Product by:
Paul Hougham

Reviewed by:
Rating:
3
On 11 Febbraio 2010
Last modified:25 Marzo 2017

Summary:

Oggi recensisco un libro, ma un libro particolare, per almeno due motivi.
Il primo è che si tratta di un libro illustrato, e anzi un atlante-manuale più che un libro, come testimonia il suo stesso nome.
Il secondo motivo è dato dall’argomento: il testo raccoglie tutta una serie di discipline, ovviamente sintetizzandole, con la precipua connotazione dell’olismo.
Il manuale in questione è Atlante di corpo, mente e spirito, scritto nel 2006 da Paul Hougham.

Atlante di corpo, mente e spirito - Paul HoughamTitolo: Atlante di corpo, mente e spirito (The Gaia Atlas of mind, body and spirit).
Autore: Paul Hougham.
Argomenti: salute, benessere, spiritualità.
Editore: Urra.
Anno: 2006.
Voto: 6.5.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Oggi recensisco un libro, ma un libro particolare, per almeno due motivi.
Il primo è che si tratta di un libro illustrato, e anzi un atlante-manuale più che un libro, come testimonia il suo stesso nome.

Il secondo motivo è dato dall’argomento: il testo raccoglie tutta una serie di discipline, ovviamente sintetizzandole, con la precipua connotazione dell’olismo.
Il manuale in questione è Atlante di corpo, mente e spirito, scritto nel 2006 da Paul Hougham.

La prefazione di Colin Wilson, data la personalità e la cultura di tale autore, certifica che siamo di fronte a una trattazione “di frontiera”… che tuttavia certo non spaventerà i lettori di questo blog, con mio grande piacere sempre più numerosi (a quanto pare i temi del miglioramento personale si stanno sempre più diffondendo, in perfetta coerenza con le numerose teorie sul risveglio di coscienza umana).

In buona sostanza, Atlante di corpo, mente e spirito si propone di racchiudere in un unico volume gli estremi delle più importanti visioni olistiche legate all’essere umano e alla realtà in cui esso vive.

Così, il testo si apre con alcuni paragrafi sull’universo e la sua natura, l’energia e la coscienza, per poi procedere alle mappe umane dell’anatomia e della fisiologia, cui segue poi una breve trattazione delle principali percezioni sensoriali umane.

E fin qui siamo anche sul banale.
Il manuale diventa più interessante da questo punto in poi, quando inizia la sua disamina delle visioni olografiche dell’essenza umana (ossia di quelle discipline in cui una parte è emblematica del tutto: iridologia, riflessologia, sooji chim, lettura del viso, auricoloterapia, frenologia).

Per poi proseguire con chakra (parola sanscrita che significa “ruote”, “vortici”), sefirot (parola ebraica che sta per “emanazioni”), meridiani (i canali energetici della medicina orientale), nommo (visione cosmica dei Dogon, una popolazione tribale dell’Africa inspiegabilmente in possesso di sofisticate conoscenze astronomiche ed esistenzialistiche) e ruote di luce (ruote della medicina di sapienza sciamanica americana).

Il testo si chiude poi con alcune considerazioni generali sull’esistenza.

Ecco in breve il mio parere sul libro: ha una buona valenza teorica, e inoltre è un prodotto editorialmente molto curato, ricco dunque di foto e immagini.

Se cercate un’esposizione sintetica di varie discipline, tanto per cultura generale, quanto perché avete deciso di iniziare a praticare qualcosa ma non avete ancora deciso cosa e volete orientarvi meglio, potrebbe fare al caso vostro.

Non attendetevi tuttavia esercizi o un approccio pragmatico-operativo, del tutto assente nell’opera.
Va da sé che nessuno vi impedisce, per esempio, di prendere la curatissima mappatura dei meridiani e di iniziare a tracciarli per conto vostro, tuttavia Atlante di corpo, mente e spirito non vi fornirà alcuna procedura operativa (per esempio, il consiglio di tracciarli tot volte al giorno, magari in un certo ordine ).

Fosco Del Nero

Share Button