Product by:
Marina Roveda, Simone Gabrielli

Reviewed by:
Rating:
4
On 14 Giugno 2011
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Di recente avevo già recensito delle carte, e precisamente le Carte di Chiedi e ti sarà dato, nonché le Carte della Mente milionaria (e in rampa di lancio vi sono le Carte de Il potere di adesso); se in questi casi si trattava di carte-riassunto dei libri omonimi, nel caso presente si tratta di carte-tarocchi.
A chi potranno interessare tali carte?
A chi è appassionato di tarocchi e a chi è appassionato di legge di attrazione, visto che stiamo parlando proprio dei Tarocchi dell’attrazione.

Tarocchi dell’attrazione - Marina Roveda (divinazione)Titolo: Tarocchi dell’attrazione.
Autore: Marina Roveda, Simone Gabrielli.
Argomenti: carte, tarocchi, legge d’attrazione.
Editore: Lo Scarabeo.
Anno: 2011.
Voto: 7.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Chi segue Una vita fantastica da un po’ di tempo sa che propongo molto ai miei lettori, sia in termini di recensioni, sia in termini di tipologie di prodotti (spero anche in termini di qualità!): passiamo così dai libri ai film, dagli audio ai corsi dal vivo… fino alle carte.

Di recente peraltro avevo già recensito delle carte, e precisamente le Carte di Chiedi e ti sarà dato, nonché le Carte della Mente milionaria (e in rampa di lancio vi sono le Carte de Il potere di adesso); se in questi casi si trattava di carte-riassunto dei libri omonimi, nel caso presente si tratta di carte-tarocchi.

A chi potranno interessare tali carte?
A chi è appassionato di tarocchi e a chi è appassionato di legge di attrazione, visto che stiamo parlando proprio dei Tarocchi dell’attrazione.

Essi sono composti da settantotto carte, dunque con arcani maggiori (i ventidue “principali”) e arcani minori (quattordici per ognuno dei quattro semi). Anzi, ora che ci penso ci si potrebbe anche giocare, anche se sarebbe un peccato rovinale, per quanto sono ben fatte.

Si tratta difatti di un prodotto veramente ben curato, prodotto da Lo Scarabeo, editore per specializzato per l’appunto in carte (e si vede).

Rispetto ai tarocchi normali (a proposito di tarocchi normali, ho ancora un libro di Alejandro Jodorowsky ad attendermi) i Tarocchi dell’attrazione sono ovviamente impostati (da Marina Roveda, giornalista appassionata di astrologia e di sviluppo personale, mentre i disegni sono di Simone Gabrielli) sulla celebre legge dell’attrazione, e ne riprendono dunque i temi come la serenità, il distacco, la progettazione, la manifestazione, etc.

In tal senso, potrebbero essere utilizzati sia come tarocchi da lettura, sia come ripasso dei principi attrattivi, oltre che come semplici carte da gioco.

Le carte sono accompagnate da un libriccino tradotto in cinque lingue (tra cui l’italiano) in cui si illustra il significato di ciascuna carta, e in cui si suggerisce uno schema di utilizzo, con la premessa per cui “questo mazzo di tarocchi è stato creato con l’intento di aiutarti a realizzare i tuoi sogni”.

Va da sé che non tutti saranno attratti (a proposito di attrazione) dai tarocchi, ma per coloro che fossero degli appassionati (o che volessero appassionarsi!) potrebbe trattarsi di acquisto di buona qualità.

Un’ultima annotazione: tanto gli arcani maggiori quanto i minori sono ispirati alle carte della tradizione tarotica, ma senza esagerare, tanto che il mazzo ha quasi una natura oracolare.

ADDENDUM – 16/02/12: Una piccola aggiunta a qualche mese di distanza dalla recensione, per riferire che ho iniziato ad usare i Tarocchi dell’attrazione con costanza, e che mi ci sto trovando molto bene.
Più che con altri mazzi di tarocchi, ulteriore riprova del fatto che la sensibilità individuale fa la differenza con ogni cosa: autori, libri, video, film, carte, etc.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...