Product by:
Swami Sivananda

Reviewed by:
Rating:
3
On 22 Marzo 2017
Last modified:22 Marzo 2017

Summary:

Dopo la recensione de La potenza del pensiero, un classico di Swami Sivananda del 1963, ecco l’articolo di approfondimento...

La potenza del pensiero - Swami Sivananda (mente)Titolo: La potenza del pensiero (Thought power).
Autore: Swami Sivananda.
Argomenti: mente.
Editore: Produzioni Babaji.
Anno: 1963.
Voto: 6.5.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Dopo la recensione de La potenza del pensiero, un classico di Swami Sivananda del 1963, ecco l’articolo di approfondimento, con alcune citazioni tratte dal libro in questione, che, come promette il titolo, tratta l’argomento del pensiero e della sua forza… il tutto da una prospettiva di evoluzione personale più che da quella del raggiungimento degli obiettivi terreni.

L’articolo di approfondimento oggi sarà un po’ diverso dai soliti, in cui introduco ogni citazione con un breve commento utile ad inquadrarne l’argomento.
Stavolta, difatti, un titolo sintetico precederà un piccolo gruppo di citazioni, in modo da avere una piccola trattazione per ciascuna.

Argomento 1 – La forza del pensiero

“Il pensiero è vita.
Voi siete quello che pensate.
Il pensiero crea l’ambiente.
Esso costituisce il vostro mondo interiore.”

“La natura che ti circonda diverrà esattamente come l’hai pensata.
Tutto l’ambiente che ti circonda è esattamente lo specchio dei tuoi pensieri.
Così tutta la tua vita sarà quella che hai creato con la tua mente.”

“I pensieri portano a termine infinite missioni.
Potete aiutare un conoscente che si trova nei guai, trasmettendogli pensieri di consolazione, anche dal luogo ove vi trovate.
Potete aiutare un amico in cerca della Verità tramite i pensieri chiari e ben definiti delle verità a voi note.
Potete inviare nell’atmosfera mentale pensieri che solleveranno, purificheranno e ispireranno tutte le persone sensibili alla loro ricezione.
Se inviate un messaggio di amore e di fiducia ad una persona, il pensiero formulato lascia la vostra mente e si avvia direttamente verso questa, suscitando nella sua mente un simile pensiero di amore, che ritornerà nuovamente su di voi con raddoppiato vigore.
Se inviata un pensiero di odio, ferite la persona cui è diretto e voi stessi, in quanto il pensiero vi ritorna con raddoppiata violenza.
Perciò, prestate estrema attenzione alle leggi del pensiero, suscitando solo pensieri di amore, di bontà, di felicità, di misericordia.”

Argomento 2 – Il fattore magnetico- attrattivo

Tutti i messaggi lanciati nello spazio viaggiano tramite le onde elettromagnetiche e vengono ricevuti mediante un apparecchio ricevente. Anche la vostra mente come struttura e funzionamento è simile ad un apparecchio radio, ma in modo più perfetto.
Un santo che ha conquistato la pace, l’equilibrio e l’armonia invia continuamente nell’universo pensieri e onde spirituali di armonia e di pace che, propagandosi in ogni direzione, raggiungono tutti i luoghi e penetrano nella mente delle persone, nelle quali provocano altri pensieri di armonia e di pace.
Quando un uomo ha la mente colma di gelosia, di sentimenti di vendetta e di odio, invia sempre pensiero discordanti, che raggiungono la mente di migliaia di persone e provocano in queste altrettanti pensieri di odio, di gelosia e di discordia.

Siate prudenti quando usate i pensieri. Tutto ciò che avete trasmesso con la vostra mente vi ritorna invariabilmente. Ogni pensiero è paragonabile ad un boomerang.
Se odiate qualcuno, sarete contraccambiati con lo stesso odio; se amate sarete ricompensati con lo stesso amore.
Un pensiero cattivo è tre volte maledetto. Innanzi tutto danneggia colui che l’ha emesso, colpendo il suo corpo mentale. In secondo luogo danneggia la persona a cui è indirizzato. Infine danneggia l’intera umanità, corrompendo tutta l’atmosfera mentale dell’Universo.

