Product by:
Colette Silvestre

Reviewed by:
Rating:
5
On 29 Maggio 2013
Last modified:9 Dicembre 2013

Summary:

Ero indeciso se proporre un articolo di approfondimento del libro Simbologia dei tarocchi di Colette Silvestre, dal momento che gli spunti in esso contenuti, molti, avrebbero probabilmente colpito solamente le persone con almeno un’infarinatura sugli arcani maggiori dei tarocchi. Ho quindi optato per una scelta insolita...

Simbologia dei tarocchi - Colette Silvestre (carte)Titolo: Simbologia dei tarocchi (ABC de la symbolique du tarot).
Autore: Colette Silvestre.
Argomenti: tarocchi, carte.
Editore: Hobby & Work.
Anno: 1987.
Voto: 8.
Recensione: qui.
Dove lo trovi: Amazon.

 

Ero indeciso se proporre un articolo di approfondimento del libro Simbologia dei tarocchi di Colette Silvestre, dal momento che gli spunti in esso contenuti, molti, avrebbero probabilmente colpito solamente le persone con almeno un’infarinatura sugli arcani maggiori dei tarocchi.

Ho quindi optato per una scelta insolita: proporre l’introduzione al testo scritta dalla stessa Colette Silvestre, per introdurre il lettore, e soprattutto il lettore casuale, al mondo dei tarocchi.
Le cedo subito la parola.

“Avete preso la decisione di entrare nel Gioco dei Tarocchi, o forse volete spingervi più in là, lungo la strada su cui vi siete già incamminati.
In entrambi i casi, questa breve introduzione spera di farvi apprezzare, nel bene e nel male, lo spirito che sovrintende alla stesura di questo libro.
La parola tarocco evoca immediatamente l’aspetto divinatorio che molti tra noi, in un modo o nell’altro, tentano di percepire attraverso gli eventi e le emozioni che segnano la nostra esistenza.
Diciamo subito che questo aspetto, anche se non completamente assente, non è l’asse portante di questo lavoro.
Si tratta di condurvi davanti alla soglia del dialogo più ricco ed intenso che possa esistere: quello con voi stessi.
Perché questo dialogo abbia luogo, all’inizio sarà necessario un intermediario, un aiuto con cui poter misurare, mano a mano, la nostra interiorità: questa è esattamente la funzione dei tarocchi. I tarocchi sono essenzialmente dei rivelatori.
Ve ne renderete conto seguendo, pagina dopo pagina, la successione delle carte o arcani (che vi consigliamo di esaminare nell’ordine, prima di passare indifferentemente da una carta all’altra). Essa comprende una serie di simboli che punteggerà il nostro percorso esoterico.
Ecco le due parole essenziali nel nostro viaggio: simbolismo ed esoterismo. Questi due termini non devono spaventarvi né farvi fare marcia indietro, il loro significato è molto semplice.
La parola simbolo viene dal greco simbolo, un segno di riconoscimento formato da due metà separate di uno stesso oggetto che si possono riunire; per estensione, questa parola sta a significare una rappresentazione analogica che ha rapporto con l’oggetto considerato.
Simbolo è ciò che unisce.
Per ogni arcano, vi indicheremo i principali punti di riferimento simbolici, tentando di metterne in risalto le caratteristiche di base. È chiaro che non vi proponiamo dei dogmi, ma semplici punti di riferimento.
Il vostro compito consisterà nel trovare la vostra risposta, la vostra interpretazione personale di fronte ad ogni simbolo ed in relazione ad ogni arcano.
La cosa più importante è la vostra interpretazione rispetto ad ogni simbolo, ad ogni carta. La ricchezza del simbolismo si acquisisce in questo modo.
Dato che l’essere umano è fatto da movimenti interiori, spesso impossibili da esprimere a parole, il simbolo potrà agire come silenzioso rivelatore della vostra personalità.
La risposta potrà tardare a venire, ma non disperatevi, la cosa essenziale è che la domanda sia stata posta. La risposta farà il suo cammino senza che voi ve ne accorgiate. Spesso la domanda è più importante della risposta, diversa a seconda del cammino percorso.
Nel corso del nostro viaggio il simbolo può essere percepito in modi diversi e può celare delle risposte tanto diverse quanto imprevedibili. Come abbiamo detto il simbolo è ciò che lega l’essere a se stesso.
Prendetevi tutto il tempo che vi serve per studiare ogni arcano con i simboli che racchiude. A poco a poco, ne siamo sicuri, avrete delle interpretazioni diverse dalle nostre.
Questo è il nostro proposito: condurvi a trovare qualcosa di diverso da quello che è detto o scritto, in poche parole a pervenire alla vostra autenticità che non può essere uguale a quella di un altro lettore. Ogni interpretazione è degna di interesse. Non esistono interpretazioni errate. Il gioco dei tarocchi è principalmente uno spazio di libertà, di liberazione che fa appello sia all’intelligenza, alla sensibilità, all’immaginazione, sia all’immaginario. Apre delle porte e non propone soluzioni radicali, ma strade su cui conviene prender coraggio con entusiasmo.
Ogni arcano è unico perché voi siete unici.
È in questo senso che i tarocchi offrono un percorso esoterico e indicano la via per un percorso interiore.
Come avete visto le parole simbolismo ed esoterismo non hanno nulla di spaventoso.
Senza dimenticare le inevitabili difficoltà, vi lasciamo alla vostra esperienza con la sincera speranza che la scoperta o l’approfondimento della conoscenza dei tarocchi vi possa portare la stessa felicità che abbiamo provato nello scrivere quest’opera.
E adesso, scoprite il Battiloro che proprio come voi ha tutti gli elementi per proseguire sulla via.”

Introduzione terminata.
E articolo di approfondimento pure. :)
A presto e tante belle cose a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button