Review of: Psicocibernetica
Product by:
Maxwell Maltz

Reviewed by:
Rating:
5
On 4 giugno 2008
Last modified:15 dicembre 2015

Summary:

Psicocibernetica è un testo che ha fatto storia, diventando un classico all'interno del mondo dello sviluppo personale e dell'automiglioramento...

PsicociberneticaTitolo: Psicocibernetica (Psyco-cybernetics).
Autore: Maxwell Maltz.
Argomenti: sviluppo personale, psicologia, mente.
Anno: 1960.
Editore: Astrolabio.
Voto: 7.5.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi, Il giardinoAmazon.

 

Psicocibernetica è un testo che ha fatto storia, diventando un classico all’interno del mondo dello sviluppo personale e in particolare dell’automiglioramento, anticipando peraltro l’esplosione di quelli che poi sarebbero divenuti dei settori di successo come la programmazione neurolinguistica (o pnl che dir si voglia) o il metodo silva.

Un libro assai originale e importante, dunque, che a distanza di decenni ha ancora molto da dire e che non a caso è tutt’oggi consigliato dagli esperti del settore come testo di base.

E Psicociberneticadi base lo è davvero, non solo perchè è un testo importante, ma anche perchè l’autore riporta teoria e casi concreti della sua vita professionale.

Maxwell Maltz era un chirurgo plastico che aveva notato come alcuni dei suoi pazienti, anche se sottoposti a radicali cambiamenti estetici (divenendo presumibilmente più belli), non avevano tuttavia cambiato la loro immagine di sé.
Maltz dedusse dunque che a un’immagine esterna corrispondesse un’immagine interna, e che anche su quella bisognava lavorare.

Le premesse concettuali sono assai interessanti, come si sarà intuito, così come è convincente la trattazione esposta.

Bisogna dire, tuttavia, che Psicocibernetica di Maxwell Maltz si presenta più come un saggio teorico che un manuale pratico, visto che gli esercizi proposti, e ce ne sono, sono pochi e spesso vaghi.

Il testo è comunque molto motivante e interessante… voglio dire, se gli esperti di settori come pnl, metrodo silva o apprendimento lo consigliano, un motivo ci sarà, no?

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...