Il pensiero lascia la mente e si libra nello spazio. Quando un pensiero, sia esso buono o cattivo, abbandona la mente di una persona, dà origine a delle vibrazioni nell’atmosfera mentale, dirigendosi in tutti i sensi.
Inoltre può insinuarsi facilmente nelle menti altrui che nutrono gli stessi sentimenti.
Un saggio che vive in una caverna sull’Himalaya trasmette un pensiero potente in ogni angolo della terra. Colui che cerca la propria purificazione in una caverna, in realtà purifica il mondo, poiché aiuta il mondo intero. Nessuno può proibire ai propri pensieri puri ed elevati di diffondersi e di essere assorbiti da coloro che li accettano.
Come l’acqua che, col calore del sole si trasforma in vapore e che, salendo in alto, si condensa in forma di nuvole, per precipitare nuovamente, bagnando di pioggia la terra, così tutti i pensieri che proiettate dal vostro angolo solitario si innalzano e si diffondono nello spazio, unendosi a quelli simili, prodotti dalla gente che emette pensieri della stessa natura.

Argomento 3 – Nulla è un caso, il fuori corrisponde sempre al dentro

Per mezzo dei vostri pensieri potete creare o distruggere il vostro mondo, la vostra famiglia, il vostro ambiente. È una reazione inevitabile, certissima.
Tutto quello che dimora nel più profondo del vostro cuore si manifesta immancabilmente all’esterno come uno specchio.
Certi avvenimenti sembrano casi fortuiti, sembrano senza causa, ma in realtà non lo sono affatto, perché vengono provocati dalle vostre forze di pensiero.
Nulla è fortuito, niente avviene per caso.

L’oro, fondendo nel crogiuolo, prende la forma di quest’ultimo.
Allo stesso modo, la parte mentale assume facilmente la forma dell’oggetto al quale ha lungamente pensato.
Se la mente pensa ad un frutto, ne assumerà ben presto le sembianze e le qualità.

Argomento 4 – La salute del corpo fisico

Tu diventerai quello che pensi.
Il pensiero domina la materia.
Le malattie hanno la loro prima causa nella mente.

I pensieri influiscono sul corpo.
Ogni pensiero, ogni emozione o parola, produce una forte vibrazione in ogni singola cellula del corpo fisico, lasciandovi una consistente impronta.
Una volta che saprete come far nascere un pensiero opposto, potrete condurre una vita armoniosa di pace e potere.
Un pensiero d’amore neutralizzerà immediatamente un pensiero di odio e un pensiero di coraggio servirà immediatamente come potente antidoto contro un pensiero di timore.

Ogni pensiero di depressione o di disagio che entra nella vostra mente ha un effetto che si ripercuote su ogni singola cellula del corpo e tende a produrre la malattia. Tutti i pensieri dannosi sono precursori di malattie e perciò anticipano lo stato degenerativo finale, e la morte.
Se volete vivere a lungo e godere di ottima salute, oltre ad alimentare continuamente una certa sensibilità e vitalità, dovete incoraggiare i pensieri costruttivi e sereni.
State attenti e vigilate, se volete constatare la giusta idea dell’enorme influenza che i pensieri esercitano sul corpo.

Argomento 5 – La dualità e l’illusione

Amore e odio, virtù e vizio, esistono solo nella mente.
Ogni uomo crea un mondo di bene e di male, di piacere e di dolore, di odio e di amore, solo attraverso la propria immaginazione.
Dunque il bene e il male, il piacere e il dolore, l’odio e l’amore non hanno origine dagli oggetti, ma sono soltanto atteggiamenti che provengono dalla nostra mente.
In questo mondo non vi è nulla che sia buono o cattivo: è solo la nostra mente che crea un tale stato.

La vita è determinata dal flusso dei pensieri.
L’interruzione della dualità avviene proprio quando la mente sospende il suo funzionamento.
È una legge naturale che il pensare caoticamente sia legato al fattore “tempo”. I pensieri devono cessare e solo allora conquisterete l’assenza di tempo.

Argomento 6 – L’evoluzione spirituale

L’errato concetto che voi siete il corpo e che vi identificate in esso è la radice di tutti i mali.
Pensando nel senso sbagliato, identificate voi stessi con il corpo, vi sentite ad esso attaccati.
Allora vi identificate anche con il corpo di vostra moglie, dei vostri figli, con la vostra casa e così via.
È solo l’identificazione che prova la schiavitù, l’infelicità, il dolore.

