Product by:
René Brunin

Reviewed by:
Rating:
5
On 24 Luglio 2012
Last modified:17 Dicembre 2013

Summary:

Eccoci arrivati all’approfondimento con uno dei libri che ho gradito di più nell’ultimo anno: La tua mano parla di René Brunin...

La tua mano parla - René Brunin (approfondimento)Titolo: La tua mano parla (Votre main parle).
Autore: René Brunin.
Argomenti: chirologia, chiromanzia, lettura della mano.
Editore: Edizioni Il punto d’incontro.
Anno: 2009.
Voto: 8.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi, Il giardinoAmazon.

 

Eccoci arrivati all’approfondimento con uno dei libri che ho gradito di più nell’ultimo anno: La tua mano parla di René Brunin.
Gradimento del tutto personale, dato che esso è un testo sulla chiromanzia: affatto scontato infatti che la lettura della mano interessi tutti.
Se vi interessasse, comunque, questo è un testo a mio avviso valido.

Va da sé che non ha molto senso che come approfondimento proponga alcuni brani su come interpretare questa o quella linea, questo o quel segno sulla mano, anche perché le possibilità sono tantissime e ci perderemmo in pagine e pagine.

Ha più senso invece che vi proponga la parte iniziale del libro, quella in cui René Brunin riporta la sua esperienza di studio e di pratica come chiromante.

Partiamo dall’esperienza diretta dell’autore.
“Sulle mani le differenze sono tante quante quelle dei volti. A un attento esame, due gemelli maschi o femmine identici presentano differenze non rilevabili di primo acchito. Lo stesso accade per le mani. Ciascun individuo possiede mani la cui forma e le cui linee sono personali. Sappiamo del resto che ognuno è diverso dall’altro, che è in qualche modo unico. Ecco il motivo per cui studiare le linee della mano si rivela tanto interessante: ci permette di scoprire un essere singolare, privo di doppioni.
Il mio interesse per lo studio delle linee della mano risale al 1946. A quel tempo frequentavo l’Ècole Normale Jacque Cartier e trascorrevo lunghe ore alla biblioteca municipale di rue Sherbrooke, a Montréal. Del tutto per caso, la mia curiosità è stata attratta da un libro sull’interpretazione delle linee della mano. Da quel momento mi sono sempre interessato all’argomento, esaminando innanzi tutto le mie mani per conoscere me stesso e in seguito analizzando le mani di amici e conoscenti, durante gli incontro o nelle riunioni sociali cui prendevo parte.
Nella mia vita personale mi è capitato di prendere decisioni che hanno modificato il corso della mia esistenza e posso affermare che i risultati ottenuti si sono dimostrati conformi alle indicazioni tracciate sulle mani.”

E ora un brano sulla chiromanzia nella storia.
“L’interpretazione delle linee della mani si perde nella notte dei tempi e rivela il carattere, le attitudini o addirittura il destino di ogni uomo.
Scienza e arte al tempo stesso, la chiromanzia era assai popolare presso gli Egizi, i Caldei, gli Ebrei e i Romani. Anche i filosofi greci e latini nutrivano molta stima per quest’arte. L’hanno studiata Aristotele, Platone e Carlo Magno. Giulio Cesare leggeva la mano di coloro che gli erano accanto (beh, non era molto bravo a leggerla, allora!, ndr).
Dopo il medioevo, quest’arte è caduta nell’oblio, vivendo in seguito una nuova ondata di popolarità grazie a due studiosi: il capitano D’Arpentigny e il pittore Desbarolles. Questa nuova popolarità si è protratta fino alla fine dell’Ottocento.
Ai giorni nostri, l’Università di Allahabad, in India, conferisce un dottorato in chirologia dopo vari anni di studio.
La chirologia presenta molteplici applicazioni, giacché rivela sia la vocazione sia il funzionamento fisico ed emotivo dell’individuo.”

Articolo di approfondimento breve, ma comunque sufficiente, credo, per indirizzare i lettori interessati verso La tua mano parla di  René Brunin.
Nel caso, buona lettura.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...