Product by:
Fosco Del Nero

Reviewed by:
Rating:
5
On 30 Maggio 2016
Last modified:29 Maggio 2017

Summary:

Dopo il 24 cosa viene… ? Il 25, brevi, e per l’appunto siamo qui con l’”episodio” numero 25 della rubrica “Film o video di miglioramento personale?”...

Film o video di miglioramento personale? - 2Dopo il 24 cosa viene… ? Il 25, brevi, e per l’appunto siamo qui con l’”episodio” numero 25 della rubrica “Film o video di miglioramento personale?”.
Ammesso che si possano chiamare “rubrica” ed “episodi”, ma questo è un altro discorso.

Prima cosa: l’elenco generale di tutti i film consigliati lo trovate qui: Film che aprono la mente… o il cuore.

Seconda cosa: ecco il mini-elenco dei film consigliati quest’oggi, come sempre assai variabile per genere e consistenza:
Una vita quasi perfetta,
Accadde in Paradiso,
Il curioso caso di Benjamin Button,
Il signore degli anelli,
Star wars.

Una vita quasi perfetta
Una vita quasi perfetta è una commedia statunitense sul senso della vita: la protagonista, un’affermata giornalista, grazie ad alcuni eventi particolari, capisce che il successo non è l’unica cosa importante, e che vi sono altre cose di maggiore importanza, tanto da cominciare un percorso di ristrutturazione personale.
Certo, il film è molto all’americana, e peraltro tende alla commedia sentimentale piuttosto che alla storia di formazione spirituale, e inoltre non è che sia proprio un capolavoro come film, ma fa nulla, in esso c’è comunque qualche elemento interessante.

Accadde in Paradiso
Anche Accadde in Paradiso è un film tutt’altro che imperdibile, e anzi in una lista di bei film non lo avrei certo messo.
Anzi, a dirla tutta ero indeciso anche se inserirlo in questo elenco, giacché, nonostante in esso vengano affrontate delle tematiche esistenziali (la vita dall’altra parte, la reincarnazione, l’evoluzione spirituale), sono affrontate in modo decisamente naif, e anzi piuttosto impreciso. D’altronde, erano gli anni “80 e primi barlumi di interesse verso queste tematiche.
Comunque, se volete vedetelo e fatevi una vostra idea-sensazione.

Il curioso caso di Benjamin Button
Ecco, qua iniziamo a ragionare: come bellezza di film ma anche come contenuti.
In realtà il film con Brad Pitt non ha contenuti di tipo spirituale, però, un po’ per la sua struttura di fondo (una persona che nasce vecchia, ringiovanisce man mano e poi muore neonata), un po’ per l’energia che lo anima, la storia de Il curioso caso di Benjamin Button ci dice molto a livello di serenità, accettazione interiore, indipendenza, libertà, cammino di vita.
E comunque, lo ripeto, il film è bello, per cui merita in generale.

Il signore degli anelli
Detto di tre film non troppo noti, passiamo viceversa a un colosso, forse il colosso per eccellenza del cinema moderno: Il signore degli anelli.
Non sto qui a parlare di Tolkien, che era notoriamente una persona con forti interessi spirituali (era cristiano, con influssi gnostici a detta di molti), né delle molte metafore possibili della sua opera principale.
Mi limito a segnalarvi le tre recensioni che ho dedicato ai tre film della trilogia, e poi ognuno faccia come crede, come sempre: La compagnia dell’anello, Le due torri, Il ritorno del re.

Star wars
Il medesimo discorso fatto per Il signore degli anelli vale anche per Guerre stellari.
Non sto qui a parlare degli interessi esoterici di George Lucas (la cui comunque ristretta filmografia si può riassumere nell’esalogia dedicata alla “forza” di Guerre stellari, nella distopia di L’uomo che fuggì dal futuro e nella produzione dei vari Indiana Jones, tutti incentrati su antiche religioni, oggetti esoterici, etc).
Anche in questo caso, riporto le recensioni dei vari film, e che ognuno guardi e apprezzi ciò che vuole: La minaccia fantasma, L’attacco dei cloni, La vendetta dei Sith, Una nuova speranza, L’impero colpisce ancora, Il ritorno dello jedi.

E con questo anche il numero 25 di “Film o video di miglioramento personale?” è terminato.
Alla prossima occasione.

Fosco Del Nero

Share Button