Levate dalla mente tutti i pensieri superflui e nocivi. Essi impediscono la crescita del vostro Spirito e sono un ostacolo per il vostro progresso interiore.
Siete decisamente lontani dall’Assoluto quando nutrite pensieri inutili e distruttivi. Sostituiteli con pensieri divini, trattenendo solo quelli che sono utili e validi. Questi tipi di pensieri sono le pietre miliari della crescita e del progresso dello Spirito.
Non permettete mai alla mente di rimanere invischiata nelle vecchie abitudini e quindi di persistere nell’errore. Siate sempre vigilanti su di essa.
Se un sassolino vi entra nella scarpa, il comportamento più idoneo è quello di toglierlo e gettarlo via.
Fate allo stesso modo con tutto quanto possa ostacolare il vostro progresso interiore.
Quando avrete compreso questa verità, vi sarà molto più facile eliminare i pensieri nocivi che si annidano nella vostra mente. Questa affermazione è chiara, logica, naturale. Ma fino a quando non saprete fare tutto questo, non avrete nessun potere sulla natura, anzi sarete la preda di fantasmi dalle ali di pipistrello, che volteggeranno rapidi e distruttivi nella vostra mente.

La conoscenza dell’Io è un tesoro immenso e la meditazione è la chiave per accedere a questo tesoro.

La vittoria riportata sul pensiero è, in realtà, un vero trionfo in tutti i sensi e su tutti i fronti. Un trionfo sulla debolezza, sull’ignoranza, sulla sofferenza e sulla morte.
La guerra interna che si combatte con la mente è molto più aspra, dura e immane di qualsiasi guerra che si combatte all’esterno con le armi.
La conquista del pensiero è ben più difficile della conquista del mondo con la forza delle armi.
Conquistate i vostri pensieri e conquisterete il mondo.

Argomento 7 – La centratura interiore

L’uomo saggio crea in se stesso un’isola che non può essere raggiunta né sommersa da nessuna tempesta.
Come il soave profumo dei fiori si diffonde nel vento, l’effluvio dell’uomo saggio permea ogni luogo e ogni creatura che lo circonda.

Argomento 8 – Reincarnazione ed evoluzione futura

L’ultimo pensiero di un essere umano determina il suo destino futuro, poiché da esso dipende la sua vita successiva.
Il divino Krishna dice nella Bhagavad Gita: “Chiunque alla fine della sua vita, morendo, pensa ad un qualsiasi essere, in quell’essere e soltanto in quello si reincarnerà, a causa del pensiero ultimo che ha avuto”.
L’ultimo pensiero di un uomo innamorato sarà per la sua donna. L’ultimo pensiero di un ubriacone sarà per il suo bicchiere di vino. L’usuraio penserà ai suoi denari, il soldato penserà al colpo mortale da infliggere al nemico e la madre avrà per la sua creatura un pensiero d’amore.
Dio invece sarà l’ultimo pensiero dell’uomo che, per tutta la sua vita, ha disciplinato con ogni mezzo la sua mente al costante pensiero di Dio stesso.
Il pensiero dominante della vita tende ad essere anche l’ultimo pensiero nel momento della morte e pertanto sarà l’elemento che caratterizzerà la natura del corpo e della mente nella successiva esistenza. Perché l’uomo diventa ciò che pensa.

Argomento 8 – Come cambiare la società in cui viviamo

Il pensiero plasma l’uomo che, a sua volta, forma la civiltà.
Dietro ogni avvenimento importante della vita e della storia del mondo esiste una forma di pensiero. Dietro ogni scoperta ed invenzione, dietro ogni religione e filosofia, ogni distruzione e creazione della vita, esiste il pensiero. Esso viene espresso con la parola che lo trasforma in azione.
Vero è il proverbio: “Tu diventerai quello che pensi”.
Ma come costruire una civiltà nuova?
Risvegliando una nuova forza di pensiero.
Come costruire una civiltà che possa garantire all’uomo la pace e la prosperità?
Risvegliando nell’uomo la serenità, la virtù, l’amore.

Bene, e con La potenza del pensiero di Swami Sivananda abbiamo terminato.
Al prossimo articolo e buone cose (e buoni pensieri) a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button