Product by:
Geoffrey Hoppe, Linda Hoppe

Reviewed by:
Rating:
4
On 20 Luglio 2015
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Di Geoffrey Hoppe ho già recensito Maestri nella nuova energia, e devo dire che è uno dei testi di genere esistenzial-spirituale più belli e ispiranti che abbia mai letto.
Ed esso segue oggi Vivi la tua divinità...

Vivi la tua divinità - Geoffrey Hoppe, Linda Hoppe (spiritualità)Titolo: Vivi la tua divinità (Live your divinity).
Autore: Geoffrey Hoppe, Linda Hoppe, Adamus Saint Germain.
Argomenti: esistenza, spiritualità, canalizzazioni.
Editore: Stazione Celeste Edizioni.
Anno: 2011.
Voto: 7.
Approfondimento: qui.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi, Il giardinoAmazon.

 

Di Geoffrey Hoppe ho già recensito Maestri nella nuova energia, e devo dire che è uno dei testi di genere esistenzial-spirituale più belli e ispiranti che abbia mai letto (come spesso capita con i libri di Stazione Celeste Edizioni, peraltro).

Quest’oggi recensisco il secondo libro di Geoffrey Hoppe, contenente anch’esso canalizzazioni di Adamus Saint Germain, frutto questo della collaborazione con le moglie di Geoffrey, Linda Hoppe.

Come nell’altro caso, si tratta di un testo agile, solo 210 pagine, suddivise in capitoli anch’essi relativamente brevi, e quindi di facile lettura.

Se ci muoviamo come prima in campo evolutivo-spiritiuale, Vivi la tua divinità ha tuttavia un focus diverso da quello di Maestri nella nuova energia: mentre quest’ultimo esplorava soprattutto il tema (e l’energia) della fiducia, Vivi la tua divinità esplora il tema della maestria.

Almeno, questo è il filo-energia conduttore di fondo, poi è chiaro che il libro va a parlare di tanti argomenti, rimanendo comunque sempre sul semplice, e senza perdersi in concettosi discorsi teorici.

La bellezza di Maestri nella nuova energia, però, rimane insuperata, e Vivi la tua divinità, da cui mi aspettavo molto dato il suo scintillante predecessore, non mi ha convinto del tutto. O meglio, non mi ha entusiasmato quanto il precedente testo di Geoffrey Hoppe, ma la valutazione rimane comunque assolutamente positiva.

Questo secondo libro mi è difatti sembrato, molto semplicemente, meno ispirato e meno utile, e anzi a leggerlo ci ho messo decisamente più di quanto avrei detto considerati lunghezza e pedigree.

Intendiamoci, dentro ci sono tanti spunti interessanti, ma in rapporto meno che in Maestri nella nuova energia… e peraltro su qualche punto Hoppe-Saint Germain va a cozzare contro insegnamenti di altri maestri, il che mi ha lasciato qualche perplessità.

Insomma, il mio consiglio è senza dubbio quello di procedere a leggere per primo Maestri nella nuova energia, e poi di scegliere se volete leggere anche Vivi la tua divinità.

Fosco Del Nero

Share Button

Altri articoli che potrebbero interessarti...