Review of: Esegesi 3
Product by:
Igor Sibaldi

Reviewed by:
Rating:
2
On 6 Gennaio 2020
Last modified:6 Gennaio 2020

Summary:

Bentrovati all’articolo di approfondimento dedicato a Esegesi 3 - L’anima e la civiltà, terzo video di Igor Sibaldi della sua collana Esegesi, pubblicata da Anima Edizioni.
Argomenti: vita, religione, società, lavoro, denaro, col solito sottofondo della Bibbia.

Esegesi 3 - Igor Sibaldi (spiritualità)Titolo: Esegesi 3 – L’anima e la civiltà.
Autore: Igor Sibaldi.
Argomenti: esistenza, religione, spiritualità.
Editore: Anima Edizioni.
Anno: 2011.
Voto: 5.5.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: MacrolibrarsiIl giardinoAmazon.

 

Bentrovati all’articolo di approfondimento dedicato a Esegesi 3 – L’anima e la civiltà, terzo video di Igor Sibaldi della sua collana Esegesi, pubblicata da Anima Edizioni.
Argomenti: vita, religione, società, lavoro, denaro, col solito sottofondo della Bibbia. Vado a presentare di seguito alcune citazioni scelte, tratte dal dvd, senza farle precedere da alcun commento, giacché gli argomenti sono comunque evidenti.

“Noi usiamo il parere degli altri per costruire il nostro io, e ci comportiamo anche come gli altri vogliono che noi ci comportiamo, come agli altri fa comodo che noi ci comportiamo.
Poche persone si accorgono oggi che il loro io è come un personaggio recitato da un attore, e l’attore non sa mai di esistere, e poche persone si accorgono che il loro io è immenso, tutto quanto da scoprire.”

“La civiltà di cui parla il Diavolo è la civiltà del “noi”, del potere su tanta gente, delle grandi cifre.
Invece Gesù nelle sue risposte dà risposte di “io”: non gli interessano le grandi cifre. In qualche modo, per Gesù, un uomo più un uomo non fa due uomini; un uomo più un uomo fa un uomo più un uomo. Un io più un io fa un io più un io. Gli uomini non sono sommabili tra loro; ogni individuo è un assoluto.
Invece il diavolo ragiona come ragioniamo noi di solito: l’importante è la massa.”

“Tu sei reale quando sei te stesso.
Quando devi adattarti ad altri, quando devi sommarti ad altri, tu smetti di essere te stesso e comincia a vivere in te, attraverso di te, un gruppo, che prende il posto del tuo io.”

“Utilizzare l’io significa ridestarlo; è un po’ come una Biancaneve addormentata. E quell’io, quello che nei Vangeli si chiama “il Figlio di Dio”, è in rapporto con il Padre, con la Divinità di cui parlano le Scritture.”

Chiudo l’articolo di approfondimento dedicato a Esegesi 3 – L’anima e la civiltà con una citazione tratta dal libriccino di accompagnamento, lungo una trentina di pagine di veloce lettura.
“Le persone con cui litighiamo, o che ci sembrano insopportabili, sono coloro che somigliano moltissimo a quei nostri aspetti segreti, gli aspetti di noi che nascondiamo e di cui ci vergogniamo, e molto probabilmente nascondono quei loro aspetti proprio come facciamo noi con i nostri; il che di solito rende particolarmente aspre le liti, e profonde le antipatie.”

E così abbiamo terminato con il dvd Esegesi 3 di Igor Sibaldi.
A presto e buone cose a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button
(Visited 1 times, 1 visits today)