Product by:
Paolo Cericola

Reviewed by:
Rating:
3
On 3 Marzo 2009
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Qualche tempo fa avevo sentito Paolo Cericola nell’intervista fattagli da Italo Cillo, durante la quale il primo parlava di rebirthing, respirazione, nascita e coccolomania.
Un bel po’ di argomenti, compresa qualche parola strana, per chi non l’ha mai sentita nominare.
Ma andiamo con ordine: per cominciare, in Respirare e rinascere in acqua calda, libro pubblicato nel 1999, Cericola di fatto tratta i medesimi temi, in modo rapido (il testo è breve) ma comunque interessante.

Respirare e rinascere in acqua calda - Paolo CericolaTitolo: Respirare e rinascere in acqua calda.
Argomenti: rebirthing, benessere, salute, respirazione.
Autore: Paolo Cericola.
Editore: Scuola di respiro.
Anno: 1999.
Voto: 6.5.
Dove lo trovi: Macrolibrarsi, Il giardino dei libri.

 

Qualche tempo fa avevo sentito Paolo Cericola nell’intervista fattagli da Italo Cillo, durante la quale il primo parlava di rebirthing, respirazione, nascita e coccolomania.

Un bel po’ di argomenti, compresa qualche parola strana, per chi non l’ha mai sentita nominare.
Ma andiamo con ordine: per cominciare, in Respirare e rinascere in acqua calda, libro pubblicato nel 1999, Cericola di fatto tratta i medesimi temi, in modo rapido (il testo è breve) ma comunque interessante.

Per chi non lo sapesse, il rebirthing è una tecnica di respirazione elaborata da Leonard Orr qualche decennio fa, che si basa sulla cosiddetta respirazione circolare; ossia, inspirazione e respirazione senza pause, continue.
La coccolomania, invece, è un’elaborazione dello stesso Cericola, che ha sommato al rebirthing l’acqua calda, che ricrea le condizioni della vita uterina prenatale.

Ok, ma a che scopo le ricrea?

Stando a sentire il trainer, gli scopi sono molteplici: a partire dal ricordarsi memorie sopite, quali la nascita, o la primissima infanzia, o dei traumi sepolti nell’inconscio.
Il ricordo dei quali, avendo una valenza di sblocco energetico, produrrebbe enormi miglioramenti nella vita delle persone: paure e fobie scompaiono, malattie svaniscono, energia molto maggiore, senso di gioia e di libertà.
E tutto questo, in pochissime sedute, spesso solo una, dice Cericola.

Nel testo, al discorso su rebirthing e coccolomania, si aggiunge poi la visione della vita usualmente associata a queste discipline (si legga per esempio anche la recensione del libro Rebirthing di Pino Libonati e Loredana Volante), basata su un universo energetico, sulla compartecipazione dell’essere umano alla Divinità e sul suo essere creativo (un paragrafo, in particolare, è dedicato alle affermazioni, tema su cui insistono molte discipline, dalla pnl al metodo silva, passando per autori ormai storici come Emile Coué o Maxwell Maltz).

Spazio dedicato anche al tema della sessualità, fortemente connesso con la respirazione, e ad alcun testimonianze di persone che hanno provato la coccolomania.

Respirare e rinascere in acqua calda di Paolo Cericola, in conclusione, è una lettura breve, ma interessante e sincera; per apprezzare al meglio la disciplina, tuttavia, andrebbe praticata con un corso dal vivo… a ognuno poi decidere se farlo.

Fosco Del Nero

Share Button

RelatedPost