Product by:
Vincenzo Fanelli

Reviewed by:
Rating:
4
On 24 Giugno 2008
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Enneagramma e pnl di Vincenzo Fanelli è il secondo libro che recensisco relativamente all'argomento, a me caro, dell'enneagramma.

Enneagramma e pnl - Vincenzo Fanelli (psicologia)Titolo: Enneagramma e pnl.
Autore: Vincenzo Fanelli.
Argomenti: enneagramma, relazioni, psicologia, programmazione neurolinguistica.
Editore: Istituto delle motivazioni.
Anno: 2003.
Voto: 7.
Dove lo trovi:
Macrolibrarsi, Il giardinoAmazon.

 

Enneagramma e pnl di Vincenzo Fanelli è il secondo libro che recensisco relativamente all’argomento, a me caro, dell’enneagramma.
Non mi dilungherò dunque su cosa sia l’enneagramma, nè sul fatto che si tratta di uno strumento di conoscenza dell’animo umano assai antico, profondo e complesso.

Per una breve introduzione all’enneagramma, dunque, rimando il lettore al primo testo che ho recensito in merito, ossia il manuale di L’enneagramma di Helen Palmer.

In tale sede dirò solo che lo strumento psicologico è al contempo semplice e complesso.
Semplice perchè è utilizzabile immediatamente: basta cogliere uno degli indizi relativi ad un certo enneatipo per avere il forte sospetto di avere a che fare proprio con quel determinato tipo psicologico.

Complesso perchè i tipi psicologici sono nove, perchè ognuno ha due ali, perchè ciascuno ha una direzione di stress e di eccellenza, perchè ogni persona si “specializza” in uno dei sottorami interni (autoconservazione, socialità, sessualità), perchè per ogni tipo vi sono diversi livelli di integrazione (ossia di sviluppo emotivo-spirituale), e perchè i tipi non sono fissi, ma variabili.

Vincenzo Fanelli, trainer di pnl, ha pensato bene di coniugare enneagramma e pnl (parole che poi sono anche il titolo del testo) in modo da fornire al lettore ulteriori strumenti di interpretetazione psicologica basata sui tipi dell’enneagramma.

In particolare, risulta efficace e utile l’abbinamento di ogni enneatipo ai canali rappresentazionali (primario e secondario) della programmazione neurolinguistica.

Così facendo, il tipo 1 sarà in accesso visivo, il 2 cinestetico e così via, di modo che il solo aver individuato il canale rappresentazionale dominante della persona avrà ristretto di molto i possibili indiziati.
Inoltre Vincenzo Fanelli fornisce degli altri strumenti utili a riconoscere i vari profili: le parole chiave, le somiglianze e le differenze, etc.

Oltre che, naturalmente la descrizione di base dei 9 tipi psicologici dell’enneagramma, utili tanto per i neofiti che vogliono farsi un’idea, quanto ai già navigati che intendono effettuare un ripasso o un confronto.

In definitiva, Enneagramma e pnl è un testo a mio avviso utile.

Fosco Del Nero

Share Button