Product by:
Giordano Berti, Jo Dworkin

Reviewed by:
Rating:
4
On 20 Febbraio 2017
Last modified:20 Febbraio 2017

Summary:

Dei Tarocchi dorati del rinascimento (chiamati anche Tarocchi estensi) ne ho viste due versioni...

TarocchiTitolo: Tarocchi dorati del rinascimento.
Autore: Giordano Berti, Jo Dworkin.
Argomenti: carte, tarocchi, divinazione.
Editore: Lo Scarabeo Edizioni.
Anno: 2014.
Voto: 7.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Dei Tarocchi dorati del rinascimento ne ho viste due versioni: la prima con i 78 arcani tra maggiori e minori e le dimensioni tipiche dei tarocchi standard (7×12 cm), dallo sfondo color giallo-oro, e la seconda con i soli 22 arcani maggiori di grandi dimensioni (8×14,5 cm), con lo sfondo miniato in oro, quest’ultima edizione di pregio.

Tra l’altro, quest’ultima sarebbe la sola edizione possibile tra le due, giacché degli antichi Tarocchi estensi, così è anche conosciuto tale mazzo, sono rimasti in verità i soli arcani maggiori, e nemmeno tutti, mentre delle 56 lame minori era sopravvissuto il solo Fante di Spade, da cui la scelta del curatore dell’opera, quel Giordano Berti già visto per I tarocchi di Aleister Crowley – Il libro nonché per il rifacimento dei Tarocchi universali di Wirth, di ricostruire le carte numerali utilizzando le immagini di una sala di un palazzo di Ferrara (cosa che ha generato alcune carte a dir poco bizzarre per un mazzo di tarocchi, come la testa mozzata che sprizza sangue).

Le carte numerali non sono dunque tipiche della tradizione tarotica, e infatti divergono in maniera netta da qualsivoglia altro mazzo.
Il che a qualcuno potrebbe anche piacere, anche considerando il pregio dell’opera e la sua valenza storica.

Ma qualcun altro potrebbe viceversa non essere affatto ispirato dal mazzo – io per esempio – pur apprezzandone il lato visivo, specialmente nella versione miniata d’oro.

E infatti devo dire che alcune figure degli arcani maggiori possiedono indubbia bellezza e fascino, come la Giustizia, l’Imperatore la Sacerdotessa, l’Imperatrice, l’Eremita, il Mondo.

Insomma, come sempre, fate il vostro gioco e scegliete il vostro mazzo.

Fosco Del Nero

Share Button