Product by:
René Guénon

Reviewed by:
Rating:
3
On 1 Giugno 2020
Last modified:9 Luglio 2020

Summary:

Finora non avevo mai letto un libro di René Guénon, il famoso esoterista francese, ma temo con Forme tradizionali e cicli cosmici di aver scelto male il primo, o comunque non troppo bene...

Forme tradizionali e cicli cosmici - René Guénon (esoterismo)Titolo: Forme tradizionali e cicli cosmici (Formes traditionelles et cycles cosmiques).
Autore: René Guénon.
Argomenti: esoterismo.
Editore: Edizioni Mediterranee.
Anno: 1929-49.
Voto: 6.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Finora non avevo mai letto un libro di René Guénon, il famoso esoterista francese, ma temo con Forme tradizionali e cicli cosmici di aver scelto male il primo.

Partiamo dalle basi: il libro conta circa 150 pagine stampate, le quali però, tolte le pagine bianche e le pagine pubblicitarie, scendono a 120, suddivise in undici articoli più presentazione e appendice.
Non si tratta dunque di un libro unitario, bensì di una raccolta molto spuria di articoli scritti da René Guénon; ancor peggio, in alcuni casi di recensioni di libri da lui letti o comunque commenti ad opere altrui.

La raccolta è davvero molto spuria sia per il tipo di scritto, sia per gli anni di pubblicazione (dal 1929 al 1949, ma per lo più nei primi anni “30), sia per gli argomenti: si va dalla kabbalah al nome “Adamo”, da Atlantide a Ermete Trismegisto.

Va da sé che, essendo assegnate a ognuno di questi argomenti, e altri parimenti ampi, solamente poche pagine, essi non possono esser stati affrontati in modo esaustivo, e anzi per lo più l’autore si è limitato a brevi commenti su opinioni e lavori altrui.

Ci sono invero svariate cose interessanti in Forme tradizionali e cicli cosmici, ma dettagli e non discorsi ampi, e curiosità di stampo esoterico e non principi esistenziali, tanto che il libro non ha alcun carattere evolutivo, ma solamente conoscitivo… e in tal senso lascia intravedere l’enorme mole di erudizione del suo autore (fatto che viene premiato con una valutazione sufficiente in luogo di una più penalizzante, pur ricordando che non si tratta di letteratura evolutivo-esistenziale, ma più di storia, lingua e cultura… seppur, tra una disquisizione concettuale e un’altra, spuntano fuori anche dei concetti evolutivi di una certa importanza, pur del tutto minoritari).

Probabilmente in futuro mi leggerò qualche altro libro di René Guénon, e anzi qualche libro vero e proprio, al di là di brevi articolo o recensioni di testi.

Fosco Del Nero

Share Button
(Visited 1 times, 1 visits today)