Product by:
William Arntz, Betsy Chasse, Mark Vicente

Reviewed by:
Rating:
5
On 15 Aprile 2010
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Molto tempo fa avevo già recensito il video di What the bleep do we know?, sorta di alter ego del più noto The secret, rispetto a quest’ultimo meno “esoterico” e più pratico-scientifico.

What the bleep do we know? - William Arntz, Betsy Chasse, Mark Vicente (fisica quantistica)Titolo: What the bleep do we know? (What the bleep do we know?).
Autore: William Arntz, Betsy Chasse, Mark Vicente.
Argomenti: fisica quantistica, esistenza, filosofia, legge di attrazione.
Editore: Macro Edizioni.
Anno: 2005.
Voto: 8.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Molto tempo fa avevo già recensito il video di What the bleep do we know?, sorta di alter ego del più noto The secret, rispetto a quest’ultimo meno “esoterico” e più pratico-scientifico.

Nonostante il video mi fosse piaciuto molto (sottolineo peraltro che lo si trova in due versioni, una estesa e l’altra ridotta), non mi ero mai dedicato all’omonimo libro, in quanto pensavo che esso sarebbe stato un’inutile ripetizione su carta di quanto esposto in video.

Di recente, tuttavia, mi sono deciso a dare un’occhiata anche al libro, e devo dire che ne sono rimasto piacevolmente sorpreso.

Difatti, se in buona sostanza gli argomenti sono gli stessi, e oscillano tra fisica quantistica, esistenza e legge di attrazione, il libro di What the bleep do we know? ha una sua connotazione particolare, nonché un’utilità differente da quella del film.

Nel film, difatti, si assisteva sì alle testimonianze di molti ospiti (presenti anche nel libro sotto forma di citazioni: si va da John Hagelin a Joe Dispenza, da Ervin Laszlo a Amit Goswami, da Fred Alan Wolf a David Albert), ma soprattutto si seguiva la storia di Amanda, giovane donna triste e negativa, nel suo viaggio di scoperta della forza dei pensieri e delle emozioni.

Inevitabile dunque una certa componente ludico-narrativa, esprimentesi anche in filmati di animazione (memorabile la scena del ballo polka)…

Il libro, viceversa, si presenta decisamente più speculativo, e anzi assume un sapore quasi filosofico, nel suo accompagnare il lettore nei meandri delle grandi domande di scienza e religione, nella definizione dei paradigmi e della realtà, nell’analisi della percezione individuale.

I quesiti fondamentali di What the bleep do we know?, alla fin fine, sono:
– la coscienza crea la realtà?
– come può la mente influire sulla materia?

Il viaggio, come detto, è molto interessante e a dir poco ricco di spunti, tanto storici, quanto scientifici quanto esistenziali-spirituali.

Insomma, What the bleep do we know? è un libro che non può mancare nella biblioteca di qualsiasi persona che si faccia domande sull’universo e sulla realtà; in tal senso, raccomando caldamente l’acquisto sia del libro che del film.

Buona lettura e buona visione.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...