.
Argomenti: astrologia, spiritualità.
Editore: Ananda Edizioni.
Anno: 2007.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Il sito ha ospitato numerose volte ormai Swami Kriyananda, il poliedrico allievo ed erede di Paramhansa Yogananda (erede non certo perché sia stato l’unico suo allievo diretto, ma perché è colui che più di altri ne ha proseguito il lavoro di diffusione culturale): si pensi ai libri L’intelligenza intuitiva, Perché non adesso?, La promessa dell’immortalità, Conversazioni con Yogananda, Raja yoga, ai cd Io amo meditare, Music to awaken superconsciousness, o al dvd La mia visione per il futuro dell’umanità.

Quella di oggi è dunque l’ennesima segnalazione per il maestro yoga rumeno (sì, per chi non lo sapesse è rumeno!), che torna in libreria con un testo particolare, certamente distante dai suoi precedenti lavori: Il segno zodiacale come guida spirituale (per quanto mi riguarda, non sapevo si intendesse di astrologia!).

Piccola premessa: l’astrologia vedica (i Veda sono un’antica raccolta di testi in sanscrito considerati testi sacri dell’induismo) porta il nome di jyotish, che significa “scienza della luce”.
Lo jyotish è dunque esso stesso una scienza millenaria, e il suo scopo non è quello di prevedere il futuro, ma di diventare più consapevoli delle proprie caratteristiche, delle proprie energie, al fine di saperle indirizzare meglio e di vivere in maggiore armonia con l’universo e con l’esistenza.

Lo jyotish è peraltro strettamente connesso al concetto di karma, e al collegamento intimo tra il mondo interno e il mondo fenomenico esterno: in questo senso, ogni cosa dell’esistenza è un simbolo della realtà interna, che dunque genera quella esterna.

Lo scopo dell’astrologia vedica è quindi quello di renderci più consapevoli delle nostre dinamiche, sia in senso introspettivo, sia in senso relazionale.
In questo senso, tale discipline si pone come strumento in grado di favorire, tramite una maggiore consapevolezza, il potenziale delle persone, in ogni campo: fisico, mentale e spirituale.

Swami Kriyananda si pone in modo assai equilibrato nel suo lavoro, indicando sia i potenziali più importanti di ciascun segno, ma anche le trappole emotive e mentali in cui il segno rischia di cadere.

Abbinata alla teoria, che già di per sé porta comunque consapevolezza, Kriyananda offre nel suo libro anche consigli concreti, nonché pratiche di meditazione abbinate ai vari segni zodiacali.

Il libro peraltro comincia con la prefazione di Drupada John Macdonald, astrologo vedico di fama mondiale che ha imparato l’arte dello jyotish proprio in un centro Ananda fondato da Swami Kriyananda (c’è n’è uno anche in Italia, per chi fosse interessato: Ananda Assisi).

Tra l’altro era un grande astrologo vedico anche Swami Sri Yukteswar, il maestro di Yogananda.

Nel complesso, Il segno zodiacale come guida spirituale di Swami Kriyananda è un libro che ha già riscosso molto successo nel mondo, consigliatissimo da molti esperti di astrologia, e che è adatto sia a chi vuole avvicinarsi a questa disciplina, sia a chi, già esperto, cerca un approccio astrologico più spirituale, ispirato per l’appunto alla millenaria cultura vedica indiana.

Fosco Del Nero

Share Button