Review of: Altri file audio
Product by:
Piernicola De Maria

Reviewed by:
Rating:
3
On 6 Ottobre 2010
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Di recente ho presentato una serie di file audio di Piernicola De Maria, trainer di pnl, mythoself, comunicazione, etc, che apprezzo molto e che spesso realizza dei file audio, gratuiti e non.
Dopo quelli della scorsa volta, ne ho sentiti altri due.

Altri file audio - Piernicola De Maria (miglioramento personale)Uno dei miei principi direttivi nel gestire questo sito è quello di offrire più informazioni possibile, significando con ciò tanto il contenuto (che poi sono gli argomenti che interessano me, ma come me presumo molti altri appassionati di sviluppo personale), quanto il contenente (ossia mezzi come libri, video, audio, etc).

Un’idea cui sono molto legato è quella dell’ottimizzazione del proprio tempo, che sia libero o meno, e in tale ottica, come ho già avuto modo di riferire, spesso durante gli spostamenti in macchina ascolto dei file audio di miglioramento personale (s’impara sempre qualcosa e il viaggio è piacevole!).

Non a caso, di recente ho presentato una serie di file audio di Piernicola De Maria, trainer di pnl, mythoself, comunicazione, etc, che apprezzo molto e che spesso realizza dei file audio, gratuiti e non.

Dopo quelli della scorsa volta, ne ho sentiti altri due:
Cambiare idea, cambiare idee,
I valori della persuasione.

Da precisare che ambo i file costituivano una sorta di introduzione agli omonimi corsi di formazione di De Maria, e dunque utili non solo ad apprendere qualcosa già in partenza, ma soprattutto a capire se il corso potrebbe interessare.

L’argomento, peraltro, è in comune: valori, relazioni interpersonali e comunicazione.

Nel primo file, portato avanti a due voci con Francesco Bellomi, i due discutono dei valori delle persone: ogni persona ha i suoi valori e in particolare la propria scala dei valori, fatto che peraltro ci rende immediatamente simpatiche o antipatiche le persone.
Interessante l’osservazione per cui spesso, in presenza di qualcuno con valori differenti dai nostri, si tende a cercare di convincerlo o comunque di forzarlo, laddove invece è più efficiente e produttivo passare da un atteggiamento di scontro di valori a uno di collaborazione pur in presenza di diversità (che anzi spesso possono essere arricchenti per ambo le parti).
Argomento importante, peraltro, perché si tratta di dinamiche non solo relative a campi specifici come per esempio il lavoro, ma onnipresenti.

Nel secondo file, a mio avviso decisamente più interessante e riuscito, Piernicola De Maria parla ugualmente di valori, ma in modo più sottile.
Dapprima definendo la propria mappa dei valori come una sorta di ingranaggio irresistibile che distrugge quello che si mette in mezzo, ma che al contempo cambia la sua inerzia se si tocca la leva giusta (ed ecco che subentra la persuasione, che non è un’imposizione mentale, ma l’illustrazione di un punto di vista che fa spostare un poco l’interlocutore).

Il formatore peraltro sottolinea come di solito chi è molto addentro alla propria mappa dei valori faccia fatica a comprendere e ad accettare quella altrui, e che è possibile identificare alcuni gruppi di valori:
– struttura-gerarchia (coloro che hanno bisogno di regole e di una struttura sociale molto forte),
– autodeterminazione e successo personale (coloro che vogliono raggiungere alti traguardi personali),
– senso di comunità e giustizia (desiderio di livellare lo squilibrio generato dal secondo livello),
– gruppo sistemico-libertà (equilibrio tra i due precedenti gruppi).

De Maria, poi, sottolinea come sia frequente che, in un periodo di crisi, si torni al livello precedente (per esempio, gli “autodoterministi” in un momento di crisi tornano a desiderare regole e struttura).

L’argomento successivo è l’estrazione dei valori personali, pratica molto diffusa e utile nei settori della vendita, della persuasione e della comunicazione latu sensu, specificando due cose:
– i valori estratti sono di solito quelli in situazione ideale (come detto in momenti di crisi emergono altri fattori),
– i valori sono relativi ai comportamenti fattivi, non alle mere parole.

In conclusione, il trainer di mythoself-pnl suggerisce un piccolo esercizio: chiedersi cosa vogliamo e perché, e da lì notare in quale sistema di valori gravitano le cose che desideriamo.

In conclusione, due file audio gratuiti su argomenti simili, ma col secondo a mio avviso molto più interessante del primo.
Grazie, come sempre, a chi li ha condivisi gratuitamente.

Fosco Del Nero

Share Button