Product by:
Genevieve Behrend

Reviewed by:
Rating:
2
On 24 Aprile 2013
Last modified:10 Dicembre 2013

Summary:

Come sempre, puntuale come le tasse (ma spero un pochetto più piacevole), alla recensione segue l’articolo di approfondimento, quest’oggi dedicato a Il potere invisibile della visualizzazione di Genevieve Behrend, uno dei classici del Nuovo Pensiero, che per chi non lo sapesse in pratica è la corrente antesignana della moderna legge di attrazione.

Il potere invisibile della visualizzazione - Genevieve Behrend (legge di attrazione)Titolo: Il potere invisibile della visualizzazione (Your invisible power).
Autore: Genevieve Behrend.
Argomenti: legge di attrazione, nuovo pensiero.
Editore: Bis Edizioni.
Anno: 1921.
Voto: 5.5.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Come sempre, puntuale come le tasse (ma spero un pochetto più piacevole), alla recensione segue l’articolo di approfondimento, quest’oggi dedicato a Il potere invisibile della visualizzazione di Genevieve Behrend, uno dei classici del Nuovo Pensiero, che per chi non lo sapesse in pratica è la corrente antesignana della moderna legge di attrazione.

Il libro di Genevieve Behrend non mi ha entusiasmato, per i motivi riportati in recensione, pur tuttavia di spunti utili ne contiene.
Ne ho selezionati alcuni.

Partiamo con una breve citazione sul rapporto tra la Mente Universale e la nostra visualizzazione.
“Ricorda che l’immagine che hai dentro di te e che vedi con gli occhi della mente è riflessa nella Mente Universale e, secondo la legge naturale di azione reciproca, deve ritornare a te in forma spirituale o fisica. La conoscenza della legge di azione reciproca tra l’individuo e la Mente Universale ti dà libero accesso a tutto quello che desideri possedere o essere.”

Come infondere maggior forza nella visualizzazione? La risposta è una parola sola: entusiasmo.
“Maggiore entusiasmo e fede sarai in grado di mettere nel tuo quadro mentale e più velocemente questo prenderà una forma visibile. L’entusiasmo aumenterà se terrai segreto il desiderio. Nel momento in cui parli con una persona, il tuo potere, che è il magnete di attrazione, si indebolisce e di conseguenza potrà fallire. Più un segreto è protetto e più vitalità darà al tuo potere di attrazione.”

Adesso un brano un poco più lungo, utile a capire come costruire più efficacemente un quadro mentale, in modo da massimizzare le possibilità di vederlo manifestato nella realtà visibile.
“Dopo aver accuratamente deciso cosa desideri veramente, procedi ad immaginarti secondo i tuoi desideri. Il momento migliore per creare quest’immagine è la mattina prima di colazione e la sera prima di andare a dormire. Sarà necessario alzarsi molto presto, entrare in una stanza dove potere meditare indisturbato per pochi momenti sul meccanismo della visualizzazione, chiedendoti “Come si sono realizzate certe mie cose?”, “Come posso entrare velocemente in contatto con la provvidenza invisibile?”.
Qualcuno ha pensato che si sarebbe stati più comodi seduti su una sedia che sul pavimento. In questo modo il desiderio di stare più comodi ha permesso di creare prima l’immagine della sedie e infine di realizzarla anche nella pratica. Lo stesso principio si applica al cappello, agli abiti che indossiamo, etc. Ritorna attentamente con il pensiero a questo principio fondamentale, cercando di ricavarne un’esperienza personale.
Apri la finestra, fai circa dieci respiri profondi e, nel frattempo, con una linea immaginaria disegna un cerchio di luce su di te. Mentre inspiri – mantenendoti al centro di questo cerchio – cerca di vedere i raggi di luce venire dal cerchio ed entrare nel tuo corpo in tutti i punti, focalizzandosi nel plesso solare. Mantieni il respiro per pochi momenti in questa parte del corpo, poi lentamente espira. Mentre fai questo, osserva mentalmente i raggi immaginari o sprazzi di luce entrare nel tuo corpo e uscire dai piedi. Quando hai terminato gli esercizi di respirazione, siedi comodamente e prendi coscienza che c’è una sola Vita, una sola Sostanza, e questa Sostanza di Vita dell’Universo gode del tuo riconoscimento. Ripeti questa affermazione finché avverti la verità è stimolante delle parole che stai pronunciando. Poi inizia a dare forma alla tua immagine. Seguendo questi consigli, ti troverai in un profondo stato di consapevolezza.
Se il tuo desiderio ha per oggetto una casa, grande o piccola che sia, inizia con il visualizzarti proprio dentro la casa dei tuoi desideri. Visitala tutta, stanza dopo stanza, prendendo attentamente nota, ad esempio, di dove sono situate le finestre e tanti altri dettagli che ti possono aiutare a percepire la realtà della tua immagine. Puoi cambiare alcuni mobili e guardarti negli specchi della casa, solo per avere la soddisfazione di vederti felice. Ritorna più volte sulla stessa immagine, finché percepisci la realtà, disegnala proprio come l’hai vista, con la sensazione che ‘Il meglio che c’è è mio. Per me non ci sono limiti perché la mia mente è al centro del funzionamento divino’, e stai certo che la tua immagine si avvererà nel mondo fisico, come è certo che il sole risplende.”

Adesso, passiamo a un suggerimento decisamente più leggero e semplice… e, chissà, forse più efficace proprio per la sua maggiore semplicità: parliamo del potere delle parole.
“Ogni parola che usi reca in germe un potere che si espande e si proietta nella direzione indicata dalla parola stessa e alla fine prende forma in un’espressione fisica.
Per esempio, se desideri sperimentare la gioia, ripeti la parola ‘gioia’ segretamente, in modo costante e chiaro. La ripetizione di questa parola costituisce una qualità di vibrazione che porta il germe della gioia a espandersi, finché la tua mente e il tuo corpo si riempiranno di gioia.
Il metodo di ripetere una parola rende la parola stessa tua, con tutto il suo significato illimitato, perché le parole sono l’incarnazione dei pensieri, e il pensiero è creativo; non è né buono, né cattivo, semplicemente creativo.”

A conferma di quanto detto, Genevieve Behrend sottolinea che…
“È legge invariabile del Principio Creativo della Vita che un uomo è ciò che pensa.
Se comprenderai la verità secondo la quale il Potere Creativo può esserti utile per ciò che senti e pensi di essere, allora esso potrà realizzare le tue richieste.”

In conclusione di articolo, un invito da parte dell’autrice, che sa molto di inno alla vita e alla felicità.
“Ci è stata data la vita, da godere sempre di più.
Il sicuro riconoscimento di questa verità ti porta ad essere un principe del potere.
Riconosci, accetta e usa questo potere come il figlio di un re, quindi il dominio è il tuo diritto di nascita.
Quando averti che la luce di questa grande verità investe la tua consapevolezza, apri i cancelli della tua anima con la preghiera sincera alla luce della conoscenza che il Creatore e la sua Creazione sono un tutt’uno e che il Creatore crea continuamente attraverso la sua Creazione.”
Senza dubbio delle belle parole… da mettere in pratica, ossia da vivere dentro di noi…

Detto ciò, con Il potere invisibile della visualizzazione di Genevieve Behrend ho terminato.
A presto e tante belle cose a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...