Product by:
Fosco Del Nero

Reviewed by:
Rating:
5
On 24 Luglio 2017
Last modified:31 Luglio 2017

Summary:

Non c’è nulla da fare: la rubrica “Film o video di miglioramento personale?” non ne vuol sapere di fermarsi: con oggi siamo difatti all’episodio numero 32, con quale vi propongo altri cinque film dai contenuti esistenzialmente interessanti.

Film o video di miglioramento personale? - 2Non c’è nulla da fare: la rubrica “Film o video di miglioramento personale?” non ne vuol sapere di fermarsi: con oggi siamo difatti all’episodio numero 32, con quale vi propongo altri cinque film dai contenuti esistenzialmente interessanti.
Questa volta, peraltro, siamo di fronte a una cinquina di grande valore, come valore dei film e come contenuti proposti.

Partiamo come consuetudine ricordando la lista generale di film suggeriti: Film che aprono la mente… o il cuore.

Riferita la lista generale, passiamo alla lista odierna di cinque film, che parte con un film di animazione:
The secret of Kells,
Orwell 1984,
È già ieri,
Dark City,
Allucinazione perversa.

The secret of Kells
The secret of Kells è un film d’animazione praticamente sconosciuto in Italia, per il semplice fatto di non essere mai stato doppiato e importato, per cui dovrete vedervelo in lingua originale, eventualmente con i sottotitoli.
E ne vale la pena: innanzi tutto perché è un gioiello visivo.
In secondo luogo, perché ha un’atmosfera incantevole e fiabesca.
Infine, perché propone qualcosa di interessante riguardo agli argomenti che ci interessano: il contrasto tra mondo cattolico e mondo celtico-druidico, il contrasto tra ragione e istinto, il contrasto tra tenebre e luce.
E inoltre passano serpenti e occhi singoli… e quando passano serpenti e occhi singoli io sono già in allerta.

Orwell 1984
Qua non c’è molto da dire, se non che si tratta del film conversione cinematografica dell’omonimo romanzo di Orwell: 1984, per l’appunto.
Si parla dunque di distopia, di tirannia, di asservimento dell’essere umano, di stato di addormentamento e di schiavitù.
Tutti temi allegri, insomma.
Film di buon valore, ma non proprio un must; vedetelo se sentite che dovete “agitare” un po’ le vostre energie interiori riguardo tale tematica.

È già ieri
Molti conosceranno già È già ieri, remake all’italiana del ben più celebre statunitense Ricomincio da capo.
Se il remake è fatto in salsa italiana, e anche un po’ ispanica e anche un po’ africana, visto che il film è ambientato alle Canarie, l’essenza dei due film è più o meno la stessa: la struttura è la medesima, ma cambiano le gag, sotto forma di eventi e battute.
Il film è godibile come opera d’intrattenimento, e vale anche come insegnamento, giacché non è difficile vedere in esso la ripetizione della vita, la ruota del karma che continua a girare per inerzia… finché non interviene un elemento a sbloccarla. E quell’elemento è sempre una maggiore compassione, frutto dell’evoluzione interiore.

Dark City
E ora veniamo a uno dei film più simbolici di tutti i tempi, uno di quelli la cui visione è quasi obbligata per un ricercatore del vero: Dark City.
Come suggerisce il titolo, si tratta di un film un po’ ombroso e oscuro, ma grandemente rivelatore, tanto che come valore “didattico” si pone al fianco di Matrix, Fight Club, Essi vivono, e altri grandi film simbolico-esistenziali.
La trama è formalmente fantascienza, ma la sostanza è addormentamento e risveglio, sforzo e progresso, dualismo tra realtà e irrealtà, e altro ancora.

Allucinazione perversa
Chiudiamo con un film tra i più simbolici mai realizzati: Allucinazione perversa… e per esso vale lo stesso discorso fatto poc’anzi per Dark City a livello di importanza simbolica.
Semplicemente, Allucinazione perversa parla del conflitto interiore – paradiso e inferno – e dell’ascesa individuale cui tutti siamo chiamati.
Per parlare di ciò utilizza un linguaggio grottesco e semiorrorifico, ma il risultato complessivo è ottimo, e il film coglie nel segno.

E così abbiamo terminato anche questo trentaduesimo numero di codesta rubrica.
Al prossimo numero e buone cose a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...