Product by:
Matteo, Marco, Luca, Giovanni

Reviewed by:
Rating:
5
On 15 luglio 2014
Last modified:21 ottobre 2017

Summary:

Di recente mi era venuta voglia di rileggermi i Vangeli, cosa che peraltro non avevo mai fatto in modo ordinato, ma solo sparso, brano per brano.
Questa è stata dunque la prima lettura “integrale”, cui poi è seguita subito una seconda lettura… e cui poi è seguita anche la lettura dei Vangeli gnostici e dei Vangeli apocrifi, per non farmi mancare niente sulla figura di Gesù...

I quattro vangeli – Matteo, Marco, Luca, Giovanni (spiritualità)Titolo: Vangelo di Matteo, Vangelo di Marco, Vangelo di Luca, Vangelo di Giovanni.
Autore: Matteo, Marco, Luca, Giovanni.
Argomenti: spiritualità.
Editore: Bur.
Anno: 50-100.
Voto: 9.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: Il giardinoAmazon.

 

Di recente mi era venuta voglia di rileggermi i Vangeli, cosa che peraltro non avevo mai fatto in modo ordinato, ma solo sparso, brano per brano.
Questa è stata dunque la prima lettura “integrale”, cui poi è seguita subito una seconda lettura… e cui poi è seguita anche la lettura dei Vangeli gnostici e dei Vangeli apocrifi, per non farmi mancare niente.
Ma andiamo con ordine.

I Vangeli, e ora sto parlando dei vangeli sinottici (ossia il Vangelo di Matteo, il Vangelo di Marco e il Vangelo di Luca, cui si aggiunge il Vangelo di Giovanni tra i vangeli canonici), detti così perché hanno il medesimo punto di vista sulle vicende di Gesù, tanto da raccontare in molti casi i medesimi episodi o i medesimi discorsi, sono un capolavoro di testo di evoluzione personale.
Per un motivo molto semplice: possono essere letti su tanti livelli, e inevitabilmente il livello di lettura dipenderà dagli occhi di chi legge.
Gesù stesso lo disse molto chiaramente riferendosi alle varie cose della vita: bisogna avere occhi per vedere e orecchie per sentire.

Molte persone leggeranno i comportamenti e i discorsi di Gesù come precetti etici, e quindi su un piano morale, mentre molte altre li leggeranno come leggi divine, ossia come ordini di Dio, pena questa o quella punizione.

Qualcun altro però, qualcuno che ha già fatto qualche passo nel cammino evolutivo, vi vedrà qualcos’altro, qualcosa di al contempo più sottile (perché più sottile alla vista) e più profondo (perché più profondo nei significati esistenziali).

In effetti, avendo alle spalle tanta letteratura spirituale, leggere la predicazione di Gesù con occhi nuovi non è difficile, anzi viene spontaneo, così come viene spontaneo riunire tanti insegnamenti spirituali di tanti maestri e dottrine differenti.

Nelle parole di Gesù, infatti, c’è davvero di tutto: reincarnazione, chakra, terzo occhio, legge di attrazione, alchimia trasformativa, unità e dualità, energia e influenze energetiche, pulizia del corpo fisico, etc.
Ma, come detto, occorre avere occhi per vedere e orecchie per sentire.

Va da sé che questa recensione lascia il tempo che trova, così come lascia il tempo che trova la mia valutazione, visto che come sempre tutto è soggettivo.
Ma, giacché recensisco tutto ciò che leggo, l’ho fatto anche con i Vangeli, un testo che andrebbe riscoperto e letto alla luce di certi apprendimenti esistenziali imparati nel corso della vita.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...