Review of: Creativ power
Product by:
Walter Sebastiani

Reviewed by:
Rating:
4
On 30 Marzo 2009
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Nuova presentazione di un file audio di miglioramento personale: in questo caso, l’argomento presentato è una disciplina assai recente: il creativ power.

Creativ power - Walter SebastianiNuova presentazione di un file audio legato al mondo del miglioramento personale: in questo caso, l’argomento presentato è una disciplina piuttosto recente, che risponde al nome di creativ power.

Comincio col dire che tale file audio è scaricabile dal sito Miglioriamo.it, gestito da Italo Cillo, il quale è anche l’intervistatore di tale chiacchierata, che vede come intervistato Walter Sebastiani,trainer di creativ power.

Ok, ma cosa è il creativ power, di cosa si tratta?
Si tratta di una disciplina che si basa sulla teoria dei campi morfici (secondo la quale ogni individuo ne ha uno personale, naturalmente da esso creato) e secondo la quale, operando su vari livelli, è possibile accedere a delle esperienze psichico-oniriche che costituirebbero le risposte alle proprie domande, e ai propri dubbi esistenziali.

Ma andiamo con ordine… i livelli su cui esso opera sono:
– la respirazione/focalizzazione,
– la meditazione,
– la programmazione,
– la sincronizzazione dei due emisferi.

Quanto alle esperienze psichico-oniriche di cui sopra, esse costituirebbero una sorta di visione anticipata del proprio futuro… o meglio, una visione anticipata di un possibile futuro.
Da tale visione la persone potrebbe poi prendere consapevolezza di quella che è la strada e la scelta migliore per la propria vita, utile a raggiungere o viceversa a scongiurare quel futuro.

L’assunto di partenza del creativ power e della teoria dei campi morfici è che all’inizio di tutto c’è il pensiero (fatto che non dovrebbe sorprendere i praticanti del metodo silva, della legge di attrazione, etc), il quale poi diventa realtà.

Altro assunto di partenza è che, tecnicamente, il futuro non esiste, come non esiste il passato, ma si ha solo un unico e infinito presente, fatto di diverse possibili diramazioni, come differenti svincoli di un’autostrada, la cui destinazione finale, attraverso il creativ power, si può vedere in anticipo, per sapere se davvero si vuole andare in quella direzione.

Altro concetto centrale: le risposte alle nostre domande ci vengono date in continuazione sotto forma coincidenze o stimoli, ma siamo noi che spesso non cene accorgiamo, perché non siamo focalizzati su di esse.

Anzi, percepire quello che noi chiamiamo futuro è una caratteristica innata dell’essere umano, che però si è grandemente perduta nel corso del tempo.

Tali intuizioni sono possibili perché nel nostro campo morfico il nostro potenziale di vita è già tutto scritto, e le esperienze oniriche indotte dal creativ power farebbero per l’appunto vedere, in maniera non vaga, ma netta e nitida come fosse realtà, alcune di tali possibilità potenziali.

Suppongo non vi sarà difficile comprendere come mai il creativ power ha attratto la mia attenzione. :)
Anzi, sono deciso a seguire qualche corso nel prossimo futuro…

Walter Sebastiani, in conclusione, snocciola anche alcuni concetti generali, come il fatto che tutto è energia, che la nostra vita fisica fa parte di un’esperienza più grande che la nostra anima continuerà poi, che la salute è la forma massima di armonia tra mente e corpo, che la percezione della felicità parte dal qui e ora, che Tesla, Bruno, Cayce, Dante e altri sono esempi di personaggi a contatto con la dimensione onirica.

Insomma, per me uno dei file audio di miglioramento personale più interessanti che abbia mai sentito, e un argomento che voglio assolutamente approfondire.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...