Product by:
Salvatore Brizzi

Reviewed by:
Rating:
4
On 26 Marzo 2013
Last modified:7 Luglio 2014

Summary:

Stavolta siamo in compagnia di Salvatore Brizzi e del suo Risvegliare la macchina biologica per utilizzarla come strumento magico…

Risvegliare la macchina biologica per utilizzarla come strumento magico - Salvatore Brizzi (approfondimento)Titolo: Risvegliare la macchina biologica per utilizzarla come strumento magico.
Autore: Salvatore Brizzi.
Argomenti: esoterismo.
Editore: Antipodi Edizioni.
Anno: 2011.
Voto: 7.5.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Benvenuti a questo nuovo articolo di approfondimento.
Stavolta siamo in compagnia di Salvatore Brizzi e del suo Risvegliare la macchina biologica per utilizzarla come strumento magico… titolo che quasi quasi è più lungo del libro stesso, trattandosi di un libriccino veramente breve.
Breve, ma denso di spunti, come sempre con Brizzi di mezzo.

Ne vediamo qualcuno, cominciando dal messaggio di fondo del libro, la presa di responsabilità totale su quanto ci accade.
“Io sono responsabile al 100% per tutto ciò che accade nella mia vita.
Questo è il mantra del mago.
Ogni volta che dimentica questo, anche per un solo istante, perde il suo Potere.
Il suo magnetismo è infatti intimamente legato alla piena consapevolezza di essere l’unico artefice, consapevole o inconsapevole, di tutti gli eventi che lo riguardano, nessuno escluso, piacevoli o spiacevoli che siano.”

Come corollario, ne deriva la definizione di mago, che ha potere, o di servo-schiavo, che non ne ha.
“Quando dai la colpa a qualcuno gli stai dando anche potere, il tuo Potere.
Gli dai il potere di renderti felice o infelice.
Ma se una persona o un evento possono renderti felice o infelice, allora tu non sei un uomo libero, sei un servo; sei condannato a vivere sperando che nessuno ti faccia niente di male.”

Detto ciò, ecco il suo prolungamento.
“Tutto quello che importa è avere ben chiari i principi fondamentali.
La responsabilità per qualunque cosa che accade nella mia vita è mia al 100%.
Se voglio cambiare qualcosa nella mia vita devo quindi ripulire e trasformare una distorsione che si trova al mio interno, non all’esterno, altrimenti sarebbe come voler accorciare la mia ombra o voler pettinare la mia immagine nello specchio.
Per ripulire e trasformare non è necessario lavorare su ogni singolo trauma inconscio andando a cercarne le origini, perché sarebbe un lavoro senza fine, ma è sufficiente manifestare l’intenzione del cambiamento attraverso la preghiera, uno strumento antico di millenni.
Questo lavoro di pulizia e trasformazione va fatto sempre.”

Tale pulizia, secondo Salvatore Brizzi, va fatta con un processo alchemico interiore di preghiera continua.
“La preghiera anticipa e favorisce l’emergere delle emozioni del Cuore.
La presenza, se non accompagnata da compassione, devozione, venerazione, meraviglia… rischia di rimanere un’attività poco più che mentale. Mentre il reale “ricordo di sé” viene descritto da Gurdjieff come un’attività del “centro emozionale superiore”, ossia del Cuore.
Il risveglio si manifesta anche e soprattutto attraverso un’esplosione del Cuore.”

Ecco ciò che va fatto su di noi.
“Se voglio modificare la realtà esterna, non è sufficiente lavorare nella sfera cosciente, ma è indispensabile agire nel subconscio. Devo cioè operare una ‘discesa negli inferi’, dove si trovano le mie ombre, il mio passato cristallizzato, coloro che io credevo morti ma che ancora non lo sono e mi attendono nell’oscurità per darmi un messaggio!
Ogni Eroe a un certo punto del suo Viaggio Iniziatico deve compiere questa discesi agli Inferi, nel mondo delle ombre.”

Ed ecco, invece, ciò che andrebbe fatto sugli altri che ci chiedono aiuto o che appaiono, sofferenti, nella nostra vita.
“Se una persona con un problema sul piano fisico o su quello psicologico viene a chiedervi un consiglio, il vostro unico compito è pregare. Questa è l’azione del mago-sacerdote che sente il mondo all’interno di sé. Pregate incessantemente con lo scopo di ripulire-cristificare dentro di voi quell’aspetto subconscio che sta materializzando davanti a voi una persona con il suo problema.
Perché quella persona è solo un riflesso di qualcosa che è dentro di voi.
Pregare per quella persona significa essersi fermati a uno stadio ancora dualistico: io dentro il mio corpo e il mondo fuori dal mio corpo.
Lo stadio dell’autentico mago prevede invece che il mondo venga sentito come un prolungamento dell’essere. La soluzione risiede quindi in una guarigione interna, e non esterna al terapeuta. Per questo motivo il mago prega per guarire se stesso, e non chi ha di fronte.
Ciò è descritto egregiamente da Joe Vitale in Zero limits.
Se volete cambiare la vostra situazione economica o lavorativa, il vostro unico compito è pregare. Questa è l’azione del mago-sacerdote che sente il mondo all’interno di sé. Pregate incessantemente con lo scopo di ripulire-cristificare dentro di voi quell’aspetto subconscio che sta materializzando davanti a voi una situazione economica o lavorativa che non vi piace. Non dovete pregare con il fine di cambiare la situazione o una persona all’interno di quella situazione, ma solo con lo scopo di ripulirvi interiormente e aprire il vostro cuore al Padre Celeste.
Una volta corrette le distorsioni elettriche subconscie, ciò che deve cambiare cambierà secondo tempi e modalità che non siete voi con il vostro piccolo ‘io’ a decidere. Voi non sapete né cosa è necessario cambiare né come farlo, mentre Lui sì. Affidate a Lui questo compito.”

Chiudo con un promemoria di Brizzi sulla presa di responsabilità e sull’efficacia delle tecniche di crescita personale.
“Il fulcro di ogni pratica risiede, ovviamente, nell’acquisizione del 100% di responsabilità per quanto accade nella tua vita.
Se non sei convinto di questo nessuna pratica sarà efficace.
Se sei convinto di questo ogni pratica sarà efficace. Ma te lo devi ricordare costantemente. ”

Bene, ho terminato con Risvegliare la macchina biologica per utilizzarla come strumento magico di Salvatore Brizzi, a presto con nuovi entusiasmanti articoli di approfondimento! :)

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...