Review of: Nina Soncco
Product by:
Anton Ponce de Leon Paiva

Reviewed by:
Rating:
3
On 30 Novembre 2011
Last modified:11 Febbraio 2015

Summary:

Come ormai abitudine per tutti i testi di crescita personale con contenuti interessanti, dopo la recensione arriva anche l’articolo di approfondimento; stavolta è il turno di Nina Soncco, testo su spiritualità e sciamanesimo scritto da Anton Ponce de Leon.

Nina Soncco - Anton Ponce de Leon Paiva (approfondimento)Titolo: Nina Soncco (Y… el anciano hablò).
Autore: Anton Ponce de Leon Paiva.
Argomenti: spiritualità, sciamanesimo.
Editore: Verdechiaro Edizioni.
Anno: 1994.
Voto: 6.5.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi, Il giardinoAmazon.

 

Come ormai abitudine per tutti i testi di crescita personale con contenuti interessanti, dopo la recensione arriva anche l’articolo di approfondimento; stavolta è il turno di Nina Soncco, testo su spiritualità e sciamanesimo scritto da Anton Ponce de Leon, sorta di erede di un’antica tradizione spirituale andina passata da maestro a maestro (e proprio da uno di essi egli ha ricevuto la missione di divulgare tali conoscenze, oltre che di fondare una comunità di riferimento nella sacra valle degli Incas, in Perù).

Il libriccino è sottile, ma assolutamente non privo di contenuti interessanti e meritevoli.
Tra di essi, ho scelto il brano che ora vado a citare.

“Nina Soncco continuò:
– Tutto comincia nella tua testa: come tu pensi, così sei, tutto quello che desideri avverrà se lo vuoi. Tutto comincia in un’idea che va acquistando forma per la forza e l’amore che tu poni in essa, finché si materializza. Per questo ti dico che è molto importante quello che pensi. Tutto fu creato in questo mondo per la forza dell’amore: l’Universo è Creatore. Noi siamo immagine di Lui, siamo creatori…
Nel tuo subconscio sta ciò che tu credi debba essere la tua vita: se ti attieni a questa idea e la ravvivi non potrai cambiarne le conseguenze, si manifesterà all’esterno e la vedrai; questa idea sta collocata nella profondità della tua testa e opera per produrre la propria immagine all’esterno; questa credenza non è precisamente la verità, ma è ciò che si realizzerà. Perché è ciò che tu credi.
Hai creato mentalmente il tuo mondo proprio con la tua mente, come il Padre ha creato tutto ciò che esiste con la Sua.
I pensieri prendono forma, sono cose, all’esterno si manifesteranno come salute, benessere, premi, lavoro, ottimismo, felicità, o come malattia, malessere, ostacoli, castighi, pessimismo, tristezza, disgrazia, a seconda che siano pensieri positivi o negativi. Significa che l’unico colpevole di ciò che ti succede sei tu, fatta eccezione per casi in cui intervengono altri fattori sociali, politici, religiosi, avvenimenti che sfuggono al tuo controllo e alla tua decisione.
In generale, tu sei la causa di tutto ciò che ti capita e che dipende dall’ambiente mentale che tu hai creato e nel quale vivi. Se sei felice, gioioso, e vai contento, allegro e ottimista, rifletterai tutto ciò nei tuoi atteggiamenti, irradiando simpatia attorno a te e verso gli altri, malgrado tutti gli ostacoli che troverai nella tua vita e che potrai superare con la tua decisione positiva.
Come vedi – continuò Nina Soncco – il tuo atteggiamento mentale è molto importante. Sei nato con il libro arbitrio e scegli liberamente ciò che ti fa piacere, nel bene e nel male, perciò quello che tu decidi avverrà, ciò che accetti si realizzerà, ciò che neghi non capiterà.
Tutto dipende dal tuo modo di pensare, ciò apparirà visibilmente all’esterno. Se alimenti convenientemente qualcosa non puoi evitare che cresca, se pensi in una certa maniera non puoi evitarne le conseguenze. Risulta quindi indispensabile imparare a discernere: il vero dal falso, ciò che tu credi che sia, ciò che tu credi che debba essere, da ciò che realmente è.
Dipende principalmente dai pensieri che coltivi, giudicherai in accordo con il tuo pensiero, in accordo con lo specchio in cui guardi. Se cambi le tue opinioni negative per una concezione più positiva delle cose, la trasformazione si vedrà nel tuo viso e tu potrai comprendere meglio, considererai in un altro modo, più generoso, le persone che incontri. In te sarà prodotto un cambiamento e la tua visione sarà diversa; guarderai la gente con maggior amore e rispetto.
Incontestabilmente devi cambiare il tuo atteggiamento mentale: allora tutto si trasformerà, perché l’atteggiamento mentale è energia in movimento costante, in costante attività, in costante trasformazione.”

Come vediamo, tutto torna, e non credo sia una grande coincidenza se le scuole spirituali, esoteriche e misteriche di ogni parte del mondo presentino concetti molto simili, quando non proprio uguali.
Ritengo anzi estremamente importante che tali fatti siano svelati ora al grande pubblico, segno che i tempi sono pronti a un grande cambiamento… che non a caso molti maestri spirituali affermano essere in corso, 2012 o non 2012…

Sperando che questo contributo da Nina Soncco di Anton Ponce de Leon vi sia stato gradito, vi saluto.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...