Product by:
Esther e Jerry Hicks

Reviewed by:
Rating:
2
On 11 Novembre 2014
Last modified:16 Dicembre 2014

Summary:

Dopo aver fatto la recensione di Il denaro e la legge dell’attrazione - DVD di Esther e Jerry Hicks, eccoci qui per il canonico articolo di approfondimento.

Il denaro e la legge dell’attrazione - DVD - Esther e Jerry Hicks (esistenza)

Titolo: Il denaro e la legge dell’attrazione- DVD.
Autore: Esther e Jerry Hicks.
Argomenti: legge di attrazione, esistenza, ricchezza.
Editore: My Life Edizioni.
Anno 2007.
Voto: 5.5.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardino, Amazon.

 

Dopo aver fatto la recensione di Il denaro e la legge dell’attrazione – DVD di Esther e Jerry Hicks, eccoci qui per il canonico articolo di approfondimento.
In recensione sono stato un po’ critico nei confronti di questo prodotto, ma non verso gli autori, bensì nei confronti del prodotto-confezionamento.

Il video, difatti, ha degli spunti interessanti (alla fine è sempre Abraham), anche se per buona parte sono cose ormai ben note agli appassionati del filone della legge di attrazione o dei filoni ad essa complementari.

Partiamo da una specie di “riassunto” del principio attrattivo e della nostra esistenza dal punto di vista energetico.
“Voi siete sorgenti di energia sospese in un universo vibrazionale governato dalla legge dell’attrazione, che conduce a voi tanto le realtà anelate quanto quelle indesiderate, perché non conosce che l’inclusione come suo motore primo, attraendo nel suo vortice ogni vostra vibrazione, mentale ma soprattutto emotiva.
Vi siete calati in una dimensione spazio-temporale per sperimentare, attraverso la varietà e il contrasto, l’espansione che arricchisce ogni cosa donandole un volto nuovo; quindi vi trovate qui per fare nuove tutte le cose e vivere il tanto agognato paradiso in Terra in straordinaria prosperità.
La magia che rilasciate segue questo corso: voi lanciate come missili i vostri desideri, sui quali focalizzate la vostra attenzione, e la sorgente vibrazionale, di rimando, si espande verso tale nuova realtà e si adopera in ogni modo per manifestare ciò che avete programmato.
Tuttavia, affinché il vostro desiderio si realizzi appieno, occorre che vi allineiate alla vostra sorgente, ossia viviate in pienezza ogni situazione, essendo consapevoli di essere degli individui unici, amati, completi e dalle infinite opportunità, evitando di suonare il tamburo della carenza e vivendo come se già aveste conseguito tutto quanto stimola la vostra pi fervida immaginazione.
La sfida è divenire consapevoli di questa semplice eppure grandiosa realtà”.

Alla sintesi di prima facciamo seguire poi un corollario interessante, sul quale tante persone hanno ancora dei problemi:
“Tendenzialmente siamo portati a imputare a qualcun altro la responsabilità per il fatto che la nostra vita non stia spiccando il volo; tuttavia gli altri non possono intervenire nel nostro processo di creazione, a meno che noi non lo permettiamo”.

E ora, giacché il dvd è sul denaro (anche se poi è dedicato soprattutto alla legge di attrazione in generale, al di là del denaro), applichiamo l’ultimo concetto all’ambito economico:
“Ciò che ti accade o che accade ad altri non ha nulla a che vedere con la situazione mondiale: è solamente in relazione a ciò che è presente nel loro deposito vibrazionale, nella loro prospettiva.
Siete tanti mondi quante sono le vostre percezioni.
Non è l’economia mondiale ciò che conta, ma quello che affiora dalle persone con le loro separazioni vibrazionali. Ecco perché esistono gli abbienti e i non abbienti, i malati e i sani. Puoi fare il tuo gioco abbandonando il pensiero predominante di quello che accade alla maggioranza”.

