Product by:
Ervin Laszlo

Reviewed by:
Rating:
2
On 29 Settembre 2015
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Il sottotitolo de La scienza e il campo akashico, libro scritto da Ervin Laszlo nel 2007, è “Una teoria integrale del tutto”, e lascia intendere sia l’obiettivo del libro, sia il suo genere: trovare una teoria onnicomprensiva, e muoversi tra scienza e antica saggezza.

La scienza e il campo akashico - Ervin Laszlo (esistenza)Titolo: La scienza e il campo akashico (Science and the akashic field).
Autore: Ervin Lazslo.
Argomenti: scienza, saggistica, universo.
Editore: Urrà Edizioni.
Anno: 2007.
Voto: 5.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi, Il giardinoAmazon.

 

Il sottotitolo de La scienza e il campo akashico, libro scritto da Ervin Laszlo nel 2007, è “Una teoria integrale del tutto”, e lascia intendere sia l’obiettivo del libro, sia il suo genere: trovare una teoria onnicomprensiva, e muoversi tra scienza e antica saggezza.

Finora non avevo letto nulla di Ervin Laszlo, e lo conoscevo solo di fama… largamente negativa, stando a quello che di lui ha scritto David Icke, che lo inseriva tra i fautori del Nuovo Ordine Mondiale, connesso col Club di Roma di Aurelio Peccei e fondatore del Club di Budapest, nonché collaboratore in seno alle Nazioni Unite.

In effetti, Laszlo non nasconde queste sue parentele (Peccei e il Club di Roma, dico, non il Nuovo Ordine Mondiale), e anzi le cita in chiusura di libro riguardo alle sue attività più importanti, tra le quali figura anche l’attività per instaurare un (parole testuali sue) “nuovo ordine economico internazionale”, con tanto di casa editrice chiamata “New Internationale Economic Order Library”.
Insomma, con certa gente sono sempre coincidenze che si inseguono.

Ma lascio la singola persona pensare ciò che vuole a riguardo, e mi limito a valutare il libro.

Il quale in questa sede ha una valutazione bassa per un semplice motivo: nel titolo si cita l’akasha, e il testo è pubblicato da un editore che si occupa di crescita personale, ma il libro non ha nulla di crescita personale, e si limita ad essere una trattazione, peraltro piuttosto noiosa (ma fortunatamente breve) sulle teorie sistemiche sviluppate nel corso della storia umana, nonché della conclusione cui giunge Laszlo, ossia la presenza di un campo generale unificatore, che spiega tanti strani fenomeni inspiegabili alla luce della vecchia teoria fisica sull’universo… trattati peraltro in tanti altri libri, e in modo più efficace.

A dire il vero, le posizioni di Laszlo, per quanto un po’ noiose, mi sembrano sensate, e a parte quei riferimenti riferiti prima nel suo libro non ho visto nulla di “inquietante”, ed anzi vi ho visto tanto buon senso e apertura mentale.

Comunque, a meno che non vi occupiate di tematiche scientifiche per vostra passione, non vi consiglio La scienza e il campo akashico di Ervin Laszlo per il semplice motivo che è noioso e, dal punto di vista della crescita personale, poco utile. Se però desideraste semplicemente una trattazione di tipo saggistico-scientifico su tale argomento, allora il testo potrebbe fare al caso vostro.

Fosco Del Nero

Share Button