Product by:
Fosco Del Nero

Reviewed by:
Rating:
5
On 9 Dicembre 2014
Last modified:15 Dicembre 2015

Summary:

Una delle mie idee fisse è quella di prendermi un periodo “sabbatico”, portarmi appresso i più bei libri di crescita personale che abbia mai letto, e rileggermeli uno dietro l’altro…
Se non l’ho ancora fatto in modo massiccio, ogni tanto lo faccio in modo più leggero, rileggendomi alcuni libri particolarmente meritevoli.
Stavolta è stata la volta di Il libro di Draco Daatson e La sacra sessualità di Salvatore Brizzi, e di La chiave per manipolare il tempo di Ramtha.

Libri di sviluppo personale che vale la pena rileggere - 5Una delle mie idee fisse è quella di prendermi un periodo “sabbatico”, portarmi appresso i più bei libri di crescita personale che abbia mai letto, e rileggermeli uno dietro l’altro… cosa che ovviamente, se fatta in massa, non può che elevare le vibrazioni-energie della persona.

Se non l’ho ancora fatto in modo massiccio, ogni tanto lo faccio in modo più leggero, rileggendomi alcuni libri particolarmente meritevoli.
Stavolta è stata la volta di due libri di Brizzi… a cui ho aggiunto a ruota un libro di Ramtha… accostamento curioso, tra l’altro.

Di Salvatore Brizzi mi sono riletto Il libro di Draco Daatson e La sacra sessualità, mentre di Ramtha La chiave per manipolare il tempo, che peraltro è uno dei pochissimi suoi libri che ho letto (ma ne ho appena ordinato altri sette per ovviare il problema).

Il libro di Draco Daatson – Prima parte
Questo è un librone. Non nel senso che è molto lungo, ma nel senso che ha dentro un’energia fortissima. Se sia più di Draco Daatson, più di Victoria Ignis o più di Salvatore Brizzi non lo so, e peraltro non è nemmeno molto importante, visto che la cosa importante è che questo libro ha un grande potenziale trasformativo al suo interno, e difatti è stato uno dei libri che ho valutato con più entusiasmo, che ho già letto tre volte e che rileggerò anche in futuro.

La sacra sessualità
Quest’altro libro di Brizzi ha una natura diversa. Più piccolo e meno potente, è più preciso nel suo target, nonché piuttosto audace nei contenuti (oddio, non che il raccontare di Victoria Ignis e delle sue trasformazioni non lo fosse…).
Se il target di pubblico è meno ampio di quello generico delle persone interessate alla crescita personale, per chi lo legge potrà senza dubbio essere un valido strumento con cui interpretare alcuni fenomeni della vita, propria o altrui.

La chiave per manipolare il tempo
E passiamo ora a Ramtha. Questo è uno dei libri minori di Ramtha, trascrizione di uno dei discorsi tenuto da Ramtha nella sua scuola di illuminazione.
Discorsi che ovviamente hanno una loro cronologia, e in questo senso il presente libriccino non è uno dei libri di Ramtha che vanno letti per primi.
I due libri di base di Ramtha sono Dio in te – La divinità dimenticata e Come creare la propria realtà. Una volta letti quelli, si può poi pensare di approfondire con gli altri suoi testi secondo argomenti.
Nel complesso, comunque, La chiave per manipolare il tempo non mi dispiacque quando lo lessi circa sei anni fa, e non mi è dispiaciuto affatto ora. Anzi, ora l’ho gradito maggiormente.

Bene, ho detto tutto.
A presto e buone cose a tutti.

Fosco Del Nero

Share Button