Adesso arriva un altro principio che ancora in molti faticano a far proprio:
“Il fatto che viviamo in un universo vibrazionale, significa che non esiste esclusione, ma solo inclusione, cioè attrazione. Ossia, quando focalizzate la vostra attenzione su qualcosa che desiderate lo includete nella vostra vibrazione. Così come quando la focalizzate su qualcosa che non desiderate, attirandola sebbene questo non sia il vostro desiderio.
Dicendo no a qualcosa comunque lo attirerete a voi. Quando lottate contro la droga, l’aids, la povertà, il terrorismo, il cancro e così via, tutte queste cose assumono delle dimensioni più imponenti in quanto l’attenzione che rivolgete a qualcosa, per la legge dell’attrazione, la conduce a voi”.

Ora un suggerimento direttamente da Abraham su come comportarsi. Qua sta parlando di abbondanza economica, ma la cosa vale in generale:
“Quando cominci a pensare al denaro in termini di sensazioni che fluiscono liberamente, allora accade che l’Universo ti mostra una strada, e quando la vedi dici “oh, mi sembra buona”. Quindi è questa la sensazione: un irresistibile interesse verso le cose.
Quando desideriamo del denaro ma non sappiamo come fare ad averlo, la sensazione di necessità che ci porta a cercare e a sforzarci ci fa spesso andare contro corrente, perché abbiamo la sensazione che ci occorra qualcosa, ma non sappiamo come fare per averla.
Ecco perché vogliamo che ti focalizzi su quanto desideri e sul perché lo desideri, e che lasci che sia l’Universo sul come, il quando, il chi e il dove.
Quindi questa sensazione di eccitazione ti porta a muoverti con la corrente, e i risultati positivi non tarderanno ad arrivare.
Ma se provi una sensazione di incertezza, non sapendo cosa fare e rivolgendoti da una parte all’altra, allora non sei nella vibrazione e nel luogo dal quale manifestare la cosa”.
Segue ora un piccolo vademecum della sensazione che dovremmo avere dentro di noi su di noi e sulla vita:
“Amo la mia vita, sono un essere meritevole, sto facendo un buon lavoro, merito il meglio: sono queste le cose che la vostra sorgente interiore sente.
Ma se pensate qualcosa di diverso, provocate una separazione dell’energia, che avviene quando provate delle emozioni negative.
Quando la legge dell’attrazione risponde all’essere potente che siete divenuti, la sensazione che vi suscita è come un richiamo all’espansione, come un fiume, un torrente impetuoso che si muove in direzione di tutto ciò che siete divenuti”.

Adesso guardiamo un attimo fuori da noi, a ciò che ci circonda, e facciamo una considerazione semplice a riguardo:
“Ci sono cose nella vostra vita che sono così come volete?
Continuate a raccontare questa storia.
Ci sono cose nella vostra vita che non sono così come volete?
Allora raccontate un’altra storia”.

Chiudo l’articolo con alcune citazioni brevissime, tanto brevi quanto importanti. La prima ci parla del flusso:
“Nulla di ciò che desiderate si trova contro corrente, proprio nulla”.

La seconda ci parla di gioia e serenità interiore:
“Non siamo frustrati perché non otteniamo ciò che desideriamo, ma perché non siamo realmente noi stessi”.

La terza ci parla di una delle qualità più importanti tra tutte:
“La leggerezza è il vostro compito principale”.

L’ultimo brano è un altro piccolo vademecum: sembra sempliciotto a prima vista, ma in realtà è di grande valore:
“Come passare da dove sono ora a dove vorrei essere?
La risposta è: guarda nella direzione in cui vorresti essere e parla nella direzione in cui vorresti andare, e non guardarti mai indietro da dove sei arrivato”.

Con Il denaro e la legge dell’attrazione – DVD di Esther e Jerry Hicks ho terminato.
A presto e buone cose a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...