Product by:
Paola Di Florio, Lisa Leeman

Reviewed by:
Rating:
4
On 23 Settembre 2021
Last modified:23 Settembre 2021

Summary:

Era da un po’ che avevo in programma di vedere il dvd "Il sentiero della felicità - Awake: the life of Yogananda", e infine eccolo qui.
Come suggerisce il titolo stesso, si tratta di una sorta di biografia dedicata alla vita di Paramhansa Yogananda, il noto maestro spirituale indiano.

Il sentiero della felicità - Awake: the life of Yogananda - Paola Di Florio, Lisa Leeman (biografia)Titolo: Il sentiero della felicità – Awake: the life of Yogananda (Awake: the life of Yogananda).
Autore: Paola Di Florio, Lisa Leeman.
Argomenti: biografia, spiritualità.
Editore: Ananda Edizioni.
Anno: 2016.
Voto: 7.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi, Il giardino, Amazon.

 

Era da un po’ che avevo in programma di vedere il dvd Il sentiero della felicità – Awake: the life of Yogananda, e infine eccolo qui.
Come suggerisce il titolo stesso, si tratta di una sorta di biografia dedicata alla vita di Paramhansa Yogananda, il noto maestro spirituale indiano.

Come prima cosa, gli estremi: il video dura quasi un’ora e mezza e si compone di sette capitoli, ognuno dedicato a una fase della vita di Yogananda, al secolo Mukunda Lal Gosh. Non si tratta però di una biografia vera e propria, ossia il racconto in ordine cronologico della vita del personaggio in questione, ma di un prodotto spurio, ch’è spurio sia nel racconto, con i suoi continui salti avanti e indietro nel tempo, ed è spurio anche nel metodo di realizzazione, giacché si alternano filmati di repertorio, foto, scene girate con attori, video della vita dell’India o scene della natura

Inoltre, Il sentiero della felicità – Awake: the life of Yogananda è mezzano anche nella vocazione: un po’ biografia, un po’ documentario, un po’ film, un po’ giornalismo e un po’ ispirazione spirituale…

… in effetti forse sarebbe stato bene scegliere una direzione e percorrerla interamente, piuttosto che realizzare una mescita così variegata e ibrida.

Non che non lo abbia gradito, e anzi mi è piaciuto molto vedere alcuni filmati o foto di repertorio che non avevo mai visto, rivedere quelli che già conoscevo, i più, e assistere allo spettacolo nel suo insieme… tuttavia devo anche sottolineare che il prodotto non ha né il rigore del documentario giornalistico, né la vocazione dell’opera dall’elevata consapevolezza: c’è un po’ di questo e un po’ di quello, come detto.

Quel che c’è comunque utile a scaldare il cuore a chi ha già amato Autobiografia di uno yogi, da cui vengono presi molti degli eventi raccontati, oppure a fornire una visione d’insieme a chi ancora non conosce bene il personaggio di Yogananda, per quanto in tal senso manchino all’appello molte cose, sia a livello di biografia sia a livello di consapevolezza.

La valutazione generale è comunque positiva per lo sforzo creativo prodotto.

Fosco Del Nero

Share Button
(Visited 1 times, 1 visits today)