Product by:
Armando Torres

Reviewed by:
Rating:
3
On 3 Giugno 2019
Last modified:4 Giugno 2019

Summary:

L’articolo di oggi è dedicato al libro Gli insegnamenti di Carlos Castaneda e altri stregoni, scritto nel 2010 da Armando Torres, allievo di Carlos Castaneda.

Gli insegnamenti di Carlos Castaneda e altri stregoni - Armando Torres (sciamanesimo)Titolo: Gli insegnamenti di Carlos Castaneda e altri stregoni (El secreto de la serpiente emplumada).
Autore: Armando Torres.
Argomenti: esistenza, sciamanesimo.
Editore: Tlon.
Anno: 2010.
Voto: 6.5.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

L’articolo-recensione di oggi è dedicato al libro Gli insegnamenti di Carlos Castaneda e altri stregoni, scritto nel 2010 da Armando Torres, allievo di Carlos Castaneda.

Nonostante lo conosca da moltissimo tempo, sin da quando ero ragazzino, non mi sono mai avventurato nella lettura di Carlos Castaneda, e la cosa è abbastanza strana dal momento che si tratta esattamente di ciò che mi ha affascinato sin da piccolo: la via interiore, la magia, la gestione delle energie, le realtà invisibili, sciamanesimo, creature non umane, e via discorrendo.
L’unica mia lettura di Castaneda era e rimane ad oggi quella de L’isola del Tonal, che non mi aveva affatto entusiasmato, e anzi non mi aveva detto quasi niente. Era molto tempo fa e allora avevo altri occhi, certamente, ma la mia impressione è che si tratti di qualcosa non troppo adatto a me, e me ne ha dato conferma anche questo libro scritto da un allievo di Castaneda, che peraltro molto spesso cita il suo insegnante, ormai divenuto tale dopo il lungo apprendistato con don Juan e don Genaro.

Ora che ci penso, tuttavia, ho un’altra esperienza con Castaneda, e questa recente: l’audiolibro de Il dono dell’aquila, che non ho terminato perché mi stava annoiando parecchio. Idem come sopra, dunque.

Viceversa, ho gradito discretamente Gli insegnamenti di Carlos Castaneda e altri stregoni, letto tuttavia più come un romanzo, o meglio una serie di racconti per come è composto, che non un testo di genere esistenziale.

Forse ciò che mi ha tenuto lontano dal corpus castanediano è il fatto che si parla tanto di cose spettacolari (gente invisibile, gente che manipola i sogni, gente che va in altri piani di esistenza, gente che può rubare l’anima, sciamani che volano in gruppo e formano un serpente luminoso, e via discorrendo) ma molto poco del percorso evolutivo e del “come”… ed essendo io interessato soprattutto a questo (a meno che non legga narrativa, nel qual caso mi vanno bene anche contenuti più leggeri), me ne sono istintivamente tenuto alla larga.

Tra l’altro, l’esperienza mi insegna che più si pone l’attenzione su miracoli e aspetto spettacolaristico, meno c’è sostanza evolutiva, e questa considerazione la dico in generale, al di là di questo specifico libro. Il quale ho letto in rete essere definito a volte come un riassunto-summa dell’insegnamento di Castaneda, e a volte come una buona introduzione ad esso. Non avendo letto Castaneda, non vi so dire per certo, ma la sensazione è che siano vere ambo le cose.

Ad ogni modo, nel libro, lungo poco meno di 300 pagine di un’edizione di un formato più piccolo della media, l’autore Armando Torres riferisce della sua pluridecennale esperienza con i curanderos, nonché con lo stesso Castaneda, e racconta di volta in volta, in capitoli piuttosto brevi, di qualche pagina, quanto insegnatogli o quanto visto in un ambito o in un altro.

Ciò che ho scritto prima sul proporre spesso eventi spettacolari non toglie il fatto che il libro ha insegnamenti validi, peraltro inscrivibili in tante tradizioni evolutive, e quindi non è solo “racconti”. Tuttavia, praticamente niente è spiegato e tutto è lasciato alla comprensione volante del lettore…
… e, in questo senso, davvero esso può essere considerato sia un’introduzione per coloro che ancora non sanno o non hanno, sia una visione di sintesi per coloro che già conoscono o hanno maturato qualcosa.

Vedete voi se Gli insegnamenti di Carlos Castaneda e altri stregoni di Armando Torres fa per voi o meno.
Di mio, ho in programma la lettura di un libro di Castaneda, il suo ultimo in assoluto… che ho letto essere una summa dei suoi insegnamenti (quello spero più di questo): parlo de Il lato attivo dell’Infinito.
Vi aggiornerò con quel titolo, dunque, prima o poi.

Fosco Del Nero

Share Button