Review of: Convinzioni
Product by:
Robert Dilts, Tim Hallbom, Suzi Smith

Reviewed by:
Rating:
4
On 10 Giugno 2008
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Partiamo dall'autore principale di Convinzioni: Robert Dilts è uno dei personaggi più famosi all'interno del variegato mondo della programmazione neurolinguistica.

Convinzioni - Robert Dilts, Tim Hallbom, Suzi SmithTitolo: Convinzioni – Forme di pensiero che plasmano la nostra coscienza (Beliefs – Pathways to health and well-being).
Autore: Robert Dilts, Tim Hallbom, Suzi Smith.
Argomenti: pnl, mente, psicologia.
Editore: Astrolabio Edizioni.
Anno: 1990.
Voto: 7.5.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi, Il giardinoAmazon.

 

Partiamo dall’autore principale di Convinzioni: Robert Dilts è uno dei personaggi più famosi all’interno del variegato mondo della programmazione neurolinguistica.

Per molto tempo, infatti, egli è stato prima studente e poi collega di Richard Bandler e John Grinder (i fondatori della pnl), ha studiato personalmente con Milton Erickson e Gregory Bateson (altri due nomi di spicco nel campo della ricerca psicologica), ed è diventato poi uno degli autori di manualistica pnl di maggior successo.

Attualmente, oltre che scrittore di manuali di sviluppo personale, tiene corsi di pnl e collabora come trainer con alcuni gruppi industriali del calibro di Apple, Hewlett Packard, etc.

Convinzioni, scritto in collaborazione con Tim Hallbom e Suzi Smith, è probabilmente il suo volume più famoso.

Come altri testi di pnl (si veda il celeberrimo Usare il cervello per cambiare di Richard Bandler), anche in Convinzioni si ricorre a piene mani a strumenti tipicamente piennellistici come le sottomodalità, lo swish, le ristrutturazioni, etc.

Anche se, dato il nome dell’opera, è chiaro che ci si concentra sull’aspetto delle credenze individuali e dei reframe (ossia i cambiamenti di prospettiva utili a generare anche un cambiamento di personalità e di approccio al mondo e alla vita).

Al di là della propensione individuale per questo o per quel settore del miglioramento personale, una cosa è da riconoscere senza indugio: di solito nella pnl prevalgono le convinzioni e le suggestioni positive, di cui è colmo anche questo testo di Robert Dilts, e quindi anche la sola lettura può essere di sprone al miglioramento stesso.

Se, poi, si fanno anche gli esercizi proposti…

Fosco Del Nero

Share Button